Appuntamento EuclideaSIM: giovedì 30 marzo alle ore 19.15 a Milano

| 1 commento

Euclidea, la cui mission recita “il Private Banking alla portata di tutti“, è la prima SIM (società di intermediazione mobiliare) del fintech italiano che unisce le potenzialità del digitale alla grande esperienza dei suoi fondatori, per offrire soluzioni d’investimento personalizzate, con standard qualitativi tra i migliori sul mercato, a commissioni dimezzate rispetto ai gestori di patrimonio tradizionali.

Grazie alla propria indipendenza da gruppi bancari o assicurativi, Euclidea è sempre libera di fare scelte di investimento nell’esclusivo interesse dei propri clienti. Euclidea non riceve inoltre compensi di alcun tipo dalle società che offrono ETF e fondi.

I fondatori Mario Bortoli, Luca Valaguzza e Giovanni Folgori, esperti professionisti nella gestione degli investimenti, sono attivi all’interno della società in ruoli chiave. La combinazione dell’esperienza nella gestione degli investimenti e della tecnologia sviluppata internamente è ciò che distingue Euclidea dagli altri operatori, tradizionali e online.

La società ha un patrimonio netto di €4.000.000 con un capitale sociale di €1.610.000 interamente versati.

Appuntamento con EuclideaSIM: giovedì 30 marzo alle ore 19.15 a Milano

Ritagliati un momento EuclideaSIM con i suoi tre fondatori ti attendono giovedì 30 marzo alle ore 19.15 a Milano in Via Laura Solera Mantegazza n. 7 (traversa Corso Garibaldi).

Durante questo momento ai tre fondatori piacerebbe raccontarti cosa li ha spinti a lanciarsi in questa nuova esperienza per trasformare il Private Banking in un servizio alla portata di tutti. Puoi trovare qui maggiori dettagli sulla società, sull’offerta e sul suo management: http://www.euclidea.com/.

Perché EuclideaSIM? La patria del FinTech

EuclideaSIM è la patria del FinTech – Finanza e Tecnologia in una sola parola: si tratta di una vera e propria rivoluzione per cui la tecnologia si pone a favore di innovativi servizi finanziari che disegnano nuove opportunità di sviluppo e, soprattutto, nuovi vantaggi per gli utenti finali.

La tecnofinanza oggi e, soprattutto, per il futuro recente, rappresenta una vera sfida per tutti gli operatori del credito e gli intermediari finanziari; apre davvero le porte per consolidare e sviluppare a 360˚ gradi il business e favorisce l’integrazione delle più recenti innovazioni tecnologiche sul comparto digitale e dei più evoluti e moderni servizi finanziari.

Il FinTech è un comparto che accoglie al suo interno una serie di sub-sistemi tra loro interagenti all’interno del comparto e del business dei diversi servizi finanziari e creditizi, oltre che dell’investimento e della gestione patrimoniale: gestione patrimoniale, consulenza finanziaria, peer-to-peer lending (finanziamenti da privati a privati o da privati a imprese), valute digitali (come l’ormai noto bitcoin), gestione dei pagamenti, crowdfounding (raccolta di capitali da parte di risparmiatori).

EuclideaSIM: un nuovo concept del mondo del risparmio gestito

Euclidea oggi è una realtà. È una società per azioni ben capitalizzata, autorizzata dalla Consob, con un team di collaboratori formidabile e dei professionisti di supporto di primo ordine; pronta a giocare un ruolo da protagonista nel mondo degli investimenti italiano ed europeo. Sono certo che Euclidea, nata nel posto giusto al momento giusto, avrà il successo che merita riuscendo ad offrire servizi di investimento di qualità, ma soprattutto, vivendo concretamente i valori che tutti noi condividiamo e su cui è stata fondata: onestà e correttezza”, sono queste le parole di Mario Bortoli, Founder & CEO. Dalle parole di Bortoli ben si comprende la visione innovativa del risparmio gestito, ispirata all’odierna realtà della tecnologia e del digital a 360 gradi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Non perderti gli altri articoli:

Un commento

  1. Pingback: Finanza pubblica: le opportunità del cloud computing

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.