Home / Criptovalute / Attesi Future sui Bitcoin: rischio Bolla speculativa?

Attesi Future sui Bitcoin: rischio Bolla speculativa?

Grande attesa per il debutto dei future dei Bitcoin: dopo la “folle” corsa da record delle ultime settimane e dopo aver “sfondato” la quotazione dei 19.000$ per poi riscendere, tra poche ore si assisterà nella storia della moneta virtuale al debutto sul mercato regolamentato con i future BTC.

I Future dei Bitcoin saranno lanciati al Chicago Board Options Exchange (Cboe), una delle principali piattaforme di scambio per i derivati finanziari. Grande l’attesa degli investitori e dei trader, tutti con il fiato sospeso, ma le banche continuano ad esprimere forti timori legati alla estrema volatilità della valuta digitale e in molti temono il pericolo di una “Bolla” speculativa che potrebbe ben presto esplodere.

Anche Deutsche Bank ha espresso nelle ultime ore il suo timore di un possibile tracollo del Bitcoin: è uno dei principali fattori di rischio per i mercati nel 2018.

Debutto Future Bitcoin: manca poco

L’attesissimo grande giorno è arrivato: il debutto del Bitcoin sul mercato dei future negli Stati Uniti è oramai una realtà.

La criptovaluta digitale può conosciuta entrerà definitivamente nel mondo dell’alta finanza e subito ha suscitato la perplessità ed il timore dei più scettici, che paventano l’immediato sgonfiamento della bolla.

Alle ore 24.00 (ora italiana), i derivati in Bitcoin inizieranno a essere offerti sul mercato Cboe di Chicago, anche se il primo giorno di operazioni sulla piattaforma sarà domani lunedì 11 dicembre, quando sarà possibile valutare in concreto l’esito del lancio.

Altra grande attesa è fissata per il 18 dicembre quando i future in Bitcoin dovrebbero sbarcare sulla più grande piattaforma di trading di derivati del mondo, la Cme, con la sua sede a Chicago, e per il prossimo anno 2018 è previsto anche il lancio sul mercato dei future del Nasdaq.

Il Presidente della Cboe Ed Tilly ha commentato che “Dato l’interesse senza precedenti per il Bitcoin, è fondamentale fornire ai clienti gli strumenti di mercato per consentire loro di esprimere i loro punti di vista e coprire la loro esposizione […], ma non tutta la comunità finanziaria è fiduciosa”.

Bitcoin: pericolo di una Bolla?

Negli ultimi anni il mercato delle criptovalute, utilizzati per trasferire denaro tra i computer di singoli individui a fronte di commissioni minime, è cresciuto esponenzialmente ed il Bitcoin rimane la maggiore moneta virtuale scambiata anche tra investitori istituzionali attorno ai quali ruotano i mercati azionari ed obbligazionari.

Il meccanismo che si è venuto ad innescare è quello di una bolla che continua a “gonfiarsi” specie dopo l’annuncio del debutto dei Future su BTC.

Secondo gli analisti, un eventuale scoppio di una Bolla ha più probabilità di influenzare il sentiment sul mercato azionario e cagionerebbe dei danni collaterali.

Secondo il parere di Joe Kinahan, chief market strategist di TD Ameritrade “chi ha investito significativamente nell’infrastruttura, il blockchain, sarà tra i primi a subirne gli effetti”.

Nei giorni scorsi anche le grandi banche Usa hanno avvertito le autorità di controllo che il sistema finanziario non è preparato ad affrontare nell’immediato il lancio dei contratti future sulle criptovalute.

La Futures Industry Association, l’associazione che raggruppa i grandi broker Usa, ha inviato una lettera alla Cftc, la Commodity Futures Trading Commission, l’autorità che la scorsa settimana ha autorizzato il lancio di questi nuovi contratti future.

Una rapida introduzione dei future sul Bitcoin non permette di garantire un’adeguata trasparenza del lancio in pubblico di questi strumenti e l’utilizzo di questi nuovi prodotti non tiene conto dei rischi potenziali che stanno alla base del loro trading.

Un’altra paura riguarda le criptovalute come canale di finanziamento delle start-up; si pensi che aziende come Kik Interactive, una chat per adolescenti, sfruttano sistemi simili al Bitcoin per raccogliere in fretta milioni di dollari dagli investitori, venendo ad evitare le richieste dei venture capitalist ed aggirando la normativa in ambito Ico.

Registrati a Coinbase la migliore piattaforma per gestire il tuo portafoglio Bitcoin.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Attesi Future sui Bitcoin: rischio Bolla speculativa?, 5.0 out of 5 based on 1 rating

About Jacqueline Facconti

Dr.ssa FACCONTI JACQUELINE. Laurea magistrale in STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO conseguita con votazione 110 e lode, Master in Comunicazione, Impresa, Assicurazione e Banca. Web Editor e Web Content Manager, Redattore e cultrice di materie economiche, finanza, assicurazione e merceologia. Esperta in Quality e Human Resource Management, scrittrice professionista.

Check Also

La grande rivincita di Litecoin

Il Litecoin è la criptovaluta che al momento sta conoscendo una crescita esponenziale senza precedenti: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *