Avviare una startup? Lo insegna gratis il founder di Whatsapp

| 2 commenti

Y Combinator aiuta le startup

Y Combinator per 10 settimane comincerà un percorso formativo in cui tutti coloro che lo desiderano potranno iscriversi attraverso l’apposito form e osservare e studiare come avviare una start-up di successo. I fondatori di Y Combinator sono oltre 3.000, esso è un software nato 12 anni fa, ed è stato essenziale per 1.464 startup, tra queste Dropbox e Airbnb.

L’azienda ogni anno organizza corsi aperti a tutti, imprenditori e utenti che vogliono intraprendere il percorso delle start up e vogliono realizzare il loro successo. Le lezioni saranno online e gratuite, quest’anno ad esempio dietro la cattedra ci saranno Jan Koum (fondatore di WhatsApp), Patrick Collison (Stripe) e Alex Schultz (Facebook).

Come avviare una startup seriamente

Il corso organizzato da Y Combinator servirà solo agli utenti che vogliono intraprendere il percorso imprenditoriale, ma servirà soprattutto agli imprenditori che vogliono sapere come fondare una startup, come farla crescere, come ottenere visibilità, come raccogliere fondi e come costruire delle forti basi. Chiaramente tutti questi concetti verranno espressi dai relatori (in parte da quelli citati precedentemente).

Inoltre solo il 2% delle startup che hanno fatto domanda potranno accedere a una sessione online speciale, nel quale Y Combinator potrà valutare singolarmente la start up. Una volta entrate nel motore ogni sei mesi le aziende presenteranno un resoconto del proprio lavoro e avranno visibilità di fronte a 600 potenziali investitori.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Non perderti gli altri articoli:

2 commenti

  1. Pingback: La holding italiana Gagoo di Andrea Pezzi continua a fare crescere il suo business

  2. Pingback: Mipaaf: Bando volto a finanziare i progetti per il settore olivicolo-oleario 2017

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.