La Banca Centrale di Cipro Fissa Nuovi Limiti all’Esportazione di Capitali

| 1 commento

Cipro: La Banca Centrale ha fissato i nuovi limiti all’esportazione di capitali all’estero.

La Banca Centrale non solo ha fissato limiti all’esportazione di capitali all’estero, ma ha anche imposto restrizioni all’utilizzo di carte di credito, come annunciato in giornata dai media ciprioti.
Nel dettaglio ai cittadini ciprioti sarà vietato di portare all’estero più di 3000 euro in contanti e di spendere oltre i 5000 euro al mese con la carta di credito.
Per quanto riguarda le imprese invece, dovranno addirittura fornire della documentazione di supporto per tutte le importazioni di denaro oltre i 500 euro.

E’ stata prevista una restrizione anche per quanto riguarda i trasferimenti effettuati da persone in Cipro che hanno figli che studiano all’estero, questo a testimonianza della capillarità dei provvedimenti che non lasciano spiragli di alcun tipo.
I limiti in questo caso impongono di trasferire denaro solamente se destinato al pagamento dell’iscrizione a scuole o università straniere oltre a un massimo di 10000 euro ogni tre mesi per le spese di vitto e alloggio.

Il provvedimento si estenderà a tutti i cittadini, escluse le missioni diplomatiche.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
La Banca Centrale di Cipro Fissa Nuovi Limiti all'Esportazione di Capitali, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Non perderti gli altri articoli:

Un commento

  1. Pingback: Cipro, UE monitorerà il Controllo sui Capitali | Investimenti - News - Strumenti Finanziari - Finanzadigitale

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.