Home / News / Bilanci internazionali: via libera alle traduzioni
bilanci internazionali

Bilanci internazionali: via libera alle traduzioni

Nell’economia globale del mondo di oggi, per le aziende di qualunque dimensione può essere indispensabile arrivare ad allacciare rapporti con imprese straniere, in modo tale da espandere i propri mercati e, magari, promuovere la propria reputazione. Appare evidente che, in circostanze del genere, non si può fare a meno di affidarsi a un’agenzia di traduzione, per avere la certezza di poter contare su documenti tradotti in modo impeccabile, senza refusi o errori che potrebbero compromettere un buon affare o innescare addirittura delle conseguenze a livello legale. E ciò vale per qualsiasi tipo di documento, dai contratti ai bilanci, dai curriculum agli attestati.

Insomma, una collaborazione proficua tra aziende di Paesi diversi passa anche attraverso la qualità delle traduzioni delle comunicazioni e dei documenti: la traduzione bilanci in inglese o in qualsiasi altra lingua dovrebbe essere assegnata a un traduttore madrelingua, meglio ancora se dotato di competenze specifiche in ambito finanziario o in ambito economico.

In caso di necessità, inoltre, può essere utile abbinare il servizio a ungiuramento in tribunale: è la cosiddetta asseverazione, una pratica che viene richiesta in modo particolare per le traduzioni giurate dei bilanci CEE, i quali hanno bisogno di un’asseverazione (effettuata in tribunale, ma anche davanti a un giudice di pace o a un notaio) per poter essere validati.

La traduzione asseverata, quindi, è tale solo nel caso in cui la validazione avvenga presso un organo di competenza giuridica, e serve a garantire alla pratica o al documento interessati un valore legale: così, il cliente avrà l’opportunità di essere in possesso di un documento – sia esso in formato digitale o in formato cartaceo – che non richiederà ulteriori pratiche o passaggi burocratici per la presentazione presso gli uffici di competenza.

Chi intende ottenere la traduzione di un bilancio internazionale, per esempio, non deve fare altro che trasmettere la copia del documento in questione all’agenzia di traduzione a cui vuole rivolgersi, così da conoscere il preventivo delle tariffe.

Ma non c’è solo il bilancio nel novero dei documenti che le aziende possono aver bisogno di tradurre in una lingua straniera: i curriculum dei propri dirigenti, i contratti con tutte le loro clausole, le polizze assicurative e le descrizioni di prodotti sono altri esempi di quanto può essere importante poter contare su un traduttore madrelingua specializzato in linguaggio tecnico e in grado di padroneggiare in modo impeccabile le questioni di natura economica e di natura finanziaria.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

About Luca Conti

Check Also

Piattaforme FinTech: prestiti on line tassati al 26%, novità Legge di Bilancio 2018

Peer to peer lending: secondo la Legge di Bilancio 2018 costituiscono redditi di capitale i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *