Cipro: la Russia teme per il suo paradiso fiscale

| 2 commenti

Salvataggio Cipro: se il paradiso fiscale si sgretola

Il ministro delle finanze cipriota Michalis Sarri è atteso a Mosca mercoledì, per cercare di spiegare alla Russia quali saranno i destini delle banche del Paese in vista dell’imminente manovra di salvataggio europea che prevedrà un ingente prelievo forzoso da parte dello Stato per far fronte al prestito europeo.

Sarris discuterà la possibile ristrutturazione del prestito di 2,5 miliardi di euro concesso da Mosca nel 2011, visto che, conti alla mano, le maggiori ‘vittime’ risultano proprio i correntisti russi, che hanno fatto di Cipro un importante paradiso fiscale.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Cipro: la Russia teme per il suo paradiso fiscale, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli: