Cipro, il presidente Anastasiades sui prelievi forzosi dai conti correnti

| 2 commenti

Salvataggio Cipro, pagano i risparmiatori.

Il presidente cipriota Anastasiades ha dichiarato in tv che sta lavorando alacremente per cercare di modificare il provvedimento di cui abbiamo già parlato, che prevede, in seguito agli aiuti europei a Cipro il prelievo forzoso di una percentuale sia sui conti correnti che una ritenuta sugli interessi maturati.

La cosa è curiosa, sembra quasi italiana, perchè da un lato le dichiarazioni di Anastasiades dicono di voler e dover modificare la norma per non far pesare il salvataggio di Cipro sui piccoli risparmiatori, ma dall’altro lo stesso presidente ha chiesto al Parlamento di votare favorevolmente domani il piano europeo per evitare la bancarotta.

Il cane che si morde la coda, riuscirà il presidente poi a modificare i termini del slavataggio?

Il presidente cipriota ha dichiarato: “Condivido completamente  il sentimento spiacevole che ha provocato questa decisione difficile e onerosa. Ecco perché  continuo a dare battaglia, in modo che le decisioni dell’Eurozona siano modificate nelle prossime ore per limitare l’effetto sui piccoli risparmiatori.”

Quel che ci si auspica.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Cipro, il presidente Anastasiades sui prelievi forzosi dai conti correnti, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli: