Come capire che un titolo azionario è ai suoi massimi

| 0 commenti

Oggi vi spieghiamo come lavorare in maniera completamente separata dalle emozioni, quando si tratta di investire in titoli azionari.

Trovare il massimo o il minimo di un titolo azionario è il sogno di molti investitori, in quanto permette di fare molti profitti. Oggi vi spieghiamo come trovare questi valori in 3 semplici passi.

24Option Ebook Guida 24Option

⇒ I segnali critici dei mercati

Abbiamo individuato alcuni segnali importanti che dicono prontamente all’investitore quando è il momento di disfarsi di un certo titolo azionario, oppure di un indice, queste regole valgono per qualsiasi titolo azionario.

Prima di tutto bisogna ricordarsi che quando un titolo azionario raggiunge i suoi limiti, oppure il fondo, non è necessario prendere profitto per gran parte degli investitori.

Per molti value investors, ma anche per semplici traders, catturare l’ondata giusta bearish o bullish, può portare a molti profitti.

Cosa fare per capirlo

Gli investitori quindi, dovrebbero sempre aspettare che i massimi delle ultime 52 settimane inizino a decrescere, nonostante la crescita negli indici. Questo significa che molti meno titoli azionari stanno portando il mercato verso l’alto, un segnale che gli investitori sono molto meno ottimistici sul mercato in questione, e che quindi una correzione potrebbe essere subito dietro l’angolo.

Plus500 IQOption
Plus500

In secondo luogo, sapere quando la linea di crescita/decrescita del New York Stock Exchange è in calo. La linea di crescita/decrescita misura l’ampiezza del mercato nel corso del tempo. Prende il numero di titoli che hanno aumentato di prezzo in un determinato tempo, e lo divide per il numero di titoli in calo. Se gli aumenti superano il calo, il mercato è rialzista.

advance_decline_line_nb

Nella foto un esempio di linea crescita/decrescita, da notare a metà grafico che la linea cade precipitosamente, proprio prima dei nuovi massimi del NYSE!

Quando la linea di crescita/decrescita comincia a cadere, nonostante la crescita o il bilanciamento da S&P e Dow, gli investitori possono dedurre che il mercato sta lottando per il rialzo o il ribasso. Questo indicatore appare spesso prima che venga raggiunto un top.

Un’altro segnale è quando i principali indici scendono sotto uno swing inferiore e precedente. Uno swing minimo si verifica quando un minimo è al di sotto di qualsiasi altro punto nel corso di un determinato periodo. Swing minimi quindi indicano che l’indice è in trend verso al ribasso.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.