Digitalizzazione delle PMI italiane: cos’è e come funziona il Voucher IT

| 1 commento

Dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 sarà possibile per le micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale presentare l’istanza per l’ottenimento del contributo in forma di Voucher IT finalizzato a finanziare l’acquisto di hardware, software e servizi e volto a stimolare la digitalizzazione dei processi aziendali.

Si tratta di una misura agevolativa volta a favorire il processo di ammodernamento tecnologico e di digitalizzazione dei processi delle imprese italiane. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato sul sito istituzionale la scheda informativa con dettaglio sull’erogazione dei Voucher per la digitalizzazione delle Piccole-Medie Imprese Italiane.

In questa guida cerchiamo di approfondire meglio quali sono i soggetti che possono beneficiare del Voucher, quali sono le spese ammissibili, le agevolazioni concedibili e quali sono le modalità ed i termini di presentazione delle domande.

Voucher IT: soggetti ammessi

Il voucher per l’acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammodernamento tecnologico può essere richiesto da tutte le micro, piccole e medie imprese di tutto il territorio nazionale, costituite in qualsiasi forma giuridica.

Possono beneficiare del voucher le imprese operanti in tutti i settori di attività economica ad eccezione del comparto della produzione primaria di prodotti agricoli e della pesca e acquacoltura.

Inoltre, la normativa prevede che tra i soggetti ammissibili a presentare l’istanza per l’ottenimento del Voucher, rientrino anche gli studi professionali ed i liberi professionisti, purchè svolgano la propria attività in forma di impresa e siano iscritti al Registro delle imprese.

Quali sono le spese ammissibili dal Voucher

Prima presentazione dell’istanza entro i termini sanciti (dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018), il voucher IT finanzia l’acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammodernamento tecnologico. Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Tra le spese ammissibili che rientrano nella misura agevolativa, il decreto 23 settembre 2014 all’articolo 2 prevede che si tratti di spese sostenute dalle PMI e siano volte a finanziare l’acquisto di software, hardware o servizi che permettano all’impresa di:

  1. a) migliorare l’efficienza aziendale;
  2. b) ammodernare l’organizzazione del lavoro;
  3. c) sviluppare le soluzioni di E-commerce;
  4. d) favorire la connettività a banda larga e ultra larga;
  5. e) favorire il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  6. f) finanziare la formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Si ricorda che le spese devono essere sostenute solo successivamente all’assegnazione del Voucher.

Voucher IT: importo concedibile

Per ciascuna impresa beneficiaria può essere riconosciuto un Voucher nella misura massima del 50% dell’ammontare delle spese ammissibili e di importo non eccedente ai 10.000,00 euro.

Inoltre, si ricorda che il Voucher IT non è cumulabile con altri contributi pubblici concessi a valere sugli stessi costi ammessi; invece, è cumulabile con altri benefici applicabili alla generalità delle imprese, quali a titolo esemplificativo Super e Iper Ammortamento.

Voucher IT: Modalità e termini di presentazione delle istanze

Per accedere al Voucher IT, è necessario presentare la domanda di richiesta dell’agevolazione economica utilizzando esclusivamente la procedura informatica accessibile nella sezione “Voucher digitalizzazione” del sito web del MISE, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Per procedere con l’accesso, è richiesto ai soggetti istanti il possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Digitalizzazione delle PMI italiane: cos’è e come funziona il Voucher IT, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Un commento

  1. Pingback: ING Ventures: il nuovo Fondo di 300 milioni per gli investimenti in Fintech

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.