Ecco i 5 step da seguire per aprire la tua prima posizione di trading

| 0 commenti

5 step fondamentali per aprire la prima posizione di trading nel migliore dei modi. Segui questi 5 step e con grande probabilità la tua posizione sarà un successo!

aprire la tua prima posizione di trading

Ci sono 5 step che possono aiutare il trader appena approdato nel mondo dei mercati (non importa che tipo di mercato sia). Non c’è differenza tra azioni, forex, futures, materie prime, bitcoin o altro, sempre di sottostanti si tratta.

Quello su cui bisogna concentrarsi è cercare di portare prima di tutto la maggior percentuale di probabilità di successo dalla nostra parte, e soltanto con un trading metodico e rigoroso si può raggiungere il massimo potenziale possibile.

Plus500 IQOption
Plus500

Che tu sia uno scalper, un day trader, uno swing trader, un value investor (e chi più ne ha più ne metta), è il PROCESSO che conta. E oggi vi spiegheremo in cosa consiste questo processo.

Vediamo i 5 step importanti da seguire per aprire la tua prima posizione di trading

⇒ Il Setup

Il Setup è praticamente le condizioni base per aprire una trade. Se fate trading con il trend, sarà necessario che ci sia un trend. Se siete un trader della price action, ci dovranno essere dei determinati fattori che vi permetteranno di aprire una trade.

Avere un setup significa non aprire trades a casaccio. E’ importante averlo, e se non lo avete, dovete trovarvi un setup al più presto possibile.

⇒ Il Grilletto

E’ necessario avere un “Grilletto”. No, non c’è bisogno di comprare alcuna arma 🙂 Il grilletto è praticamente quell’evento che vi permette di poter avviare la vostra strategia, e quindi di aprire la vostra posizione. Può essere il raggiungimento di un certo supporto, un pullback, il raggiungimento di una certa media mobile, oppure se fate trading con le news, un evento macroeconomico. E molto altro ancora, ovviamente.

24Option Ebook Guida 24Option

⇒ Lo Stop Loss

Lo Stop Loss serve praticamente per fermare le vostre perdite, in caso la trade vada nel verso sbagliato. E’ importante averlo. Se non si ha lo stop loss, si rischia perdite ingenti. Dovete sempre calcolarlo addirittura prima di aprire qualsiasi trade.

⇒ Il Target o Take Profit

Come esiste lo stop loss, che sarebbe il massimo che siamo disposti a perdere, esiste anche il massimo che siamo disposti a vincere! E’ il nostro target ed è necessario che venga impostato per ogni trade. Il target non deve essere casuale. Ad esempi con i canali rialzisti si compra al livello minimo del canale e si setta il take profit nella parte alta del canale.

⇒ Risk Reward

E’ praticamente il rapporto tra Stop Loss e Take Profit. Significa “Quanto siamo disposti a perdere per vincere X”. In pratica, se decidessi di attuare una strategia con 1:2 RR, io aprirò quindi una posizione con lo stop loss al 2.5% della mia equity totale per poi settare il take profit per guadagnare il 5% della mia equity totale, vado quindi a rischiare 1 per guadagnare 2. Quindi il rapporto Risk/Reward sarà di 1:2.

⇒ In conclusione

Questi 5 punti devono essere tutti rispettati, e se riuscirete a trovare il giusto equilibrio tra questi cinque punti cardine di una qualsiasi strategia di trading, avrete la strategia per battere i mercati perfetta.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.