Home / Banche / Fitch declassa quattro banche italiane

Fitch declassa quattro banche italiane

Fitch Ratings

La scure di Fitch Ratings si abbatte , tra le altre su Unicredit e Intesa Sanpaolo.

Fitch ha tagliato il rating di quattro banche italiane come diretta conseguenza della stessa misura adottata nei confronti del rating sovrano dell’Italia lo scorso 8 Marzo.

L’agenzia statunitense spiega in una nota che il settore bancario italiano è fortemente esposto al debito del Paese. Fitch ha declassato UniCredit e Intesa Sanpaolo da “A-” a “BBB+” e Agos Ducato e Banca Nazionale del Lavoro da “A” a “A-“. L’outlook sulle quattro banche è negativo. Ciò vuol dire che ci potrebbe essere un nuovo declassamento. Fitch ha confermato inoltre il rating di “BBB” su Banco Popolare e Banca MPS ma rivisto l’outlook da “stabile” a “negativo”.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.5/5 (2 votes cast)
Fitch declassa quattro banche italiane, 3.5 out of 5 based on 2 ratings

About Giorgio Marandola

Check Also

Prestiti veloci: che cosa sono e come funzionano?

Se si è alla ricerca di un prestito sicuro per soddisfare un fabbisogno creditizio urgente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *