FtseMib, Aprile ad alta tensione

| 0 commenti

Aprile ad alta tensione per l’indice FtseMib, l’incertezza politica la prima causa.

Rimarrà soggetto a tensioni il FtseMib, nonostante la decisione del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, di istituire una doppia commissione di saggi per uscire dall’empasse politico in cui è finito il Paese.
La situazione di instabilità politica potrebbe pesare sull’indice italiano così come sulla moneta unica per le prossime settimane.
Decisivi saranno gli esiti di queste commissioni che dovrebbero essere in grado di stilare un programma di pochi punti in grado di raccogliere il consenso di una maggioranza allargata. Intanto per oggi il FtseMib potrebbe toccare i nuovi minimi dal 10 Dicembre scorso, quando aveva trovato supporto a 15.090 punti, che si conferma anche come principale livello di sostegno odierno. La rottura di questo supporto aprirebbe lo spazio per discese sino a 14.800 punti, minimi di metà novembre. Segnali positivi giungerebbero con il superamento di 15.415 punti, che potrebbe portare ad accelerazioni prima sino a 15.540 punti e infine a 15.580, dove è ora in transito la media mobile a 200 ore e livello oltre il quale le tensioni potrebbero placarsi temporaneamente.

A cura di Vincenzo Longo, Market Strategist IG Markets Italia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
FtseMib, Aprile ad alta tensione, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.