Goldman Sachs Raddoppia gli Utili

| 0 commenti

Goldman Sachs raddoppia gli utili andando oltre ogni attesa.

Goldman Sachs nel secondo trimestre 2013 va oltre le attese degli analisti grazie alle attività a reddito fisso, sul mercato valutario e nel trading delle materie prime, grazie alle quali è stato generato un fatturato per 2,46 miliardi di dollari, contro i 2,19 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso e i 3,22 miliardi del precedente trimestre.

Il totale del fatturato Goldman Sachs è cresciuto del 30% a 8,61 miliardi di dollari, contrariamente gli analisti attendevano profitti per 2,82 dollari per azione su un giro d’affari di 7,98 miliardi.

Scendendo nel dettaglio, il fatturato collegato ai titoli ammonta a 1,85 miliardi di dollari, meglio degli 1,7 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. I profitti netti, saliti a 1,93 miliardi di dollari, 3,70 dollari per azione, contro i 962 milioni di dollari, 1,78 dollari per azione, dello stesso periodo dell’anno scorso. Includendo le voci straordinarie, i profitti sono stati di 1,86 miliardi.

Il profitto raccolto da Goldman Sachs proviene anche da un processo di razionalizzazione interna, che ha portato la banca dai 32.300 dipendenti ai 31.700 attuali, per i quali sono stati accantonati 3,7 miliardi, che andranno in compensazioni.
La cifra accantonata è in crescita del 27% rispetto ad un anno fa ma in calo del 15% rispetto al trimestre precedente.

Nonostante ciò, Lloyd C. Blankfein, CEO di Goldman Sachs ha dichiarato i conti solidi ed ha individuato nella ripresa economica degli USA il driver principali per gli affari della banca e della clientela.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Goldman Sachs Raddoppia gli Utili, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.