Grecia: chiude la TV Pubblica causa crisi

| 2 commenti

In Grecia chiude la TV Pubblica.

La Grecia ha deciso di chiudere la TV di Stato, a partire dalla mezzanotte di ieri infatti l’emittente pubblica televisiva e radiofonica Ert, non trasmette più.
La sofferta decisione è arrivata a causa della forte crisi economica che ha colpito l’Europa ed in particolare la Grecia, il portavoce del governo, Simos Kedikoglou, in conferenza stampa ha dichiarato: “Ert è un caso di eccezionale mancanza di trasparenza e di incredibile stravaganza. Tutto questo finisce ora.”

La TV Pubblica greca non chiuderà per sempre, nella conferenza stampa Kedikoglou ha rivelato che la struttura riaprirà più avanti ma con un’organizzazione radicalmente diversa: per prima cosa non sarà più di proprietà dello Stato, avrà meno lavoratori ed il tutto sarà molto più snello. Agli attuali 2700 lavoratori è stato “concesso” di poter fare domanda di assunzione nella nuova struttura.

Antenna, Mega e Skai, le emittenti private greche stanno protestando da ieri insieme ai sindacati ed hanno programmato di non trasmettere notiziari e telegiornali fino alla giornata di oggi.

Staremo a vedere come una struttura mastodontica e mangiasoldi quale una TV Pubblica verrà riammodernata e se la Grecia ne sarà capace. Toccasse anche alla Rai italiana….

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Grecia: chiude la TV Pubblica causa crisi, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli: