Guida Opzioni Binarie: conosciamo gli elementi costitutivi ed il Glossario Opzione Binaria

| 1 commento

Guida Opzioni Binarie

⇒ Gli elementi costitutivi delle Opzioni Binarie, impararli e conoscerli

Glossario Opzione Binaria, conoscere i termini

guida opzioni binarie

Elementi costitutivi delle Opzioni Binarie

Nel periodo di crisi si cerca la strategia per investire al sicuro ed ecco che l’attenzione cade sulle opzioni binarie che risultano essere lo strumento più efficace per entrare nel mondo del trading online in particolare nel Trading Opzioni Binarie, in quanto sono semplici da usare e, allo stesso tempo, consentono dei profitti molto più elevati di altri strumenti finanziari più sofisticati e difficili da usare e comprendere.

Quando parliamo di opzione binaria ci riferiamo ad uno strumento finanziario semplice che consente di fare trading prevedendo l’andamento del prezzo di un bene su quel mercato.

Le opzioni binarie stanno avendo, in Italia e nel mondo, un successo unico perché permettono di guadagnare in tempi brevi e con rischi controllabili al 100% dal trader.

Plus500 IQOption
Plus500

Guadagnare con le opzioni binarie richiede volontà, impegno, pazienza, capacità di rischiare in proprio per raggiungere i propri obiettivi, ma per farlo, si devono conoscere gli elementi costitutivi di un’opzione binaria che riguardano :

  • L’Asset: è il titolo su cui effettuare la previsione.
  • La Somma investita: è la cifra che si investe per acquistare l’opzione. Il trader fa la scelta della somma anche se è possibile che ci siano valori minimi che variano da piattaforma a piattaforma. Chiaramente, più è alta la somma investita più potrà essere alto il rendimento ottenuto.
  • La Previsione: è la prospettiva del trader relativa al prezzo dell’asset. Il trader deve indicare se il prezzo, alla scadenza, sarà maggiore o minore di quello attuale. Se indovina si dice che l’opzione è in the money e in questo caso incassa il rendimento, altrimenti si dice che è put of the money
  • Il Rendimento: è la percentuale della somma investita che viene ottenuta dal trader che riesce a individuare correttamente il trend del mercato. E’ un parametro importantissimo, che varia a seconda della piattaforma
  • La Scadenza: è l’intervallo di tempo entro cui si deve avverare la previsione. Può variare da un minimo di 15 minuti ad un massimo di un mese o più. Chiaramente che tanto più ristretto è l’intervallo temporale e tanto più velocemente si possono fare transazioni.
  • Il Rimborso: è una caratteristica opzionale, che solo alcune piattaforme garantiscono. E’ la percentuale della somma investita che viene comunque pagata al trader, anche quando l’opzione è in perdita. Di solito è vicina al 15%.

A questo punto è necessario sottolineare che per fare trading opzioni binarie, come primo passo, serve aprire un account su una piattaforma di negoziazione.

24Option Ebook Guida 24Option

In questo senso, la scelta della piattaforma di trading è la strategia vincente per il successo, e per questo è necessario con perizia analizzare quali sono le caratteristiche di una piattaforma per opzioni binarie da ricercare, tra cui si rileva:

  • Il Rendimento: è una caratteristica da tenere sempre sotto controllo. A parità di altri elementi ci sono piattaforme che offrono il 70% di rendimento e altre che arrivano all’85%, al trader conviene sempre lavorare con quelle che offrono il rendimento più alto.
  • L’Affidabilità: il software della piattaforma deve essere affidabile, per garantire il guadagno e tempo risparmiato.
  • La Sicurezza: garantisce al massimo il trader e il suo denaro.
  • Il Versamento minimo: è un aspetto da valutare in base alle proprie esigenze. Alcune piattaforme prevedono un versamento minimo basso, altre che richiedono al trader di iniziare con un capitale più alto, la valutazione è strettamente personale.
  • Il Bonus di benvenuto: alcune piattaforme di trading regalano un bonus omaggio ai trader che aprono un conto.
  • La Lingua italiana: è utile usare piattaforme che abbiano sia il sito web che il software di trading in lingua italiana, così si evitano i disguidi dovuti ad una conoscenza della lingua non perfetta.

 Glossario Opzione Binaria

  • ATM: at the money, è il prezzo di mercato dell’attività sottostante che si negozia quando si acquista l’opzione.
  • Opzione binaria: si tratta di una opzione strutturata in modo da consentire al trader di guadagnare denaro se il suo investimento finisce “in the money”, oppure di perdere tutta la somma investita nel caso in cui si finisce “out of the money”.
  • Broker: è l’intermediario con cui si può fare trading nel mercato delle opzioni binarie. I broker offrono gli asset, come valute forex, commodities, azioni ed indici azionari.
  • CBOE: Chicago Board of Options Exchange, uno dei maggiori mercati di scambio delle opzioni, uno strumento a cui accedere per reperire informazioni affidabili sulle opzioni e su come usarle correttamente per il proprio investimento.
  • Close now: strumento offerto da alcuni broker per dare agli investitori l’opportunità di chiudere un’opzione binaria prima della scadenza. Tale flessibilità permette al trader, di chiudere una opzione per guadagnare in maniera sicura del profitto o per limitare le perdite.
  • Opzioni digitali: usato come sinonimo per opzioni binarie, (opzioni “all or nothing”, ovvero “tutto o niente”).
  • Double Up: è un servizio offerto dal broker che da ad un operatore l’opportunità di duplicare qualsiasi posizione con un clic. Questa è una valida possibilità per fare investimenti in quei mercati che risultano essere più volatili o in rapida evoluzione.
  • Scadenza dell’opzione binaria: è la data in cui l’opzione scade, dimostrando all’investitore se si trova “in the money” o “out of the money”.
  • Opzioni High / Low: conosciute come Call e Put, risultano essere la più semplice tipologia di opzioni in cui investire. Per essere “in the money” si deve dire se, entro la scadenza, il prezzo dell’opzione sarà più alto o più basso rispetto al prezzo dell’apertura.

  • Opzione touch / don’t touch: un opzione che paga un rendimento fisso se l’asset raggiunge il prezzo obiettivo in un qualsiasi momento durante la vita dell’opzione. Se l’opzione raggiunge l’obiettivo di prezzo prefissato, in qualsiasi momento di vita dell’opzione, allora l’opzione scade automaticamente e immediatamente genera un profitto. L’opzione don’t touch paga se il prezzo non tocca il determinato prezzo obiettivo.
  • Opzione range: da al trider l’opportunità di decidere se l’asset sottostante si troverà all’interno o all’esterno di un intervallo di prezzi definito e formato da un prezzo inferiore e da un prezzo superiore. Nella condizione di In the money, si guadagna denaro. Nella condizione Out of the money, si perde il denaro investito.
  • Coppia di opzioni: una opzione che consente di fare delle transazioni che si basano sulla performance relativa a due beni.
  • Gamma di accumulazione di opzioni binarie: serie di opzioni binarie con ogni opzione che coprono un periodo breve, (un giorno o una settimana) . Il payoff dell’opzione accumulo di gamma è la somma dei payoff delle opzioni binarie dei componenti.
  • Tasso di restituzione: è la somma che viene pagata al trader se, alla scadenza, l’opzione scade out of the money. Tale tasso lo decide, di volta in volta, il broker.
  • Payout: è l’importo pagato agli investitori dopo la scadenza dell’opzione binaria. Si esprime come tasso percentuale rispetto alla somma della posizione aperta.
  • Roll: è una opzione offerta da alcuni broker con cui il trader può effettivamente rimandare la scadenza di un contratto per dare ad esso più tempo di entrare “in the money”. E’ un’opportunità utile se l’opzione binarie si muove contro le previsioni ma ugualmente si pensa che possa servire un po’ più di tempo per farlo diventare un investimento redditizio.
  • Piattaforma di trading: è l’interfaccia grafica che un trader usa per investire nel mercato delle opzioni binarie.
  • Sottostante o Asset: riguarda l’attività legata al contratto, come ad esempio oro, argento, copie di valute, azioni o indici azionari.

Ecco le principali piattaforme per le opzioni binarie, apri un account e inizia a fare TRADING OPZIONI BINARIE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Guida Opzioni Binarie: conosciamo gli elementi costitutivi ed il Glossario Opzione Binaria, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Un commento

  1. Pingback: 4 trucchi per partire a fare profitti subito con le Opzioni Binarie | Investimenti - News - Strumenti Finanziari - Trading Online

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.