HYIP: Pagano? Non Pagano? Ecco Perchè sono Da Evitare!

| 2 commenti

Charles Ponzi

HYIP (High Yield Investment Program) ovvero sistemi di “investimento ad alto rendimento”.

Pagano? Non Pagano? Avendo fatto un bel giretto ampio su varie HYIP posso affermare con certezza che l’unico modo per essere pagati, è starne alla larga.

Cosa sono le piattaforme HYIP (High Yield Investment Program)?

Le piattaforme HYIP non sono altro che SCAM, dei sistemi che ti garantiscono un ritorno solamente in base a chi farai entrare sotto di te, lo schema classico a cui si rifanno è “Lo schema di Ponzi“, ovvero uno schema di investimento fraudolento che non si basa assolutamente su nessuna movimentazione finanziaria o investimento, per cui chi versa i propri soldi sperando di fare un investimento online ad alto ritorno, non fa altro che versare soldi con cui verranno pagati i finti investimenti dei primi arrivati, e così all’infinito.

Le più comuni, ed anche apparentemente blasonate HYIP, utilizzano senza soluzione di continuità lo schema di Ponzi, che prende il nome  da Charles Ponzi, il primo ad inventare e “brevettare” il sistema nel 1920. Ovviamente al giorno d’oggi lo schema è cambiato sensibilmente grazie ad internet, ma il principio base è quello del 1920.

Come agiscono gli sciacalli delle HYIP (High Yield Investment Program)?

Chi opera nel settore (fraudolento) delle HYIP (High Yield Investment Program), è uno specialista a caccia di principianti e wannabe investitore.

Per cui lo schema più classico è mettere su un sito senza arte nè parte, che funziona essenzialmente così: sito vetrina con accesso ad un’area riservata ed un bottone per effettuare un pagamento. E’ proprio così, non c’è altro, il semplice bottone “pay now” è condito con grafiche e scritte accattivanti, ma la funzione nel codice html del sito non è altro che un “Paga Ora”.

Già questo la dice lunga sulla credibilità dei siti HYIP, ma facciamola più semplice, la grafica è dozzinale di solito, frutto del fatto che vengono usati template gratuiti liberamente scaricabili in rete.

Nel footer dei siti non c’è mai un’indicazione chiara di chi sia la società, delle regolamentazioni a cui è soggetta, nessuna traccia di dati camerali, nè, ed è la cosa più grave ed anche più evidente, nessuna indicazione DEI RISCHI CHE L’INVESTIMENTO COMPORTA. Quest’ultima indicazione è obbligatoria per legge, tutte le piattaforme di trading serie DEVONO averla.

Questo da la dimensione esatta del grado di ignoranza di chi si fa impelagare dai sistemi HYIP alla Ponzi.

Pagamenti: Pagano? Non Pagano? 

Sulla carta pagano, nella realtà no, o meglio, hanno due strade:

1. Ti fanno entrare, e ti chiedono di registrarti su vari servizi di eWallet (moneta elettronica), guadagnando già da quell’iscrizione dei soldi. Dopodichè, una volta dentro e con tutti gli strumenti in ordine, ti dicono che per guadagnare di più devi ottenere tuoi affiliati. In realtà non si tratta di allargare l’ammontare delle entrate, ma attrarre altri malcapitati che verseranno i soldi con cui chi li invita verrà pagato.

E questo non succederà veramente, per moltissimo tempo infatti i guadagni saranno presenti solo nella dashboard della piattaforma HYIP e non arriveranno mai a destinazione, ovvero al sicuro sul vostro account bancario.

2. Ti fanno entrare, tutto uguale a sopra, ma poi alla fine riesci a farti pagare su PayPal, tutto bene dirai, EH NO! Perchè puoi star sicuro che entro breve arriverà da parte di PayPal il blocco del tuo conto, azionato dagli omini della HYIP utilizzando le funzioni di refunding che PayPal ha integrate nel sistema per chi opera su eBay. Comunemente detto: oggetto pagato, non ricevuto.

Si, si abbassano anche a fare questo.

Perchè molti siti e forum ne parlano benissimo?

Semplicemente perchè sono diventati a loro volta sciacalli, o meglio, hanno versato una cifra e l’unico modo che hanno per avere dei soldi indietro con una differenza sostanziale è fare in modo che altre persone sotto di loro arrivino sul sito e paghino dei soldi, altrimenti si rimane a bocca asciutta.

Anche noi qui potremmo parlarne bene, costerebbe sicuramente meno tempo rispetto ad un post come questo o rispetto ad altri articoli di scenario economico, ma sapete come va, l’illegalità ha sempre e comunque un costo. Anche perchè c’è da considerare che ogni sistema HYIP ha un ciclo di vita brevissimo, che va dai 3 mesi fino ad un anno, prima di fuggire con i soldi di tanti poveri sventurati.

HYIP? ALLA LARGA!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.3/5 (7 votes cast)
HYIP: Pagano? Non Pagano? Ecco Perchè sono Da Evitare!, 3.3 out of 5 based on 7 ratings

Non perderti gli altri articoli:

2 commenti

  1. Santissima verità!
    Su forex forum, dedicato al trading su valute parlano delle HYIP come investimenti ad altissimo rischio.
    Ci sono 3d dedicati alle varie HYIP che nascono, raccattano soldi e poi scammano (come si dice in gergo).
    Ovviamente chi le commenta positivamente o le propone velatamente è immischiato nel programma di turno e deve tirar dentro altri per cercare di recuperare i propri soldi.
    Molti si vantano di far soldi ma penso che nessuno recupera neppure un euro di quanto versato.
    Tristissimo! Un forum dovrebbe aiutare ad evitare queste fregature scambiandosi informazioni ed invece ci si spara sui piedi tra poveri.
    Infatti dopo essermi più volte lamentato coi moderatori ho deciso di cancellarmi vista la totale dannosità di un forum così; tra l’altro ci sono anche implicazioni penali perché si configura la sollecitazione all’investimento oppure la promozione finanziaria non autorizzata.
    Ma il meccanismo inventato da Ponzi sarebbe da premio nobel perché, oltre a resistere da oltre un secolo, fa leva su un’antichissimo tallone d’Achille umano: l’avidità.
    Se poi la gran parte delle HYIP ha sede (quale sede?) a Cipro, ci sarà un motivo, no?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    • Purtroppo è così, grazie della testimonianza pamire.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.