Investire nelle valute estere: ecco come fare

| 0 commenti

Ci si chiede quali sono le migliori modalità di investimento: se si ha da parte un gruzzoletto di denaro risparmiato e si vuole tentare la fortuna perseguendo la strada del trading online, sicuramente ci sono tantissime opportunità da sfruttare.

Le modalità di investimento annoverano un ventaglio davvero eterogeneo e piuttosto variegato, ci si può dilettare con gli strumenti finanziari derivati, con le azioni, i bond, le materie prime e, pure, le valute.

Strategia di investimento: il mercato delle valute estere

Le strategie d’investimento in valuta estera è parte integrante di moltissimi ed appetibilissimi prodotti finanziari, dagli ETF ai fondi comuni di investimento, passando ovviamente per il Forex e le opzioni binarie.

Nonostante la pluralità e la varietà di prodotti finanziari investire sul mercato delle valute non è assolutamente semplice come si può pensare; tuttavia, con l’ausilio e la varietà di piattaforme di trading online che consentono di aprire un Conto Demo, è possibile fare pratica senza investire nulla e, successivamente, iniziare con un piccolo capitale finanziario e verificare il Return On Investment ovvero il rendimento sul capitale investito.

Il Forex consente di concludere una miriade di compravendite per milioni di euro ogni giorno e questo può stimolare anche i trader meno esperti di iniziare ad investire e puntare sulle valute estere come il dollaro americano, il franco svizzero, la sterlina ed altre.

Investire nelle valute o nei prodotti che hanno come sottostante la valuta estera?

Il trader ed il potenziale investitore che desidera interfacciarsi con il mercato valutario, lo potrà fare ma dovrà essere assolutamente informato sulla distinzione intercorrente tra l’investimento diretto nell’asset valuta o nell’investimento in prodotti che abbiano come sottostante l’investimento in valuta. Nel primo caso si tratta di una strategia di investimento che dipende in maniera del tutto diretta dagli andamenti ciclici della valuta. Nel secondo caso, si tratta di una strategia di investimento “mediata”, nel senso che si investe un capitale finanziario in valuta tramite fondi o tramite gli ETF che nel loro portafoglio includono valute estere.

Investire in valuta estera conviene?

Grazie al trading online, investire in valuta estera conviene anche se è una strategia che pochi utilizzano: le maggiori piattaforme di trading online messe a disposizione dai più noti broker consentono di investire su diverse coppie di valute con commissioni nulle o bassissime, il più delle volte pagando solamente lo spread nel caso di CFD.

Investire in valute può essere comunque un investimento valido: basta optare per le monete in vigore nei Paesi con solide economie. Sicuramente il dollaro statunitense rimane forse l’unica moneta più forte dato lo scenario di forte crescita economica di potenzialità per il futuro divenire, anche grazie alla politica economica dettata dal Presidente Trump.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Investire nelle valute estere: ecco come fare, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.