Le migliori app per gestire il bilancio familiare

| 0 commenti

Al giorno d’oggi per le famiglie italiane la parola d’ordine è una sola: risparmiare. La vita purtroppo diventa sempre più dura e dispendiosa, ed arrivare a fine mese sembra una vera impresa.

É quindi necessario trovare delle soluzioni che ci permettono di risparmiare ottimizzando le spese, in modo da acquistare con intelligenza ciò di cui abbiamo davvero bisogno, con il miglior rapporto qualità/prezzo possibile.

A tal proposito stanno spuntando come funghi le app per gestire il bilancio familiare, capaci di adattarsi ad ogni esigenza e necessità. Per salvaguardare il proprio portafoglio scopriamo quali sono le migliori app per gestire il bilancio familiare, scaricabili direttamente sugli Smartphone.

app bilancio familiare

Expensify è un’applicazione moderna molto intuitiva. Dopo aver fatto foto a scontrini e bollette, puoi inviarle all’app che tramite SmartScan le decodifica e trascrive tutte le cifre. A fine mese l’app rilascia una sorta di dossier in cui vengono evidenziate tutte le spese, tra le quali puoi individuare quelle superflue da eliminare.

GoodBudget ha una funzionalità piuttosto simile, in quanto calcola le entrate e le uscite mensili, stabilendo un budget che non bisogna sforare. La grafica non è delle migliori, ma permette di inviare i dati delle spese raccolti sul proprio account ad un familiare.

Merita una menzione anche Monefy, disponibile per Android, che dopo aver analizzato guadagni e spese pone un budget mensile. Il suo punto forte è la grafica, molto carina e accattivante con i suoi disegni e le sue icone intuitive, completamente in italiano. Altra app molto interessante è Mint, con un’interfaccia facile da utilizzare per gestire nel migliore dei modi la propria spesa mensile.

Avrebbe anche delle opzioni molto interessanti, come la possibilità di collegarla al proprio conto bancario, che purtroppo non sono disponibili in Italia ma solo nelle banche americane.

Money Target, come dice anche il nome, è un’app che prefissa un obiettivo mensile da raggiungere. É un’applicazione molto flessibile, poiché permette all’utente di impostare in automatico delle spese fisse, e di inserirne altre manualmente. Expense Manager è un’app dotata di tabelle molto chiare da compilare, in cui vanno inserite di volta in volta le spese effettuate. Un’app molto interessante è iSpesa, disponibile unicamente sull’App Store.

L’applicazione permette di inserire tutte le entrate mensili e le uscite, catalogandole in determinate categorie così da avere un quadro chiaro e completo. L’app permette di suddividere le spese familiari in settimane, mesi o anni. Se si riscontrano delle anomalie, come ad esempio una spesa di 1.500 euro in un determinato periodo, è possibile monitorare immediatamente il bilancio per individuare il motivo del passivo così corposo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.