Perquisita la casa di Christine Lagarde, direttrice generale FMI

| 0 commenti

Parigi: perquisizione a casa di Christine Lagarde, direttrice generale Fondo Monetario Internazionale.

La casa parigina di Christine Lagarde è stata perquisita a seguito di un’inchiesta della magistratura su un presunto caso di abuso di potere risalente ai tempi in cui era ministro dell’economia.

L’inchiesta è per ora a carico di ignoti e riguarda le modalità con cui è stato risolto il contenzioso tra l’uomo d’affari marsigliese Bernard Tapie e la banca Credit Lyonnais (Lcl).
Il caso Tapie-Lcl riguarda una presunta consulenza che la banca diede nella cessione ed immediata rivendita a prezzo maggiorato del marchio Adidas, risalente addirittura ai primi anni Novanta.

La banca, in soldoni, ha prima acquistato la società da Tapie e poi l’ha rivenduta ad un prezzo decisamente maggiore, un classico.

Nel 2008, il tribunale arbitrale aveva riconosciuto a Tapie un risarcimento di 403 milioni di euro, riconoscendo che Lcl aveva agito in modo scorretto. Ora invece la magistratura indaga sulla decisione di Christine Lagarde di affidare la risoluzione del caso ad un tribunale arbitrale e non ordinario.

Tutto il mondo è paese, cari francesi.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
Perquisita la casa di Christine Lagarde, direttrice generale FMI, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.