Home / Forex / Profitti Forex della scorsa settimana: cosa ci attende?
Profitti Forex della scorsa settimana: cosa ci attende?

Profitti Forex della scorsa settimana: cosa ci attende?

Dopo un’attenta analisi dei profitti Forex e del suo andamento in riferimento alla settimana scorsa, vedremo come comportarci soprattutto la difficoltà di vari mercati.

Vediamo un po’ le analisi delle materie prime e coppie di valute Forex, eseguite durante questa settimana. Quelle prese in esame sono state:

  • EUR/CAD
  • GBP/CAD
  • AUD/USD
  • GOLD (Oro)
60 Secondi 24Option Alto o Basso 24Option

Un’attenta analisi Forex

  • Cambio EUR/CAD: la scorsa settimana si è presentato un divario abbastanza ambiguo tra il prezzo e CCI impostato a 20 periodi. Infatti chi ha saputo intercettare tale previsione, ha guadagnato un ottimo profitto di 185 pip.
  • Cambio GBP/CAD: attualmente la situazione è alquanto complessa, ci troviamo in un momento in cui il prezzo ha rotto la trend line rialzista. Per non parlare dei dati che usciranno a breve sull’occupazione inglese.
  • Cambio AUD/USD: probabilmente l’unica cosa che resta da fare è rimanere flat, questo perché il prezzo è posizionato nel macro canale compreso tra i 0.7720 (resistenza) e i 0.7426 (supporto).
  • GOLD (Oro): finalmente la materia prima dal valore inestimabile, ovvero l’oro, è tornata nel triangolo simmetrico. Ciò significa che la precedente rottura (o meglio dire break), è stata causata da un leggero fallimento di questa materia prima.

Se dovessimo soffermarci su quest’ultima materia prima, potremmo dire che l’oro ultimamente ha raggiunto una quotazione alle stelle, figuriamoci che ultimamente ha anche toccato l’area 1296 dollari l’oncia.

Cos’altro possiamo aspettarci e su quali profitti Forex conviene puntare questa settimana?

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

About Danilo Aurilio

Check Also

Guida utile alla tassazione delle operazioni di Trading

Oramai compiere operazioni di trading è divenuta una moda per i dilettanti e un vero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *