Rendimento dei BOT annuali sopra 1%. Buona la domanda

| 0 commenti

Rendimento dei BOT annuali sopra 1%. Buona la domanda.

Il Tesoro italiano è riuscito a collocare 9,5 miliardi di euro in BOT flessibili a 160 giorni e BOT annuali.

Nel dettaglio sono stati assegnati 7 miliardi di euro in BOT annuali con un rendimento medio pari all’1,078%, in crescita rispetto allo 0,962% registrato nell’asta precedente di giugno. Il rapporto di copertura ha mostrato una salita da 1,49 a 1,56.

Collocati inoltre 2,5 miliardi di euro in BOT flessibili con scadenza a 160 giorni.
Riteniamo che la decisione di Standard & Poor’s di ieri sera di tagliare ulteriormente il rating sul debito italiano a lungo termine da BBB+ a BBB con outlook negativo non ha avuto ripercussioni particolarmente negative sui mercati obbligazionari e sull’andamento dell’asta di oggi. Buona la domanda che conferma l’appetibilità dei titoli italiani anche grazie alla crescita del rendimento tornato al di sopra della soglia psicologica dell’1%.
L’attenzione ora passa verso l’asta di domani di BTP 3/30 anni. Da seguire anche l’asta statunitense di stasera di Treasury a 10 e 30 anni dopo il successo dell’asta di Treasury a 3 anni di ieri sera. Crediamo che le forti turbolenze sui mercati obbligazionari statunitensi legate alle dichiarazioni del governatore della Federal Reserve Ben Bernanke sulle prossime mosse di politica monetaria (“tapering” – diminuzione graduale del piano di quantitative easing) dovrebbero allentarsi ulteriormente.
Dopo la pubblicazione dei risultati dell’asta l’indice italiano ha recuperato un po’ di terreno risalendo al di sopra dei 15600 punti.

A cura di Filippo A. Diodovich, Market Strategist IG Markets Italia

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Rendimento dei BOT annuali sopra 1%. Buona la domanda, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Non perderti gli altri articoli:

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.