Trimestrale Tesla, gli utili calano del 44%. Pesa strategia prezzi aggressiva

I risultati del terzo trimestre 2023 di Tesla rivelano un calo degli utili del 44% a 1,9 miliardi di dollari, a causa di tagli sostanziali ai prezzi delle vetture.

azioni tesla oggi

Il gigante dei veicoli elettrici (EV) Tesla guidato da Elon Musk ha registrato un significativo calo dei profitti del 44%, con un crollo degli utili a 1,9 miliardi di dollari nel terzo trimestre.

Il fatturato dell’azienda è invece aumentato del 9%, raggiungendo i 23,4 miliardi di dollari.

Una inaspettata divergenza tra profitti e ricavi (i risultati hanno deluso le aspettative degli analisti) che può essere attribuita all’aggressiva strategia di riduzione dei prezzi di Tesla, che ha interessato l’intera gamma di prodotti.

Il titolo a Wall Street ha ceduto oltre il 4% nella seduta di ieri, e anche oggi in premarket le azioni TSLA stanno soffrendo.

Le sfide di una politica dei prezzi aggressiva

Quest’anno Tesla ha effettuato tagli sostanziali ai prezzi, riducendo di quasi un terzo i prezzi base di alcuni dei suoi veicoli. La mossa di Musk mirava a stimolare la domanda per i modelli più vecchi, alcuni dei quali avevano ricevuto solo aggiornamenti minori negli ultimi anni.

Tuttavia, questo approccio ha avuto un impatto notevole sui margini di profitto dell’azienda. Tra gli analisti cresce la preoccupazione per la capacità di Tesla di sostenere la sua traiettoria di crescita con una gamma di veicoli relativamente limitata.

Aumentano le consegne, preoccupa la crescita

Il numero di veicoli prodotti da Tesla Inc. nel terzo trimestre 2023 ha raggiunto un totale di 430.500 unità, in diminuzione del 10,26% rispetto al trimestre precedente ma superiore del 17,64% rispetto all’anno precedente.

consegne tesla 2016-2023
Tesla prodotte, 2016-2023 (Statista)

Le consegne globali sono aumentate del 26,5% rispetto all’anno precedente, ma in calo del 6,7% rispetto al trimestre passato. Numeri che non hanno soddisfatto le aspettative degli analisti.

Tesla ha attribuito questa contrazione ai tempi di inattività programmati per l’aggiornamento degli impianti, che hanno interrotto la catena di fornitura.

La performance di Tesla nel terzo trimestre del 2023 sta sollevando interrogativi sulla sostenibilità della sua strategia di prezzo e sulla sua capacità di bilanciare prezzi aggressivi e mantenimento dei margini di profitto.

Sebbene il settore dei veicoli elettrici rimanga altamente competitivo, la posizione di mercato unica di Tesla e l’approccio non convenzionale di Elon Musk al business continuano a rendere l’azienda un punto di riferimento per gli investitori e gli osservatori del settore.

Previsioni e prospettive future per Tesla

Previsioni azioni Tesla

Nonostante le sfide, le prospettive future per Tesla rimangono positive.

Musk aveva programmato dei rallentamenti sulla produzione a causa di interventi e migliorie sugli impianti.

Nonostante il calo superiore alle attese, Tesla appare ben posizionata per capitalizzare la crescente domanda di veicoli elettrici e la sua continua innovazione che la rende un leader nel settore.

L’azienda resta una società leader nel settore EV, capace di generare importanti utili.

L’obiettivo di consegnare 1,8 milioni di veicoli entro la fine del 2023 appare un po’ più lontano, anche se è stato confermato. Ma nel lungo termine la casa automobilistica di Musk potrebbe continuare a crescere, spinta da nuovi modelli e nuove tecnologie (es. il supercomputer Dojo).

Non tutti la pensano allo stesso modo. Alberto Annicchiarico de IlSole24Ore fa notare che la concorrente cinese Byd ha visto una trimestrale record, e che il rapporto price-earnings (P/E) delle società rimangono altissimi, a differenza delle concorrenti (Mercedes-Benz o Byd).

Tesla, quindi, potrebbe anche essersi sgonfiata. I venti avversi ci sono tutti, dall’inflazione alle guerre, dai tassi di interesse elevati alla riduzione del potere d’acquisto delle famiglie (che potrebbero preferire vetture di fascia inferiore e più economiche).

Un calo delle azioni, in queste settimane, potrebbe rivelarsi quindi un’opportunità per entrare sul titolo, oppure una correzione verso un valore più vicino ai fondamentali.

Altri articoli sull'argomento Tesla e Trimestrali USA

Da zero a investitore: impara a operare in borsa

Leggi le nostre migliori guide e impara a investire sulle principali borse mondiali, da casa e in autonomia.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: