Bancor (BNT) crypto: prezzo, news e previsioni

Bancor è uno dei principali protagonisti del settore della DeFi (finanza decentralizzata). Scopriamo come funziona, cosa offre e se conviene investire su questa criptovaluta innovativa.

Bancor

Bancor è un protocollo che ha ultimamente aperto le porte ad una nuova modalità di scambio su criptovalute. I continui interessi hanno portato in molti a domandarsi come comprare Bancor (BNT), ma soprattutto se puntare su questo token convenga o meno.

Se vuoi investire su questa criptovaluta di nuova generazione, devi necessariamente conoscere quante più informazioni possibili, come ad esempio il valore, che visioneremo grazie ad un pratico grafico in tempo reale sull’andamento token BNT.

Ottenere dati, previsioni da parte di esperti ed opinioni su un progetto crypto relativamente nuovo è importante, ma allo stesso tempo complesso per un trader alle prime armi. A tal riguardo analizzeremo l’ecosistema con parole semplici ed alla portata di tutti.

Prima di iniziare, ricordiamo fin da subito che per comprare la criptovaluta Bancor (BNT) puoi utilizzare exchange professionali e completi, come ad esempio eToro. Ha una gestione altamente semplificata e numerose funzionalità per gli utenti registrati.

Cos’è Bancor network

Bancor logo

Bancor network è stata fondata nel 2017 da due esperti del settore crypto e delle nuove tecnologie, ossia Guy e Galia Benartzi. Intuita la necessità di portare soluzioni alternative ai tradizionali exchange, hanno strutturato questo protocollo all’avanguardia.

È uno dei primi progetti di finanza decentralizzata (DeFi), ossia un settore che ha completamente stravolto la finanza tradizionale, portando rapidità, efficienza, ma soprattutto più convenienza sotto l’aspetto dei costi.

Scendendo nel dettaglio, Bancor è un protocollo di scambio, che permette a chiunque sia interessato di scambiare strumenti crittografici in modo decentralizzato. L’ambiente è open source (ossia aperto a tutti) e ogni utente può contribuire al suo funzionamento.

Diversamente da un exchange, che ha sistemi privati ed una propria liquidità, i progetti DEX, come per l’appunto Bancor, si basano su una liquidità interna, immessa proprio dalla comunità, che su Bancor risulta attiva, dinamica e molto partecipativa.

Tramite diverse liquidity pool (piscine di liquidità), è possibile scambiare in modo agevole una criptovaluta con un’altra. Le transazioni fra i token sono sempre garantite da smart contract (contratti intelligenti). Ecco alcune informazioni sulla criptovaluta Bancor (BNT).

TokenBNT
Anno di presentazione2017
Settore di interesseDEX (exchange decentralizzato)
Criptovaluta disponibile su:eToro (scopri di più)

Bancor protocol: governance e fondatori

Il protocollo Bancor (Bancor protocol) è stato appositamente strutturato da una squadra di professionisti, tutti con precedenti esperienze nel settore delle criptovalute, degli smart contract e delle blockchain.

Fra gli stessi ricordiamo:

  • Guy Benartzi, che ricopre attualmente la carica di direttore esecutivo e uomo chiave in progetti già ampiamente noti nel settore, come ad esempio Mytopia;
  • Galia Benartzi, che ricopre la carica di business developer;
  • Eyal Hertzog, ossia un imprenditore tecnologico, che ha attivamente contribuito alla creazione del protocollo Bancor;
  • Yudi Levi, che ricopre la carica di CTO di Bancor protocol.

Al di là dei fondatori e del team che ha creato l’ecosistema, la governance dello stesso è nelle mani di una fondazione decentralizzata (quindi senza proprietà privata), che prende il nome di Bancor DAO e che decide su tutte sulle scelte del progetto.

A svolgere un ruolo essenziale, non soltanto per la governance (ossia il controllo dell’ecosistema), ma anche per i funzionamenti interni, è il token nativo BNT. È altresì una crypto a tutti gli effetti, che puoi acquistare sui migliori exchange per criptovalute.

Bancor crypto: quotazione e grafico in tempo reale

Uno degli strumenti più importanti, che ti permette di constatare attimo dopo attimo il prezzo della criptovaluta, è il grafico in tempo reale. Presentato qui in basso, ti dà la possibilità di sapere quanti dollari sono necessari per comprare Bancor (BNT).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Impostando un grafico complessivo, dall’emissione nel 2017, il valore iniziale di Bancor ha mostrano sin da subito una particolare volatilità, evidenziando una crescita considerevole già nel primo mese del 2018, con punti di massimo sopra i 10 dollari.

Una serie di correzioni hanno successivamente spinto il valore della criptovaluta su quote più basse, raggiungendo punti di minimo storico a marzo del 2020, con un Bancor (BNT) scambiato a 0,14 dollari circa nella giornata del 18.

Un nuovo rally importante è stato evidenziato a marzo del 2021, con quote sopra gli 8 dollari per criptovaluta. Con gli squilibri avvenuti dopo il primo trimestre del 2022, in data 17 maggio, il token BNT mostra un valore di acquisto pari ad 1,42 dollari.

Come comprare Bancor (BNT)

comprare Bancor

Bancor network token è stato inserito sui listini di scambio dei maggiori exchange al mondo. Ciò significa che, se interessato, puoi comprare Bancor tramite piattaforme professionali e complete sotto tutti i punti di vista.

Caricando un piccolo deposito iniziale (scopriremo quale per ogni exchange presentato), potrai valutare il valore di scambio della criptovaluta BNT e successivamente procedere con l’acquisto (sempre a tua discrezione).

Ricorda sempre di optare su un operatore in regola e che permetta di conservare le criptovalute acquistate all’interno di wallet (portafogli) sicuri, con chiavi private e con più sistemi di controllo.

Alcuni intermediari ti permetto addirittura di agire su BNT in due modi:

  • con l’acquisto diretto (si compra la criptovaluta vera e propria);
  • con la negoziazione tramite trading CFD, ossia strumenti derivati che replicano l’andamento di Bancor, permettendo di aprire posizioni anche al ribasso, tramite vendita allo scoperto.

Proponiamo a seguire una tabella completa ed aggiornata con le migliori piattaforme per acquistare criptovalute, con le quali puoi comprare Bancor in modo autonomo, anche usufruendo di comode applicazioni per dispositivi mobili.

1 Miglior Exchange 2022
etoro trading
  • Broker, exchange & wallet di cripto
  • Pagamento con PayPal, carta di credito
  • Social Trading, Staking, Fondi Crypto
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2830
coinbase
  • Exchange più grande al mondo
  • Bonus 8€ in Bitcoin
  • Commissioni basse
  • 8.5
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 25 € deposito minimo
  • Quotato al NASDAQ
bitpanda
  • Criptovalute, azioni, ETF, metalli, fondi crypto
  • Investimenti a partire da 1€
  • 3+ milioni di utenti iscritti
  • Calcolo tasse automatico
  • 8.5
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 25 € deposito minimo
  • Inserito nel Reg. Operatori in Valuta Virtuale
binance
  • Exchange, Trading, Wallet, NFT
  • 600+ criptovalute
  • 90+ milioni di utenti iscritti
  • Commissioni basse
  • 8.5
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 1$ deposito minimo
  • Inserito nel Reg. Operatori in Valuta Virtuale
bitstamp
  • Wallet & Exchange
  • 15+ valute
  • 7
    Rated 4 stars out of 5
  • 20 € deposito minimo
  • Attivo dal 2011

Comprare Bancor su eToro

Logo eToro

Il primo broker & exchange professionale, che ti permette di comprare Bancor, è eToro (qui per la sua recensione). Tramite computer, o semplicemente con l’applicazione per dispositivi mobili, puoi accedere alla sezione crypto e selezionare il token.

Prima di iniziare con la modalità reale, ricordiamo la presenza di un comodo conto demo, ossia una modalità di prova senza nessun costo, ma soprattutto illimitata nel tempo. Puoi liberamente utilizzare 100.000 dollari virtuali, per testare qualsiasi strategia senza rischi reali.

Per comprare Bancor (BNT) realmente, puoi invece inserire un deposito iniziale minimo, pari a soli 50 euro, con numerosi sistemi di pagamento. Fra gli stessi troviamo anche PayPal, un vero e proprio valore aggiunto rispetto alla concorrenza.

Vediamo quindi di esporre brevemente i passaggi richiesti per comprare Bancor su eToro:

  1. registrazione sulla pagina ufficiale;
  2. caricamento del deposito;
  3. ricerca del token Bancor (BNT);
  4. avvio della strategia a propria scelta.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Comprare Bancor su Coinbase

coinbase logo

Se vuoi comprare Bancor in autonomia, con la consapevolezza di optare su un exchange di successo (società quotata in Borsa a tutti gli effetti), puoi valutare anche Coinbase (leggi qui la recensione).

La sua piattaforma è facilissima da utilizzare, anche tramite una comoda applicazione per dispositivi mobili (scaricabile a costo zero su tutti i sistemi operativi). Il listino di criptovalute è costantemente aggiornato ed integra anche il token Bancor (BNT).

Con Coinbase puoi iniziare con un deposito minimo molto basso, anche a partire da soli 25 euro. Oltre all’acquisto, ricordiamo tanti altri servizi, come ad esempio staking di criptovalute, acquisto e vendita di NFT e molto altro ancora.

A seguire, alcuni passaggi per comprare Bancor (BNT) su Coinbase:

  1. apertura di un account;
  2. caricamento del deposito minimo;
  3. ricerca del token BNT;
  4. avvio dell’acquisto.

Il tuo capitale è a rischio

Come funziona Bancor

Le potenzialità di Bancor protocol risiedono tutte sul suo funzionamento, che come esposto in precedenza permette a tutti gli utenti interessati di scambiare e convertire criptovalute in altre criptovalute.

Se ad esempio disponi di Ethereum, tramite la piattaforma Bancor puoi decidere di scambiare la criptovalute con numerosi altri token (sia storici, sia di nuova generazione). Gli scambi sono garantiti dalla presenza di contratti intelligenti, che regolano la liquidità.

La liquidità viene immessa direttamente dalla comunità. È in altri termini possibile depositare proprie risorse all’interno di queste “piscine”, garantendo il funzionamento degli scambi ed ottenendo come ricompensa determinati asset, che prendo il nome di “token pool”.

Bancor funzionamento

Nella sezione informativa, l’ecosistema propone fino al 60% di TAEG, in riferimento a molti token, quali ETH, MATIC (leggi come comprare Polygon) ed altro ancora. A svolgere un ruolo primario sul funzionamento, è proprio il token Bancor (BNT), approfondito a seguire.

Scopri quali potrebbero essere le criptovalute emergenti.

Bancor network token BNT

Cerchiamo quindi di racchiudere al meglio tutte le funzionalità che il token BNT garantisce ai possessori. Comprare Bancor non significa comprare solamente una mera criptovaluta fine a se stessa, bensì un token che funge da:

  • strumento di governance, poiché abbiamo ricordato che risulta indispensabile per la votazione degli aggiornamenti e delle scelte che la comunità può prendere con il passare del tempo;
  • asset per pagare commissioni sulle transazioni, nonché vitale per mantenere un equilibrio all’interno delle piscine di liquidità (a loro volta fondamentali per gli scambi fra token).

Al momento di questa stesura, l’offerta massima in circolazione sul mercato, ovvero il numero di Bancor presenti, ammonta a 251.695.548 token. Quanto al livello di capitalizzazione, BNT è piazzato in 131# posizione, secondo i dati del sito autorevole CoinGecko.

Approfondisci anche su altre criptovalute: ApeCoin e Terra (LUNA).

Bancor crypto: previsioni

Previsioni Bancor

Quali sono le previsioni su Bancor crypto nel breve, medio e lungo termine? È una domanda che, vista l’estrema volatilità che abbiamo approfondito in precedenza con la visione del grafico, risulta molto complessa anche per un esperto.

Il periodo non è di certo dei migliori, con un Bitcoin (criptovaluta con maggior capitalizzazione), ancora ampiamente in difficoltà rispetto ai suoi punti di massimo. Nonostante le brusche correzioni, il progetto resta ambizioso e costantemente aggiornato.

Nel breve termine, sarà rilevante tenere sotto controllo la ripresa o meno del mercato crypto. Nel lungo periodo, sarà invece fondamentale valutare la presenza di nuovi ecosistemi competitor e la riuscita degli ultimi aggiornamenti presentati (che vedremo a breve).

Per tornare almeno ai livelli di novembre 2021, Bancor ha bisogno di possibili target price superiori ai 4 dollari. Per nuovi punti di massimo, dovrà invece andare alla ricerca di target price a 10,73 dollari, visto il massimo storico fissato a 10,72, il 9 gennaio 2018.

Bancor (BNT): criptovalute alternative

Bancor (BNT) non è ovviamente l’unica criptovaluta presente sul segmento della finanza decentralizzata e compete con molte altre criptovalute ad elevata capitalizzazione. Fra quelle alternative, ossia legate ad una piattaforma per scambiare asset crypto, ricordiamo:

  • criptovalute competitor di exchange centralizzati, come ad esempio Crypto.com Coin (scopri qui come comprare Cronos crypto), ossia il token della piattaforma Crypto.com, o Binance Coin (BNB), ovvero il token nativo della piattaforma privata Binance;
  • criptovalute competitor di exchange decentralizzati, come ad esempio Uniswap (UNI), del noto DEX Uniswap, Shiba Inu (SHIB), del famoso exchange ShibaSwap, CAKE (del DEX PancackeSwap).

Bancor network: news

Notizie Bancor cripto

Restare aggiornato sulle ultime novità di Bancor ti permette di sapere con anticipo quali notizie potrebbero o meno influenzare la criptovaluta. Nonostante il periodo abbia visto un brusco rallentamento sulla crescita per tutto il comparto crypto, Bancor è riuscita a:

  1. farsi listare sull’exchange Binance US in data 25 aprile, portando la sua attenzione su milioni di utenti che ancora non conoscevano la criptovaluta ed il protocollo Bancor;
  2. lanciare con successo la versione di Bancor 3 in data 19 aprile, da avviare a pieno regime entro e non oltre il mese di maggio. Questo aggiornamento importante fornisce una nuova architettura, chiamata Omnipool, volta a semplificare i contratti intelligenti del protocollo e rendere più efficienti le transazioni.

Leggi anche il nostro approfondimento su come creare NFT.

Comprare Bancor crypto conviene?

Alla luce di quanto esposto nell’approfondimento, Bancor è sicuramente un progetto rivoluzionario nel settore della finanza decentralizzata (DeFi), che attualmente vale miliardi di dollari e continua a stravolgere la finanza moderna di mese in mese.

La convenienza nel comprare Bancor ed investire sulla criptovaluta dipenderà dalle variazioni del suo valore, a sua volta legate a tantissimi fattori di influenza. Un aspetto importante sarà proprio la risposta della comunità.

Ricorda in ogni caso di restare sempre costantemente aggiornato, cercando informazioni solamente su siti autorevoli. Tieni inoltre sempre in considerazione la componente del rischio, associata all’imprevedibilità sugli andamenti del mercato delle criptovalute.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Bancor (BNT) – FAQ

Qual è il valore di Bancor?

Il valore di Bancor (BNT) cambia attimo dopo attimo. All’interno della nostra guida trovi un comodo grafico in tempo reale, da poter visionare in modo gratuito.

Come acquistare Bancor crypto?

La criptovaluta Bancor può essere acquistata sui migliori exchange (comprando l’asset sottostante), oppure negoziata con strumenti derivati, ossia contratti per differenza.

Dove acquistare Bancor (BNT)?

All’interno del nostro approfondimento sulla criptovaluta Bancor trovi un elenco aggiornato con i migliori exchange che permettono di comprare la criptovaluta, anche tramite applicazione per smartphone.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento.Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L’investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna protezione del consumatore. Il tuo capitale è a rischio. eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento