Come Comprare Dogecoin (DOGE): Guida completa per principianti

Come e dove comprare Dogecoin (DOGE): Conviene farlo?

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Dogecoin (DOGE) significa diventare possessori di una criptovaluta che, checché se ne dica rispetto al suo passato, ha lentamente saputo ritagliarsi una propria valenza all’interno del settore delle criptovalute.

Sappiamo benissimo che al giorno d’oggi il paniere complessivo degli strumenti crittografici conta migliaia di asset crypto. In tutto ciò, riuscire a farsi notare, data la vasta concorrenza, rappresenta già un aspetto importante da tenere a mente.

La stessa criptovaluta può essere individuata all’interno di molte classifiche, una fra tutte quella sul Market Cap. In tutto ciò, è possibile comprare Dogecoin (DOGE)? Cosa rappresenta l’ecosistema associato alla criptovaluta? Ma soprattutto, quali sistemi vengono ad oggi messi a disposizione per poter comprare la moneta digitale?

Sono solo alcune delle tante domande che affronteremo nel corso della nostra guida completa, focalizzata non soltanto sulle diverse metodologie per investire su Dogecoin (DOGE), quanto anche sui risultati ottenuti dalla stessa nel corso degli ultimi tempi.

Visioneremo inoltre alcuni dei migliori broker & exchange in circolazione, che permettano ovviamente di comprare DOGE, o in alternativa di negoziare sullo strumento tramite l’utilizzo di contratti per differenza. In altri termini, una guida adatta sia a principianti che ad utenti professionisti.

Cos’è Dogecoin?

Dogecoin logo

Prima di visionare nel dettaglio i sistemi per poter comprare Dogecoin, è bene che tu sappia qualcosa in più su questa singolare criptovaluta. Il progetto Dogecoin nasce nel corso del 2013, periodo che possiamo considerare ancora di transizione per il mondo delle criptovalute, ma che aveva lentamente iniziato a vedere un aumento di interesse.

Già nel corso delle sue prime fasi iniziali, il DOGE veniva presentata come la “moneta del popolo”, uno strumento che avrebbe dovuto far conoscere da vicino la tecnologia di base utilizzata da tutte le criptovalute, ossia la blockchain.

Così come tutte le altre criptovalute, si pensi ad esempio al Bitcoin, o all’Ethereum, anche Dogecoin rappresenta una moneta digitale, non tangibile e basata su concetti del tutto digitalizzati e di rete. Nel corso dei paragrafi successivi, vedremo infatti la necessità di custodire i DOGE comprati all’interno di specifici portafogli digitali.

Si narra che il Dogecoin (DOGE) sia nato un po’ per scherzo ed un po’ per gioco. Tutto ciò per la sua stretta associazione con lo Shiba Inu, che rappresenta semplicemente una razza canina, come immagine di raffigurazione. La stessa ha fatto in modo che il Dogecoin iniziasse ad essere considerato una vera e propria criptovaluta meme.

Associando due concetti molto virali, ossia quello dei meme e quello delle criptovalute, l’ecosistema seppe incrementare la propria quota di mercato, arrivando – al momento di questa stesura – a rappresentare la decima moneta digitale per capitalizzazione di mercato.

Quanto al funzionamento vero e proprio, Dogecoin rappresenta una rete di scambio, con specifiche caratteristiche e diversità rispetto ad ecosistemi di prima generazione. In altri termini uno strumento per transazioni peer to peer, del tutto decentralizzato.

Dogecoin (DOGE) – Grafico valore in tempo reale

Un primo strumento, indispensabile per poter conoscere i risultati della criptovaluta, è il grafico Dogecoin in tempo reale, il quale mette in relazione la moneta digitale con il dollaro americano USD.

Attraverso lo stesso, si ha la possibilità da una parte di verificare il valore unitario della criptovaluta aggiornato attimo dopo attimo (ossia per singolo DOGE) e dall’altra di visionare lo storico sulla quotazione.

È ad esempio possibile constatare, impostando un grafico ad un anno, l’ottenimento di punti di massimo proprio nel corso del 2021, con punte superiori ai 0,60 dollari per DOGE nel mese di maggio. Valori che possono essere confrontati con quelli pregressi, fino alla fine del 2020, al di sotto di 0,01 dollari.

Come fare per comprare Dogecoin

Comprare Dogecoin (DOGE) rappresenta un processo essenzialmente semplice, soprattutto grazie alla presenza di intermediari sempre più basilari ed adatti a tutte le tipologie di utenti. Gli stessi intermediari prendono il nome di exchange e danno la possibilità di convertire valuta fiat in moneta digitale.

Comprare Dogecoin (DOGE) tramite un exchange comporta il parallelo possesso delle stesse criptovalute in modo fisico. In altri termini, una volta acquistato il pacchetto di DOGE, sarà necessario inserire le monete all’interno di uno specifico portafoglio di archiviazione.

Prendono comunemente il nome di wallet e vengono messi solitamente a disposizione in modo gratuito all’interno degli exchange più professionali. Il tutto in modo gratuito, senza la necessità di andare alla ricerca di portafogli digitali esterni ed a pagamento.

Tenendo a mente questi aspetti, scopriamo subito una rapida guida passo passo su come comprare Dogecoin in pochi minuti, tramite uno degli exchange più conosciuti al mondo, ossia eToro.

Step 1 Apertura account

Il processo di registrazione all’interno di un broker o di un exchange risulta quasi sempre lo stesso, discostandosi di poco da operatore ad operatore.

I dati da inserire riguardano solitamente un nominativo personale (ossia l’intestatario del conto), un indirizzo di posta elettronica reale (con il quale poter successivamente verificare l’account) e la creazione di una propria password personale.

Tutti gli exchange ed i broker professionali, prima di rendere completamente attivi i profili, richiedono l’ormai obbligatoria verifica dell’identità. Conosciuta anche come KYC, si basa sul rilascio di un documento in corso di validità, il tutto direttamente tramite l’apposita sezione sulla piattaforma.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Step 2 Scelta sul metodo di pagamento

Nel corso dei paragrafi precedenti, abbiamo ricordato come comprare Dogecoin significhi essenzialmente convertire un determinato quantitativo di valuta fiat. Ne sono esempio l’euro, il dollaro, o qualsiasi altra valuta appartenente alla propria nazione.

Per poter immettere la valuta fiat all’interno dell’intermediario, gli utenti possono decidere di finanziare l’account con numerosi sistemi di pagamento. All’interno del nostro approfondimento scopriremo come ad oggi sia possibile addirittura comprare Dogecoin con PostePay, con PayPal e molto altro.

Restano pur sempre valevoli sistemi di pagamento tradizionali (a patto di essere accettati dall’operatore), come ad esempio bonifici o carte di pagamento appartenenti ai circuiti internazionali MasterCard, VISA, o Maestro.

Step 3 Acquisto di Dogecoin (DOGE)

La fase che completa l’acquisto di Dogecoin (DOGE) è quella operativa. In questo caso, l’utente deve semplicemente individuare la criptovaluta di interesse all’interno del database, usufruendo anche della comoda barra di ricerca.

comprare Dogecoin su eToro

Il broker ricorda che l’utente compra in modo diretto il sottostante, ossia che l’operatore acquista realmente DOGE in modo fisico per conto dell’utente registrato.

La sezione di gestione permette di modulare le varie impostazioni, scegliendo il quantitativo da voler convertire in moneta digitale. Tutto ciò facendo sempre riferimento ai valori della criptovaluta (aggiornati in tempo reale), con possibilità di visionare un pratico grafico in live, con numerosi strumenti analitici.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Dove comprare Dogecoin

Adesso che abbiamo compreso le principali fasi sull’acquisto di Dogecoin (DOGE), è possibile approfondire alcuni operatori che integrano lo stesso asset all’interno dei propri database.

Ad oggi esistono numerose piattaforme che sponsorizzano la presenza del DOGE, soprattutto in merito ai diversi risultati ottenuti dalla criptovaluta nel corso del tempo. Nonostante ciò, non tutti gli intermediari possono essere considerati allo stesso modo, con le stesse caratteristiche e con la medesima professionalità.

I nostri esperti in materia sono così andati alla ricerca dei migliori broker & exchange integranti fra i propri asset il DOGE e distinti per professionalità, facilità di gestione, rapidità nelle operazioni e presenza di numerosi servizi integrativi e di supporto per gli utenti registrati:

1 Miglior Exchange 2021
etoro trading
  • Broker, exchange & wallet di cripto
  • 0 Commissioni sulle crypto
  • Pagamento con PayPal, carta di credito
  • Social Trading, Staking, Fondi Crypto
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2830
coinbase
  • Exchange più grande al mondo
  • Bonus 8€ in Bitcoin
  • Commissioni basse
  • 8.5
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 25 € deposito minimo
  • Quotato al NASDAQ
bitstamp
  • Wallet & Exchange
  • 15+ valute
  • 7
    Rated 4 stars out of 5
  • 20 € deposito minimo
  • Attivo dal 2011

eToro

eToro Broker

eToro è uno dei broker ed exchange più famosi al mondo e con una piattaforma fra le più semplificate sul mercato.

Oltre ai tradizionali comparti di negoziazione, come ad esempio titoli azionari, mette a disposizione decine di strumenti crittografici. Fra gli stessi, come evinto durante la guida step by step, risulta presente anche il Dogecoin (DOGE).

eToro mette a disposizione una serie di funzionalità differenti rispetto ad altri operatori competitor. La sua struttura interna, assimilabile ad un social, fa in modo che tutti gli utenti registrati possano condividere opinioni fra di loro, commentarsi a vicenda, o semplicemente esporre proprie teorie e notizie sul Dogecoin.

La gestione delle attività di acquisto di DOGE, così come di negoziazione, vengono messe a disposizione anche tramite una comoda applicazione per dispositivi mobili, scaricabile gratuitamente sui principali store online.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Coinbase

Coinbase exchange

Un secondo exchange di tutto rispetto, che ha ultimamente inserito Dogecoin (DOGE) all’interno del proprio listino, è Coinbase.

Trattasi di uno scambiatore centralizzato storico, ad oggi anche quotato in Borsa e con migliaia di utenti attivi al suo interno. Così come per ogni strumento crypto, anche per il Dogecoin mette a disposizione un comodo grafico interattivo, che mostra le variazioni della moneta digitale attimo dopo attimo.

Come comprare Dogecoin (DOGE) con Coinbase? Vediamo assieme alcuni semplici passaggi:

  • Login all’interno del proprio account (può essere comodamente aperto in pochi minuti, verificando la propria identità tramite documento in corso di validità);
  • Individuazione della criptovaluta Dogecoin all’interno del ricco listino di strumenti;
  • Attuazione della strategia di conversione, sulla base del valore di cambio in quel preciso istante.

Si ricorda in ogni caso la presenza di bassissime commissioni per lo scambio, esposte sempre in modo trasparente dall’intermediario. Le criptovalute comprate su Coinbase possono successivamente essere archiviate e detenute all’interno del comodo wallet integrato, disponibile a costo zero per tutti gli utenti registrati sulla piattaforma (anche tramite app).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Dogecoin con PostePay

Comprare Dogecoin con PostePay

Comprare Dogecoin con PostePay risulta ad oggi un’alternativa messa a disposizione dai migliori broker ed exchange.

PostePay rappresenta uno dei conti più sottoscritti nel nostro territorio, proposto direttamente da Poste Italiane. Non stupisce come molti utenti abbiamo iniziato a chiedersi come fare per comprare Dogecoin con PostePay.

All’interno delle piattaforme di scambio più note, come ad esempio quella di eToro, l’utente ha la possibilità di selezionare fra i tanti sistemi di pagamento anche quelli con carta. Essendo PostePay una carta di pagamento appartenente ad un circuito internazionale, risulta associabile ai principali operatori online.

Quanto al processo operativo, una volta selezionata la modalità con carta, sarà possibile procedere con gli step esposti all’inizio del nostro articolo.

Comprare Dogecoin con PayPal

Comprare Dogecoin con PayPal

Una seconda piattaforma di pagamento conosciuta in tutto il mondo, utilizzata da milioni di utenti, è PayPal. A tal riguardo, è possibile comprare Dogecoin con PayPal? Sì, anche in questo caso, i migliori broker ed exchange integrano in modo diretto lo stesso servizio all’interno delle diverse scelte a disposizione.

Come comprare Dogecoin con PayPal? Scopriamo alcuni punti esplicativi:

  1. Accesso all’interno dell’intermediario che permette l’utilizzo diretto di PayPal (eToro è uno di questi);
  2. Recarsi sulla sezione di scelta del metodo di deposito, scorrendo fino alla voce “PayPal”;
  3. Selezionare la voce, procedere con l’autenticazione ed attuare la strategia sulla base delle proprie scelte.

Quanto invece alla possibilità di poter comprare criptovalute all’interno della stessa piattaforma PayPal, in questo caso come vera e propria funzionalità accessoria, ad oggi la società non permette di acquistare DOGE. Abbiamo tuttavia scoperto come utilizzare lo stesso sistema di pagamento in associazione agli exchange.

Comprare Dogecoin con CFD

Oltre alla presenza degli acquisti fisici sulla criptovaluta, una delle alternative più conosciute per comprare Dogecoin (DOGE) in modo diretto riguarda l’utilizzo dei contratti per differenza, ossia strumenti derivati.

In questo caso, il trader non va mai ad acquisire il possesso del sottostante, poiché il CFD fa riferimento solamente su una sua fedele replica dell’andamento. Così facendo, oltre alla possibile apertura al rialzo, risulta possibile anche agire al ribasso, ossia ipotizzando una diminuzione del valore della criptovaluta.

Fra le tante caratteristiche distintive rispetto agli acquisti tramite exchange, il trading di CFD su Dogecoin non necessita di alcun portafoglio di archiviazione. Si deve solamente decidere se attuare una strategia rialzista (long) o ribassista (short). Tutto ciò senza essere gravati da commissioni fisse (si applicano spread), a patto di optare su broker professionali.

xtb trading dogecoin

Un broker di CFD che integra il Dogecoin (DOGE) all’interno del proprio database di asset crypto è XTB. Rappresenta un intermediario regolamentato e con numerose funzionalità a disposizione degli utenti registrati. Permette di fare trading su DOGE anche tramite app per device mobili.

Comprare Dogecoin (DOGE) conviene?

Dogecoin criptovalute

Se c’è una domanda che esperti ed appassionati del settore continuano a farsi è se comprare Dogecoin rappresenti o meno un investimento conveniente. Essendo il mercato delle criptovalute volatile ed imprevedibile per natura, diventa complesso anche per gli analisti andare a dare risposte certe su questa tipologia di questioni.

Partita come criptovaluta nata per scherzo, come ammesso d’altronde dalla sua stessa squadra di sviluppo e di ideatori, ha successivamente avuto la capacità di ritagliarsi un posto d’onore fra le big del mercato. Tutto ciò mostrando ugualmente i suoi tipici momenti up and down, legati alla pur sempre presente presenza del rischio.

La criptovaluta è stata più volte messa sotto i riflettori per una serie di notizie e di eventi. Vediamo subito alcuni punti.

Gli sviluppi del Dogecoin

Diversamente dal passato, dove le criptovalute tradizionali risultavano dissociate da qualsiasi immagine raffigurativa, l’ideatore del Dogecoin ha avuto l’intuizione di proporre un asset crypto associato ad una vera e propria mascotte (ossia lo Shiba Inu), in grado di incuriosire appassionati ed estimatori del mondo crittografico.

Nel corso degli ultimi tempi, anche durante i primi mesi del 2021, il Dogecoin era stato letteralmente messo in luce per una serie di eventi sul cosiddetto caso Reddit. A spingere ulteriormente la sua presenza sui social, anche numerosi post da parte di personaggi famosi, dal calibro di Elon Musk.

Fin dalla sua nascita, il Dogecoin è molto spesso stato accusato di rappresentare la tipica meme coin priva di scopi pratici. Nel corso degli anni, visti soprattutto i traguardi raggiunti dal suo valore, la squadra di sviluppo ha avuto la prontezza di apportare diversi upgrade all’ecosistema, che ha da sempre puntato su commissioni basse e rapidità nelle transazioni.

Comprare Dogecoin (DOGE) – Conclusioni

Comprare Dogecoin

Alla luce di quanto esposto nel corso della nostra guida pratica, è possibile comprare Dogecoin? Si, affidandosi a broker ed exchange professionali, che integrano la stessa criptovaluta all’interno del proprio listino.

A tal riguardo, dopo una prima presentazione iniziale sul Dogecoin (DOGE), focalizzata anche sulle principali funzionalità della criptovaluta, è stato possibile evidenziare alcune delle migliori piattaforme che permettono di comprare DOGE in modo diretto e con pochissimi passaggi.

In ultimo, come alternativa, è stato proposto il singolare sistema di negoziazione tramite CFD, che permette di negoziare sulla stessa criptovaluta, senza tuttavia acquisirne il possesso in modo fisico. Anche in questo caso grazie a piattaforme di trading, che permettono di iniziare con comodi account di prova gratuiti.

Compare Dogecoin (DOGE) – FAQ

Quanto costa comprare Dogecoin?

Il valore di Dogecoin varia attimo dopo attimo. All’interno della nostra guida completa hai la possibilità di visionare il grafico in tempo reale di Dogecoin, aggiornato con costanza, che permette di constatare il costo di un singolo DOGE al momento attuale.

Dove comprare Dogecoin con PayPal?

Oltre alla possibilità di poter comprare Dogecoin (DOGE) utilizzando tradizionali sistemi di pagamento, come ad esempio bonifici e carte, molti intermediari professionali (come ad esempio eToro) permettono di utilizzare anche PayPal.

Come comprare Dogecoin?

Ad oggi comprare Dogecoin (DOGE) così come le principali criptovalute mondiali, è un processo molto semplice, effettuabile in modo autonomo grazie a broker & exchange professionali ed autorizzati, dal calibro di eToro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.