Migliori Azioni Petrolifere: Lista Top 10 di azioni consigliate da comprare

Quali sono le migliori azioni sul petrolio del 2022

Migliori azioni petrolifere

Visti gli squilibri e le variazioni attuali sul prezzo del greggio, molti trader ed appassionati hanno iniziato a chiedersi se investire sulle migliori azioni petrolifere possa o meno rappresenta la giusta strategia.

Le azioni legate al petrolio sono da sempre fra le più seguite ed analizzate nel settore borsistico. Tutto ciò sia perché il petrolio è una delle commodity più importanti al mondo, sia per la presenza di tante società quotate che basano la propria operatività su questa materia prima.

Nel giro di pochi mesi, dalla fine del 2021, il prezzo del petrolio ha iniziato a mostrare rialzi di prezzo considerevoli. La situazione sugli scontri fra Ucraina e Russia (territorio rilevante nel settore del petrolio) non hanno di certo aiutato a portare una situazione di equilibrio e stabilità.

Avremo quindi modo di entrare nel dettaglio della questione, proponendo alcuni dei migliori broker online, che permettono di investire sulle migliori azioni petrolifere anche tramite contratti per differenza (strumenti derivati), sia puntando sul possibile aumento, sia sulla possibile diminuzione dei prezzi.

Migliori azioni petrolifere 2022

Prima di entrare nel dettaglio ed approfondire le varie tipologie di azioni legate al petrolio e sui principali sistemi per poter investire sulle stesse, iniziamo subito con l’esposizione delle 10 migliori azioni petrolifere.

Rappresentano tutte azioni ad elevata capitalizzazione, che hanno avuto la capacità di generare interesse sul mercato ed associate a società che operano attivamente nel settore petrolifero, in una delle tante fasi di produzione, di raffinazione, o di commercializzazione.

SocietàTickerRating
Exxon MobilXOM⭐⭐⭐⭐⭐
Aramco2222⭐⭐⭐⭐⭐
CononcoPhillipsCOP⭐⭐⭐⭐⭐
EniENI⭐⭐⭐⭐⭐
Royal Dutch ShellSHEL⭐⭐⭐⭐⭐
Philips 66PSX⭐⭐⭐⭐⭐
British PetroleumBP⭐⭐⭐⭐⭐
ChevronCVX⭐⭐⭐⭐
GazpromGAZ⭐⭐
RepsolREP⭐⭐⭐⭐

Cosa sono le migliori azioni petrolifere?

migliori azioni petrolifere

Ricollegandoci a quanto anticipato in precedenza, le azioni petrolifere sono azioni di società che dispongono di un modello di business incentrato su attività petrolifere.

È bene ricordare come il petrolio sia una delle materie prime più importanti al mondo, ampiamente utilizzata in tantissimi settori (da quello energetico, passando per quello chimico, fino ad arrivare a quello industriale).

Ne deriva la presenza di migliaia di società in tutto il mondo che operano attivamente nella sua lavorazione. Per poter essere definita “petrolifera”, una società quotata deve quindi mostrare un proprio business in almeno una (o più) delle seguenti attività:

  • esplorazione, ossia la fase che precede l’estrazione del petrolio e che si basa sulla ricerca di nuovi giacimenti petroliferi;
  • estrazione, legata quindi alle attività di perforazione ed ottenimento del petrolio grezzo, ancora non lavorato;
  • trasporto, che può far riferimento sia a società che dispongono di grosse petroliere, sia a società che gestiscono impianti fissi per spostare grandi quantità di petrolio;
  • raffinazione, ossia legata alle società che lavorano il petrolio grezzo per produrre benzina ed altri elementi derivati;
  • commercializzazione, che riguarda essenzialmente la vendita del prodotto, o dei prodotti finiti.

Migliori azioni petrolifere: Elenco top 10

Compreso il significato di cosa sia un’azione petrolifera, analizziamo le migliori azioni petrolifere del 2022, approfondendo nel dettaglio i 10 titoli sul petrolio anticipati in precedenza.

1) Exxon Mobil

Exxon Mobil è una delle società petrolifere più note al mondo, quotata in Borsa e ad elevata capitalizzazione. Opera attivamente in molte parti del mondo e nel 2021 ha avuto modo di presentare nuovi investimenti colossali nel mercato petrolifero.

Una delle caratteristiche distintive, che ci porta ad inserirla a pieno all’interno della nostra classifica, è il suo modello di business integrato. La società lavora infatti molte fasi legate alla produzione, estrazione e raffinazione del petrolio e di prodotti derivati.

Ecco una tabella su azioni petrolifere Exxon-Mobil.

Società:Exxon Mobil
Quotata su:NYSE
Ticker:XOM
Capitalizzazione:346,10 Mrd

2) Aramco

Saudi Aramco, conosciuta più comunemente come “Aramco” è una delle più grandi società petrolifere dell’Arabia Saudita (a sua volta una delle terre più ricche di petrolio al mondo e con giacenze per milioni di barili di greggio).

Una società che opera attivamente in più fasi produttive del petrolio e che vede un possedimento al 100% da parte del governo Saudita. La compagnia risulta quindi seguita in modo diretto dallo Stato e gestita dai migliori esperti del settore.

Segue una tabella su azioni petrolifere Aramco.

Società:Aramco
Quotata su:TADAWUL
Ticker:2222
Capitalizzazione:7,86 Bln

3) CononcoPhillips

Terza società storica, attiva ormai da diversi anni in tutto il mondo, è CononcoPhillips, che ha avuto ultimamente la possibilità di estendere maggiormente la sua quota di mercato, portando a compimento diverse acquisizioni e fusioni strategiche.

La società opera attivamente nel settore della ricerca e dell’esplorazione, con numerose campagne concluse positivamente. È un concreto punto di riferimento nel settore e presta lavoro in più di 11 Paesi al mondo.

Ecco una tabella su azioni petrolifere CononcoPhillips.

Società:CononcoPhillips
Quotata su:NYSE
Ticker:COP
Capitalizzazione:125,38 Mrd

4) Eni

Anche l’Italia può considerarsi uno dei territori europei con maggior quantità di petrolio, situato soprattutto nelle regioni della Basilicata e della Puglia. Una delle società italiane più attive nel settore petrolifero locale è ENI, che tuttavia lavora anche in molte altre parti del mondo.

La società entra di diritto all’interno della classifica, in primo luogo perché rappresenta una compagnia storica e con decine di commesse attive ed in secondo luogo per via dei suoi tanti investimenti nel settore green (rilevanti sotto l’aspetto della diversificazione societaria a lungo termine).

Segue una tabella su azioni petrolifere Eni.

Società:ENI
Quotata su:BIT
Ticker:ENI
Capitalizzazione:46,57 Mrd

5) Royal Dutch Shell

Royal Dutch Shell è una delle società petrolifere più grandi in Europa e con all’attivo numerosi anni di esperienza nel settore. Dispone di diversi comparti e di un modello di business molto diversificato (al di là delle lavorazioni con il petrolio).

La Royal Dutch Shell opera ad esempio anche nel settore chimico, rappresentando un punto di riferimento importante in molte parti del mondo. Dopo un rilevante ribasso delle azioni nel corso del 2020, ha mostrato subito riprese, presentando piani di sviluppo per il 2022.

Ecco una tabella su azioni petrolifere Royal Dutch Shell.

Società:Royal Dutch Shell
Quotata su:LON
Ticker:SHEL
Capitalizzazione:148,89 Mrd

6) Phillips 66

Philips 66 è una multinazionale con sede in Texas ed attiva nel settore petrolifero ed energetico, soprattutto in riferimento alla commercializzazione di prodotti finiti. Mostra diversi comparti ed un modello di business molto diversificato.

Nata da una divisione storica di CononcoPhillips (esposta in precedenza) ha acquisito sempre più indipendenza, ottenendo colossali risultati sotto l’aspetto finanziario. Opera attivamente anche nel settore petrolchimico, tramite diverse società controllate.

Vediamo una tabella su azioni petrolifere Phillips 66.

Società:Phillips 66
Quotata su:NYSE
Ticker:PSX
Capitalizzazione:43,25 Mrd

7) British Petroleum

British Petroleum, conosciuta attualmente con il nome “BP plc”, è uno dei primi 5 operatori mondiali (per grandezza) nel settore energetico, più nello specifico su quello petrolifero e del gas naturale. Lavora in molte parti del mondo, mostrando una capitalizzazione da record.

La sede operativa è a Londra e la compagnia (solamente nel 2021) ha avuto la capacità di ottenere un fatturato pari a circa 164,2 miliardi di dollari. Negli ultimi tempi, ha avviato numerosi investimenti per una lenta transazione su fonti rinnovabili.

Segue una tabella su azioni petrolifere British Petroleum.

Società:British Petroleum
Quotata su:LON 69,39 Mrd
Ticker:BP
Capitalizzazione:69,39 Mrd

8) Chevron

Chevron Corporation è un ulteriore titolo associato ad una delle società petrolifere più importanti e longeve al mondo. La sua fondazione risale infatti al 1911 e la compagnia opera a pieno regime in America del Nord ed in altri territori.

La presenza di molte società consociate le permette di avere una gestione molto diversificata sulle attività e di poter maggiormente contenere i costi operativi. Ha ultimamente presentato nuovi piani strategici per efficientare la propria operativa nell’ottica del lungo termine.

Vediamo una tabella su azioni petrolifere Chevron.

Società:Chevron
Quotata su:NYSE
️Ticker:CVX
✔️Capitalizzazione:324,70 Mrd

9) Gazprom

Gazprom è una delle società energetiche russe più conosciute al mondo, operativa in molti territori e da sempre un importante pilastro nel territorio russo. Opera attivamente sia nel l’industria del petrolio che in quella del gas naturale.

I pesanti scontri e conflitti fra Russia ed Ucraina, hanno tuttavia affossato il titolo nel corso del mese di marzo del 2022, mostrando una discesa su punti di minimo che non venivano toccati ormai da anni. Ricorda che con i CFD, puoi tuttavia puntare anche su opzioni al ribasso.

Ecco una tabella su azioni petrolifere Gazprom.

Società:Gazprom
Quotata su:ETR
️Ticker:GAZ
✔️Capitalizzazione:5,41 Bln RUB

10) Repsol

Concludiamo la nostra classifica con Repsol, ossia una società petrolifera europea, che nonostante non possa competere sotto l’aspetto del volume sugli scambi e della capitalizzazione con i grandi big, mostra ugualmente un’importante quota di mercato in Europa.

Anche il titolo Repsol ha subito il colpo della crisi portata dal Covid-19, riuscendo tuttavia dopo il 2020, a riottenere quote più alte, mostrando in modo parallelo numerosi investimenti e nuove strategie (anche diversificate), per cercare di crescere nell’ottica del lungo periodo.

Segue una tabella su azioni petrolifere Repsol.

Società:Repsol
Quotata su:BME
️Ticker:REP
✔️Capitalizzazione:16,92 Mrd

Come investire sulle migliori azioni petrolifere

Uno dei sistemi più rapidi per investire sulle migliori azioni petrolifere, si basa sull’uso dei migliori broker online. Con gli stessi, puoi decidere di operare con due metodologie differenti:

  • comprare azioni petrolifere in modo diretto (si va in questo caso ad acquistare l’asset sottostante e quindi a possedere l’azione);
  • fare trading online su azioni petrolifere con contratti per differenza (si va in questo caso a speculare sulle variazioni di prezzo, senza possedere l’azione in modo fisico).

Con il secondo sistema, puoi quindi decidere di aprire non soltanto posizioni di acquisto (quindi al rialzo), bensì anche posizioni di vendita (al ribasso).

Dove investire sulle migliori azioni sul petrolio

Che si tratti del primo o del secondo sistema, ricorda in ogni caso di fare affidamento solamente su broker professionali e pienamente autorizzati (con licenze europee reali, ufficializzate da enti noti).

Presentiamo quindi una tabella completa con alcuni dei migliori broker di trading online che permettono di comprare azioni petrolifere in totale autonomia, o di fare trading CFD sugli stessi asset.

1 Miglior Broker del 2022
etoro trading
  • Azioni, crypto, ETF
  • 20+ milioni di utenti
  • Social Trading
  • Conto Demo gratis
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2830
plus500
  • Trading CFD
  • Conto demo gratis
  • Licenza ASiC, CySEC. Reg. CONSOB
  • 8
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4161
capex trading
  • Partner Juventus
  • Piattaforma Web e App
  • Licenza CySec, ASF, CNMW
  • 8.7
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4640
xtb trading
  • Azioni e ETF reali 0% commissioni
  • Materiale formativo per principianti
  • Conto Demo gratis
  • 9.6
    Rated 5 stars out of 5
  • 100€ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3569
broker trade.com
  • Licenza FCA
  • Conto Demo
  • Piattaforma innovativa
  • 7.8
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 200 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3949
broker trading
  • Conto di risparmio e trading
  • Investi in azioni e IPO
  • 1 milione di strumenti finanziari

*Capital is at risk

  • 8.2
  • Nessun deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4792

eToro per comprare azioni petrolio

eToro per comprare le migliori azioni petrolifere

Il broker eToro mostra all’interno della propria sezione dei titoli azionari numerose azioni petrolifere. Puoi selezionare quella di tuo interesse in pochi attimi e procedere con l’attuazione della strategia di trading.

La piattaforma proposta dall’operatore risulta facile da gestire e rapida sotto tutti i punti di vista. Su tantissime azioni puoi scegliere di operare sia in modo diretto sull’asset sottostante, sia tramite contratti per differenza.

Puoi sempre decidere di iniziare con un account demo gratuito ed illimitato nel tempo. Non richiede alcun obbligo di deposito iniziale e può essere gestito anche tramite la gratuita applicazione per dispositivi mobili.

Come investire su azioni petrolifere con eToro? Seguendo questi passaggi:

  1. apertura di un account in pochi secondi;
  2. selezione della modalità reale;
  3. caricamento di un primo deposito;
  4. ricerca dell’azione petrolifera di interesse;
  5. avvio dell’acquisto

Plus500 per negoziare su azioni petrolio

Plus500 per negoziare sulle migliori azioni petrolifere

Il noto broker regolamentato Plus500, permette invece di operare esclusivamente con contratti per differenza, ossia strumenti derivati. Puoi quindi selezionare il titolo azionario petrolifero di tuo interesse e procedere con l’apertura delle posizioni.

Disponibile la modalità di acquisto, ipotizzando aumenti di prezzo del titolo, o la modalità di vendita, ipotizzando diminuzioni di prezzo del titolo. Il database del broker risulta sempre costantemente aggiornato e per ogni titoli hai a disposizione un comodo grafico a costo zero.

Anche Plus500 permette di iniziare con un account demo completamente gratuito e senza nessun obbligo di deposito iniziale. Puoi gestire le attività tramite la pratica modalità web desktop, o con l’applicazione, il tutto senza costi fissi di gestione, ricordando solo bassissimi spread.

Come negoziare con CFD su azioni petrolifere con Plus500? Vediamo alcuni step:

  1. apertura di un account in pochi istanti;
  2. caricamento di un deposito reale;
  3. accesso alla sezione dei titoli azionari;
  4. ricerca dell’azione petrolifera di interesse;
  5. attuazione della strategia di trading con CFD.

Come scegliere le migliori azioni petrolifere

azioni petrolifere quali scegliere

Scegliere e valutare le migliori azioni sul petrolio permette ai trader ed investitori di selezionarle titoli che potrebbero portare ritorni sull’investimento nell’ottica del breve, medio, o lungo termine. Conoscere il settore petrolifero risulta quindi il primo passo per poter partire preparati.

Il petrolio, inteso quindi come materia prima, è una commodity che molto spesso segue l’andamento economico. Economie in crescita possono mostrare un maggior fabbisogno di greggio e quindi una variazione nella sua domanda.

La richiesta del petrolio, può quindi essere associata maggiormente ad una determinata nazione rispetto ad un’altra. Tutto ciò considerando anche i rapporti di politica internazionale fra i maggiori produttori di petrolio (come ad esempio i Paesi membri dell’OPEC).

È quindi importante valutare nello specifico il ruolo della società di interesse e la sua rilevanza sotto l’aspetto della:

  • presenza territoriale: una società petrolifera che ha rapporti con più nazioni, o che lavora in più parti del mondo, riesce maggiormente a diversificare le proprie attività;
  • stabilità sotto l’aspetto finanziario, che permette alle società di mantenere una discreta soglia di liquidità in caso di emergenze e stop (si pensi al periodo Covid-19);
  • accordi nell’ottica del lungo termine, che nel settore petrolifero prendono molto spesso il nome di “commesse”. Una società che riesce ad ottenere più commesse di lavoro ha già in tasca anni lavorativi da affrontare.

Migliori azioni petrolifere: fattori di influenza

Le azioni petrolifere, o meglio le società quotate che lavorano con il petrolio, sono strettamente influenzate dalle variazioni del greggio. Andamenti sulla domanda e sull’offerta (in aumento o in diminuzione) possono comportare rialzi o ribassi anche sulle azioni delle stesse società.

Possiamo quindi ricordare come molti fattori di influenza sulle azioni petrolifere, combacino perfettamente con i fattori di influenza del petrolio (intesa come materia prima indipendente).

Nel corso dei paragrafi successivi, andremo quindi ad approfondire:

  1. livello delle scorte e dei giacimenti;
  2. conflitti internazionali;
  3. valenza dell’OPEC e dei grandi produttori;
  4. domanda e offerta del petrolio.

1) Livello delle scorte e dei giacimenti

scorte petrolio

Un primo importante fattore di influenza, che può far impennare, o di contro abbassare, il valore di titoli azionari petroliferi, è il livello delle scorte ed il ritrovamento di nuovi giacimenti.

Quando un sito di stoccaggio vede diminuire le proprie riserve, la stessa gestione risulta in sofferenza, creando quindi paure sotto l’aspetto delle esportazioni e su un eventuale aumento della domanda non sostenibile.

Di contro, il ritrovamento di nuovi giacimenti permette di incrementare le scorte dei vari Paesi produttori, garantendo così una continuità nel lavoro non soltanto delle società che estraggono la materia prima, ma anche per tutte quelle appartenenti alla filiera del petrolio.

Leggi anche: Trading sul gas naturale.

2) Conflitti internazionali

Anche i conflitti internazionali hanno il potere di influire pesantemente sull’andamento di azioni sul petrolio. In questo caso, è ad esempio possibile ricordare la recente guerra fra Russia ed Ucraina, che ha creato non poche ostilità nelle esportazioni del petrolio russo.

Sotto questo aspetto, è importante valutare soprattutto la rilevanza geografica della società che abbiamo deciso di analizzare. Società che esportano il petrolio dalla Russia, potrebbero in questo caso trovarsi in netta difficoltà (si pensi a Gazprom), a discapito di più possibilità da parte di produttori americani, arabi e così via.

Leggi anche: “Investire in tempo di guerra“.

3) Valenza dell’OPEC e dei grandi produttori

azioni sul petrolio

Anche l’OPEC, che è un consorzio di grandi produttori di petrolio mondiali, può avere una forte influenza sulla produzione e quindi sui relativi prezzi del petrolio.

In questo caso, potrebbe ad esempio stabilire degli obiettivi di produzione, o decidere di apportare cambiamenti sotto l’aspetto delle esportazioni, generando variazioni importanti nel settore petrolifero (anche in relazione ai Paesi produttori non OPEC).

Aspetti che possono quindi essere presi in considerazione anche quando si avviano analisi su titoli legati al petrolio, soprattutto se associati a società che lavorano o meno con i Pesi appartenenti al consorzio OPEC.

4) Domanda e offerta di petrolio

In ultimo, non di certo per importanza, troviamo le variazioni sulla domanda e sull’offerta, che possono in modo parallelo andare ad influenzare fortemente anche il valore del prezzo del petrolio al barile.

Più nello specifico, un aumento di domanda, a parità di offerta, porta i prezzi del petrolio a risalire ed alle società che lavorano nel settore a dover accelerare per rispondere alla variazione di domanda.

Una diminuzione di domanda, comporta invece una discesa dei prezzi ed un eventuale rallentamento. Esperti ed analisti, tengono quindi sempre in considerazione lo stato della domanda e dell’offerta, in associazione a tutte le altre analisi specifiche sulla società di interesse.

Dai un’occhiata anche all’andamento delle Borse mondiali.

Migliori azioni petrolifere: previsioni

Come esposto in precedenza, le azioni petrolifere vengono fortemente influenzate dalla produzione e dalle variazioni del prezzo del petrolio. Quali sono dunque le previsioni sui petrolio e sui titoli azionari legati al greggio nell’ottica del breve e lungo termine?

Nel corso degli ultimi 2 anni la situazione sui prezzi del petrolio è stata abbastanza controversa. Si è passati dall’ottenimento di minimi storici nel corso del 2020, in concomitanza con l’avvento della pandemia portata dal Covid 19, ad una media ripresa da maggio 2021 in poi.

Prendendo in considerazione il prezzo del petrolio WTI, l’andamento da inizio 2022 ha avuto modo di mostrare diversi aumenti in successione. Subito dopo i pesanti bombardamenti avvenuti in Ucraina (da parte della Russia), il prezzo del greggio aveva iniziato la sua salita ai 100 dollari.

Nella giornata dell’8 marzo, il petrolio veniva scambiato su quote superiori ai 120 dollari, quindi su nuovi punti di massimo annuali. Nelle prime ore del 14 marzo, una forte correzione aveva riportato il petrolio attorno ai 102,60 dollari al barile, evidenziando così una forte volatilità.

Volatilità che porta esperti ed analisti a restare molto cauti sullo stimare possibili previsioni sulle migliori azioni petrolifere, tenendo in ogni caso sotto controllo (nell’ottica del lungo periodo):

  • le risoluzioni o meno dei conflitti fra la Russia e l’Ucraina;
  • la ripresa economica;
  • lo sviluppo di risorse energetiche green, che potrebbero affossare le società che lavorano esclusivamente con il petrolio, senza essersi diversificate con fonti rinnovabili;
  • i prezzi del petrolio in relazione alle variazioni sulla richiesta della materia prima sul mercato.

Conviene investire in azioni petrolifere oggi?

Il petrolio rappresenta una delle materie prime energetiche più utilizzate al mondo. Nonostante Stati e governi abbiano avviato programmi per passare gradualmente a fonti rinnovabili, è ancora irreale immaginare un mondo completamente privo di petrolio.

Il petrolio risulta altresì una materia prima finita (contrariamente dalle fonti rinnovabili), destinata quindi a scarseggiare sempre di più ed a mostrare così un possibile aumento di prezzo (a patto di non avere valide soluzioni alternative).

In conclusione, considera che:

  • se nell’ottica del breve periodo una società unicamente legata al petrolio potrebbe mostrare una situazione lavorativa attiva, a lungo andare potrebbe ritrovarsi soppiantata dalle principali società energetiche ad impatto zero;
  • a lungo termine, azioni legate a società petrolifere che hanno iniziato a puntare anche su fonti rinnovabili, potrebbero andare a compensare una lenta fuoriuscita del petrolio.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Migliori azioni sul petrolio – FAQ

Quali sono le migliori azioni sul petrolio?

Entrando all’interno della nostra guida alle migliori azioni petrolifere trovi un elenco chiaro e dettagliato con 10 titoli ad elevata capitalizzazione legati al settore del petrolio.

Conviene comprare azioni petrolifere?

Come ricordato nel nostro esposto sulle migliori azioni petrolifere, in attività speculative sul petrolio (o titoli associati) è sempre importante considerare la componente del rischio, al di là dei possibili ritorni.

Come e dove comprare azioni petrolifere?

Nel nostro approfondimento sulle migliori azioni petrolifere trovi un elenco chiaro e dettagliato con alcuni broker professionali, che permettono di comprare azioni sul petrolio in modo rapido ed autonomo.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento.Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L’investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna protezione del consumatore. Il tuo capitale è a rischio. eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.