Pagamento Assegno Unico ottobre 2022: calendario pagamento

Ecco in quali probabili date sarà erogato l'Assegno Unico previsto per il mese di ottobre 2022 e come calcolare l'importo del sussidio.

pagamento assegno unico ottobre 2022

Come di consueto, l’INPS ha calendarizzato le date per il pagamento dell’Assegno Unico di ottobre 2022 a beneficio delle famiglie con figli under 21.

L’Assegno Unico è un sussidio entrato in vigore il 1° marzo 2022 e volto al sostegno delle famiglie con figli a carico, per agevolare la conciliazione tra famiglia e lavoro e favorire l’occupazione lavorativa delle donne.

La misura sostituisce alcuni benefit governativi – quali l’assegno di natalità ed il premio di nascita – e consiste nell’erogazione di un contributo mensile ai nuclei familiari con figli, dal settimo mese di gravidanza fino al compimento dei 21 anni di età.

Date pagamento Assegno Unico ottobre 2022

le date per il pagamento dell'Assegno Unico di ottobre 2022

Per il pagamento dell’Assegno Unico di ottobre 2022, l’INPS conferma che, oltre al sostegno economico per ogni figlio di età non superiore ai 21 anni, per i figli disabili non è previsto nessun limite di età.

Ecco quali sono le date per il pagamento dell’Assegno Unico di ottobre 2022:

  • da sabato 15 ottobre 2022 verrà erogato il contributo a tutti coloro che hanno effettuato domanda nei mesi di gennaio e di febbraio 2022;
  • da giovedì 27 ottobre 2022 otterranno l’incentivo tutti gli altri beneficiari.

Per tutte le domande presentate entro il 30 giugno 2022, l’erogazione dell’Assegno Unico prevedrà le mensilità non corrisposte a partire dal 1° marzo, data di entrata in vigore del sostegno economico.

Come si calcola l’Assegno Unico?

Come si calcola l'Assegno Unico

Il Governo ha previsto per tutto il 2022 il pagamento dell’Assegno Unico e universale per ogni figlio under 21 a carico, partendo da un contributo minimo di 50 euro fino ad una massimo di 175 euro.

L’importo da calcolare varia in base all’ISEE presentato da ogni nucleo familiare e, nel caso in cui non venisse presentato l’indicatore della situazione economica equivalente, il Governo garantisce il contributo minimo da 50 euro.

Il calcolo reddituale prevede l’erogazione del contributo massimo per le famiglie il cui reddito non supera i 15mila euro l’anno, mentre si riduce al minimo per le famiglie che dichiarano un reddito superiore ai 40mila euro l’anno.

Assegno Unico figli ottobre 2022: tabelle ISEE

La tabella seguente mostra dettagliatamente il contributo dell’Assegno Unico di ottobre 2022 in rapporto all’ISEE dichiarato:

ISEEAssegno Unico per figli under 18
Fino a 15.000 euro175 euro mensili
Da 18.000 a 18.100 euro159,5 euro mensili
Da 20.000 a 20.100 euro149,5 euro mensili
Da 22.000 a 22.100 euro139,5 euro mensili
Da 24.000 a 22.100 euro129,5 euro mensili
da 35.000 a 35.100 euro74,5 euro mensili
da 37.000 a 37.100 euro64,5 euro mensili
Superiore a 40mila euro50 euro mensili

Tabella assegno Unico ottobre 2022

Per i figli di età compresa tra i 18 anni ed i 21 anni, l’Assegno Unico di ottobre 2022 si riduce seguendo quanto riportato nella tabella seguente:

ISEEAssegno Unico per figli 18-21 anni
Pari o inferiore a 15.000 euro85 euro mensili
Da 18.000 a 18.100 euro77,6 euro mensili
Da 20.000 a 20.100 euro72,8 euro mensili
Da 22.000 a 22.100 euro68 euro mensili
Da 24.000 a 22.100 euro63,2 euro mensili
da 35.000 a 35.100 euro36,8 euro mensili
da 37.000 a 37.100 euro32 euro mensili
Superiore a 40mila euro25 euro mensili

Gli importi erogati per ciascun figlio possono essere maggiorati per i figli successivi al secondo, oppure nei casi in cui la madre non ha ancora compiuto i 21 anni al momento della presentazione della domanda.

Come viene pagato l’Assegno Unico di ottobre 2022?

Come viene pagato l'Assegno Unico di ottobre 2022

L’Assegno Unico di ottobre 2022 viene erogato come di consueto dall’INPS attraverso 3 distinte modalità di seguito elencate:

  1. accredito su IBAN;
  2. bonifico domiciliato;
  3. cumulato al Reddito di Cittadinanza.

I parametri adottati fanno riferimento ai valori ISEE di ogni singolo nucleo familiare, ai quali corrisponde l’importo che verrà erogato secondo le modalità precedentemente riportate.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale