Registro delle Opposizioni: cos’è, come funziona e come iscriversi

Con il Registro delle Opposizioni puoi bloccare le chiamate pubblicitarie e di telemarketing che ricevi sul tuo numero privato. Scopriamo come registrarsi e quando il servizio sarà attivo anche per i cellulari.

Registro delle Opposizioni

Le chiamate dei call center e di società che sponsorizzano pubblicità più disparate sono per molti cittadini un vero e proprio elemento di disturbo. Con il nuovo Registro delle Opposizioni puoi bloccare le chiamate in entrata da società di telemarketing e similari.

Si tratta di un servizio che può essere attivato da tutti i cittadini italiani con diversi sistemi e che ti permette di iscriverti in uno specifico database. Se il tuo numero rientra in questo registro, tutti i call center hanno il divieto di chiamare.

Nonostante il Registro delle Opposizioni sia presente da diversi anni, ha subito recenti modifiche con le nuove approvazioni governative. Abbiamo quindi deciso di strutturare questa guida, focalizzando l’attenzione su:

  • cos’è il Registro delle Opposizioni e quali sono le novità in arrivo per i cellulari;
  • come funziona e perché è stato creato;
  • come iscriversi ed aderire al Registro delle Opposizioni.

Cos’è il Registro delle Opposizioni

Cos’èUn registro che racchiude numeri di utenti che non vogliono ricevere chiamate pubblicitarie
Come ci si iscrive?Tramite sito web, con raccomandata, chiamando il numero verde, o tramite email
Quanto costa?Non costa nulla, è un servizio gratuito
Da quando sarà attivo per i cellulari?Dal 27 luglio 2022

Il Registro Pubblico delle Opposizioni, istituito per la prima volta con il D.P.R. n 178/2010 ed aggiornato successivamente nel 2018, è un servizio gratuito istituito dallo Stato e che permette di opporsi a chiamate pubblicitarie sul proprio numero di telefono.

Il servizio è nato nel 2010 ed è attivabile da chiunque sia intestatario di un numero di telefono, o di un indirizzo postale. Entrando nel registro, si dichiara di non voler ricevere alcuna pubblicità al proprio indirizzo, o tramite chiamate sul numero personale.

I call center, qualora fossi iscritto al Registro delle Opposizioni, non possono contattarti e promuovere servizi. I dati personali di contatto presenti sui registri pubblici nazionali subiscono così forti restrizioni, con pesanti sanzioni per le società che continuano a contattare.

Tieni in ogni caso presente che l’opposizione non annulla e non blocca i contatti e le possibili chiamate pubblicitarie derivanti da consensi su contratti per finalità commerciali rilasciati alle società (il tipico esempio è la sottoscrizione di una carta fedeltà in un negozio).

Come funziona il Registro delle Opposizioni

Registro delle Opposizioni

Vediamo a questo punto di capire come funzioni il Registro delle Opposizioni. È un reale strumento di opposizione e di protezione dei propri dati personali e deve ovviamente essere richiesto dal titolare del numero, o dell’indirizzo.

Fatta richiesta, come spiegato in modo accurato dal decreto, si è protetti da:

  1. comunicazioni e contatti per fini di invio di materiale pubblicitario;
  2. chiamate telefoniche, o invio di pubblicità cartacee se si tratta di indirizzo, con finalità di vendita diretta;
  3. chiamate telefoniche, o invio di documenti cartacei, per comunicazioni commerciali di qualsiasi tipologia;
  4. comunicazioni e contatti per fini di ricerche di mercato.

Se disponi di più numeri (come ad esempio quello aziendale e quello di casa), così come di due indirizzi separati (ad esempio domicilio e sede aziendale), puoi richiedere più iscrizioni al Registro delle Opposizioni, così da bloccare le chiamate ed i contatti su ogni canale.


Registro delle Opposizioni cellulari: da quando?

registro delle opposizioni cellulare

Come ricordato in precedenza, il Registro delle Opposizioni è un servizio proposto dal Ministero dello Sviluppo Economico nel 2010. Nel 2018 ha subito alcune modifiche, mantenendo tuttavia la possibilità di richiedere l’iscrizione per numeri fissi ed indirizzi postali.

A partire dal 27 luglio 2022, secondo le ultime disposizioni legislative, il servizio sarà attivo anche per i cellulari. Gli intestatari di un numero di telefono (che possono anche essere i genitori di minori), possono bloccare comunicazioni e contatti di telemarketing.

Una decisione che deriva dalla crescita esponenziale dell’uso dei dispositivi mobili, utilizzati molto di più rispetto alle reti fisse, contrariamente dal passato. Vuoi scoprire come bloccare pubblicità e chiamate dai call center sul tuo cellulare? Scopriamo come fare.


Come iscriversi al Registro delle Opposizioni

Registro pubblico delle Opposizioni

Per iscriverti al Registro delle Opposizioni è possibile seguire diverse procedure. Più nello specifico, per attivare il servizio (salvo nuove procedure richieste con le nuove modifiche al 27 luglio), puoi optare per:

  • registrazione sul portale del registrodelleopposizioni.it, compilando il modulo con nome, cognome/ragione sociale, data di nascita, altri dati personali ed inserendo la tipologia di opposizione che si vuole ottenere, con il relativo numero di telefono ed indirizzo;
  • registrazione tramite email, dove è possibile presentare richiesta ed inviare il “Modulo EMAIL per Iscrizione, Revoca e Aggiornamento dati” all’indirizzo di posta attualmente presente sul sito ufficiale, ossia iscrizione@registrodelleopposizioni.it;
  • registrazione tramite numero verde, ossia la procedura che permette di presentare istanza di blocco sul proprio numero privato (o indirizzo di residenza), contattando l’800 265 265;
  • registrazione con raccomandata, che ti permette di chiedere il blocco delle chiamate inviando alla casella postale 7211 (Roma) il proprio codice fiscale (o la Partita IVA) ed il numero di telefono, specificando la voce “ISCRIZIONE”.

I sistemi possono essere utilizzati sia per richiedere l’iscrizione al Registro delle Opposizioni ex novo, sia per richiedere eventuali modifiche, come ad esempio il cambio di residenza, del numero di telefono, o dal 27 luglio le nuove disposizioni per le richieste sui cellulari.

Potrebbe interessarti il nostro approfondimento su come non pagare l’imposta di bollo e se è possibile.


Registro delle Opposizioni non funziona: cosa fare?

registro delle opposizioni non funziona

Qualora dopo una delle procedure esposte dovessi continuare a ricevere chiamate da call center e da operatori che attuano telemarketing, è bene chiedersi perché l’iscrizione al Registro delle Opposizioni non funzioni.

In questo caso, le cause potrebbero essere:

  1. una procedura di iscrizione sbagliata, che non ha quindi portato all’inserimento del proprio numero di telefono nell’elenco (puoi a tal riguardo contattare sul sito ufficiale un operatore, o metterti in collegamento diretto per chiedere se la registrazione è stata realmente completata o meno);
  2. la presenza di società che, nonostante l’iscrizione al Registro delle Opposizioni, continuano a contattarti ed a proporti vendite dirette, comunicazioni di marketing ed altri servizi similari, andando contro le disposizioni legislative.

Come segnalare eventuali abusi

Come segnalare abusi

Se ti ritrovi nella seconda casistica esposta in alto, puoi procedere con la segnalazione della società che non rispetta le tue volontà di non essere contattato.

Puoi segnarti il numero dal quale hai ricevuto la chiamata e segnalarlo:

  • direttamente sul sito ufficiale del Garante della protezione dei dati personali (che vigila sul rispetto delle regole di privacy dei cittadini italiani);
  • alle associazioni dei consumatori presenti nel tuo territorio (ne esistono diverse in ogni regione);
  • alle autorità di competenza, lasciando che le stesse svolgano i dovuti controlli, erogando eventualmente sanzioni a chi agisce in modo illecito.

Leggi di più sui buoni benzina da 200 euro.


Cosa rischia chi non rispetta il Registro delle Opposizioni

sanzioni per chi non rispetta il Registro delle Opposizioni

Vediamo a questo punto di capire cosa succede a chi viola le disposizioni del Registro delle Opposizioni. Nel dettaglio, la violazione del diritto di opposizione dei cittadini residenti in Italia è disciplinata dall’articolo 83, par 5, del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati.

Lo stesso prevede due tipologie di sanzioni:

  1. fino ad un massimo di 20 milioni di euro, per gli operatori di telemarketing e servizi affini che continuano a contattare i numeri registrati nel Registro delle Opposizioni;
  2. fino ad un massimo del 4% del fatturato annuale ottenuto nell’esercizio precedente per le imprese.

Sanzioni molto dure, che ti permettono di comprendere la serietà del servizio, ma soprattutto la convenienza (qualora si fosse interessati a non ricevere più chiamate) della sua attivazione, visto che difficilmente le compagnie rischierebbero multe così alte.

Registro delle Opposizioni – FAQ

Come iscriversi al Registro delle Opposizioni per il cellulare?

Come ricordato nella nostra guida sul Registro delle Opposizioni, la procedura di iscrizione per i cellulari sarà attiva dal 27 luglio 2022 e sarà possibile iscriversi tramite sito, numero verde, email e raccomandata.

Quando sarà attivo il Registro delle Opposizioni per cellulari?

La procedura di registrazione per i numeri associati ai dispositivi mobili al Registro Pubblico delle Opposizioni sarà attiva dal 27 luglio del 2022, salvo slittamenti.

Quanto costa l’iscrizione al Registro delle Opposizioni per cellulari?

L’iscrizione al Registro Pubblico delle Opposizioni è completamente gratuita, poiché il servizio viene proposto a tutti i cittadini italiani direttamente dallo Stato.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale