Terzo trimestre Tesla 2022: ricavi sotto le attese ed utili sopra le previsioni

Tesla annuncia i conti del terzo trimestre 2022 ed i risultati registrano ricavi in calo ed utili in rialzo. Conviene investire sul titolo?

terzo trimestre tesla 2022

Tesla annuncia i risultati del terzo trimestre 2022. Alla chiusura dei mercati di mercoledì 19 ottobre, Tesla ha presentato i conti del terzo trimestre 2022, dai quali sono emersi dati che hanno pressoché rispettato le stime.

Dai risultati finanziari di Tesla non sembra essere ancora chiarita del tutto un’eventuale riduzione della domanda a causa della crisi economica globale, ma le dichiarazioni rilasciate alle testate giornalistiche da Elon Musk, ceo del colosso automobilistico elettrico, appaiono più che ottimistiche.

Secondo Musk la domanda continuerà a crescere anche nel quarto trimestre 2022 e Tesla sarà pronta a soddisfare tutte le richieste del mercato.

I mercati invece non sembrano essere dello stesso avviso di Musk e l’andamento del titolo ha registrato un decremento del 6% nelle negoziazioni Afterhours.


I conti del terzo trimestre 2022 di Tesla

I conti del terzo trimestre 2022 di Tesla

I conti del terzo trimestre 2022 di Tesla presentano un utile di 3,33 miliardi di dollari, raddoppiando i risultati ottenuti nello stesso trimestre del 2021, pari a 1,62 miliardi di dollari.

I dati sugli utili hanno superato le stime degli analisti che non prevedevano superassero i 3,15 miliardi di dollari. Anche l’utile per azione ha superato le previsioni, attestandosi a 1,05 dollari, contro i 0,99 dollari stimati.

Ampliando l’analisi a tutto il 2022, è possibile notare come le previsioni Tesla sull’incremento delle vendite del 50% potrebbero non essere rispettate.

Nei 3 trimestri del 2022 Tesla ha già venduto 929.910 veicoli elettrici e per raggiungere le previsioni dovrebbe riuscire a vendere ben 570.000 veicoli nell’ultimo trimestre dell’anno in corso.

Un obiettivo che appare particolarmente difficile, considerando che le vendite del quarto trimestre 2021 si sono fermate a 306.000 vetture, ma non impossibile per il più importante produttore di auto elettriche.

Il dato più confortante è che la domanda di auto elettriche potrebbe crescere anno dopo anno ed una previsione nel lungo periodo potrebbe spingere Tesla verso nuovi record.

Andamento e previsioni sulle azioni Tesla

L’andamento delle azioni Tesla ha registrato un brusco calo del 17% dallo scorso 2 ottobre e se analizziamo la performance da inizio anno è possibile notare che il colosso dell’elettrico ha perso il 45% del suo valore.

Secondo le dichiarazioni di Elon Musk agli organi di informazione, nel 2023 Tesla potrebbe approvare un buyback tra i 5 ed i 10 miliardi di dollari.

Invece, la notizia che ha destato più scalpore è stata la previsione del ceo su Tesla che nei prossimi anni potrebbe raggiungere la capitalizzazione complessiva di 2 colossi come Apple (NASDAQ: AAPL) e Saudi Aramco (TADAWUL: 2222) che insieme fanno ben 4,4 miliardi di dollari, contro gli attuali 700 milioni di dollari di Tesla.

Si è assistito anche ad Musk molto critico contro la politica adottata dalla Federal Reserve sull’incremento dei tassi di interesse per contrastare l’inflazione galoppante che negli Usa ha superato il 9%.


Conviene investire in azioni Tesla?

Conviene investire in azioni Tesla?

I risultati del terzo trimestre di Tesla sembrano tutto sommato incoraggianti, considerando soprattutto la difficile situazione economica internazionale.

Le previsioni su Tesla appaiono in crescita e la forte domanda potrebbe spingere l’azienda verso un futuro roseo, come affermano gli esperti analisti finanziari.

La politica globale volta all’ecosostenibilità ed all’abbattimento delle emissioni favorirebbe aziende come Tesla, pioniera delle produzione e vendita di veicoli elettrici e proiettata verso soluzioni sempre più innovative e green.

Presupposti che fanno pendere verso una valutazione positiva del titolo che oggi potrebbe essere acquistato ad un prezzo molto vantaggioso, dopo il crollo del -45% nel 2022.

Diversificare il portafoglio azionario e comprare azioni Tesla (NASDAQ: TSLA) ad un prezzo più basso potrebbe essere un’intelligente soluzione finanziaria, in vista di potenziali rialzi nel lungo termine.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale