Azioni Stellantis oggi: grafico, Target Price, news e previsioni

Le azioni Stellantis sono fra le più esaminate dagli esperti di tutto il mondo: scopriamo come stanno andando sul mercato, quali sono le ultime notizie e se conviene investire sul titolo oggi.

Azioni Stellantis

La corsa del titolo a partire dalla prima settimana di ottobre 2022 ha portato esperti ed analisti a domandarsi se comprare azioni Stellantis possa essere una strategia vincente. Le questioni da valutare sono tuttavia numerose ed è importante esaminarle nel dettaglio.

Sotto Stellantis si raggruppano alcune delle aziende del settore automobilistico più importanti del mondo, un’operazione che ha creato molti pareri contrastanti sulla loro crescita, soprattutto in una fase economica incerta come quella odierna.

Grazie a broker specializzati, come ad esempio eToro, hai gli strumenti adatti per investire su questo titolo dopo averlo esaminato attentamente. In questa prospettiva, diventa utile valutare se conviene acquistare azioni Stellantis e quali siano le previsioni future.

Aspetti che abbiamo racchiuso in questa guida, adatta anche ad investitori principianti. Focalizzeremo inoltre l’attenzione sulle ultime novità ed opinioni legate alla società ed alle sue rispettive azioni.


Azioni Stellantis oggi: la società

Codice ISIN:NL00150001Q9
Ticker:STLA
Borsa di quotazioneBorsa Italiana, Borsa di Parigi e Borsa di New York
Anno di quotazione2021
Mercato/segmentoAutomotive
Capitalizzazione46,93 miliardi di euro
CEOCarlos Tavares
Informazioni su azioni Stellantis

Stellantis è una delle società automobilistiche più grandi al mondo ed un gruppo che racchiude diversi brand storici del segmento automotive internazionale. La denominazione è stata scelta al fine di identificare il valore delle società incorporate.

L’idea di riunire un gruppo come FCA, ossia l’ex conglomerata composta da FIAT e Chrysler, con altre aziende automobilistiche del mercato europeo, venne proposta per la prima volta dall’ex amministratore delegato Sergio Marchionne nel 2009.

L’operazione non andò tuttavia in porto, anche a causa della prematura scomparsa di Marchionne, fra gli uomini più influenti di tutta la storia del gruppo FCA. Perseguendo le stesse strategie, FCA ha completato nel 2018 la sua unificazione con il gruppo PSA.

Un processo delicato, durato diversi mesi e che si è concluso con un comunicato del 31 ottobre 2019 e la nascita di Stellantis N.V. Sotto questa parola si identifica un brand, e quindi una serie di società, che hanno adottato uno standard qualitativo e servizi simili.

Fra i brand più importanti del gruppo ricordiamo:

  • FCA Itala, Abarth, Alfa Romeo;
  • Chrysler, Citroen, Dodge;
  • DS Automobiles, Peugeot, Fiat;
  • Fiat Professional, Jeep, Lancia;
  • Maserati, Monpar, Opel;
  • Vauxhall, RAM.

Azioni Stellantis in Borsa

Borsa di quotazioneData quotazioneIndice TickerValuta di quotazione
Borsa Italiana18 gennaio 2021FTSE-MIBSTLAeuro
Borsa di Parigi18 gennaio 2021CAC-40STLAeuro
Borsa di New York19 gennaio 2021NYSESTLAdollaro

Con la fusione del gruppo FCA con PSA e la nascita di Stellantis, le azioni delle due società sono state delistate dalle rispettive Borse, per lasciare posto alle nuove azioni emesse. I possessori delle vecchie azioni hanno ottenuto azioni Stellantis sulla base del cambio.

A partire dal 18 gennaio del 2021, le azioni Stellantis hanno fatto il loro debutto su due Borse europee, da una parte Borsa Italiana, ossia su Piazza Affari, e dall’altra sulla Borsa di Parigi. Il titolo è stato quindi inserito anche nel FTSE-MIB italiano e nel CAC40 francese.

Sin dalla prima giornata di contrattazioni, le azioni Stellantis hanno mostrato una rapida crescita, superiore al 7%, grazie al considerevole interesse degli investitori. Dal 19 gennaio del 2021, il titolo Stellantis è quotato anche sulla Borsa di New York.

Puoi quindi individuare le azioni Stellantis sia sulle due Borse europee sia sul NYSE, ossia uno degli indici di Wall Street più importanti. Il titolo, che ha come ticker STLA, mostra una capitalizzazione di mercato pari a 46,93 miliardi di euro.


Azioni Stellantis: azionisti principali

Azionisti azioni Stellantis

La formazione del gruppo Stellantis ha portato numerose modifiche sull’assetto manageriale e di governance. Chi è il maggior azionista di Stellantis? Attualmente è Exor N.V, che detiene il 14,4% delle azioni del gruppo, ottenendo anno dopo anno dividendi da record.

Oltre ad Exor, come azionisti di minoranza, ma pur sempre con una quota considerevole, troviamo la famiglia Peugeot che, partita dal 7,2%, ha proposto la scalata per arrivare all’8,5% ed acquisire così una partecipazione più grande.

Seguono con quote minori lo Stato francese, che opera tramite la banca pubblica Bpifrance, Dongfeng Motor Corporation, Tiger Global, UBS Securities e The Vanguard Group. Al di là dell’azionariato, è possibile sottolineare anche azionisti e investitori istituzionali, quali:

  • Amundi;
  • Goldman Sachs Group;
  • Bank of Italy;
  • JP Morgan Chase & Company;
  • AllianceBernstein;
  • Deutsche Bank Aktiengesellschaft.

Ad avere quindi maggior voce in capitolo sul controllo e sulla governance di Stellantis è Exor, che a sua volta è controllata con quota maggioritaria dalla famiglia Agnelli. Il consiglio di amministrazione è capeggiato dal presidente John Elkann e dal CEO Carlos Tavares.


Azioni Stellantis: grafico in tempo reale

Uno degli strumenti più importanti, che ti permette di comprendere come si sta muovendo il titolo sul mercato, è il grafico in tempo reale. Con lo stesso puoi sapere attimo dopo attimo quanti euro sono necessari per comprare azioni Stellantis.

La azioni Stellantis sono state quotate il 18 gennaio 2021 al prezzo di 13,5€ sulla borsa di Milano, ottenendo nei primi giorni un rialzo pari al 7,6% e rispecchiando come, al di là delle difficoltà nel realizzare la fusione, la fiducia degli investitori fosse stata da subito alta.

La suddivisione delle azioni è stata la seguente:

  • 1 azione PSA= 1,743 Stellantis;
  • 1 azione FCA= 1 Stellantis.

Dopo aver mostrato una crescita record negli ultimi mesi del 2021, dal 14 gennaio del 2022 il valore delle azioni Stellantis ha evidenziato un trend mediamente al ribasso, per poi recuperare terreno dal 30 settembre 2022.

Dal 1 novembre del 2022, con quote vicino ai 12,30€, il prezzo delle azioni Stellantis è salito sopra i 14,58€ nella giornata del 28 novembre. Con una spinta del genere, gli appassionati si chiedono se i prezzi attuali siano o meno un ottimo punto di ingresso a mercato.


Azioni Stellantis: storico dei prezzi

Azioni Stellantis storico prezzi

Per comprendere da vicino l’evoluzione dei prezzi delle azioni Stellantis, è bene focalizzare l’attenzione anche sullo storico delle quotazioni. Un’analisi che ti permette di confrontare i prezzi attuali con i punti di massimo e di minimo pregressi.

Prendendo come riferimento una delle 3 quotazioni del gruppo Stellantis, ossia quella su Borsa Italiana, abbiamo racchiuso in 5 fasi le variazioni più significative dei prezzi storici della società, a partire dalla sua quotazione dopo la fusione FCA-PSA:

  1. al momento dell’emissione, o meglio della creazione delle nuove azioni Stellantis (ex azioni FCA ed azioni PSA), il prezzo di partenza era pari a 13,50 euro sia sulla Borsa parigina sia a Piazza Affari;
  2. durante le prime settimane, il trend della quotazione è stato mediamente al rialzo, con il valore delle azioni Stellantis arrivato dapprima sopra i 15 euro per unità e successivamente sopra i 18,60 euro nella giornata del 13 agosto 2021;
  3. dal 1° gennaio del 2022, nuove fiducie hanno spinto il prezzo delle azioni Stellantis al loro punto di massimo in due anni, a 18,97 euro nella giornata del 14, per poi subire successive correzioni;
  4. il primo semestre del 2022 ha visto crolli di valore a catena, generati anche dalle numerose crisi economiche nel settore automotive, con 1 azione Stellantis scambiata a 11,72 euro il 1° luglio;
  5. dal 2 luglio, il trend è stato mediamente al rialzo, con una timida ripresa delle vendite e con la quotazione Stellantis sopra i 14,50 euro a fine novembre.

Azioni Stellantis: news

Azioni Stellantis news

Per capire da vicino come si stia muovendo Stellantis, anche in ottica previsionale, ossia per stimare possibili target price su azioni Stellantis, è importante esaminare da vicino le principali news sul gruppo.

Uno studio che, se aggiornato, ti permette di comprendere quali risultati il gruppo stia ottenendo, quali sono le minacce sul mercato, ma soprattutto quali sono i possibili scenari futuri e le strategie che il gruppo ha intenzione di avviare.

A tal riguardo, andiamo ad approfondire:

  1. risultati e bilancio di Stellantis;
  2. piani industriali e strategici di Stellantis;
  3. competitor di Stellantis.

1. Risultati e bilancio di Stellantis

Risultati e bilancio Stellantis

Iniziamo subito dal concreto, ossia da cosa Stellantis ha ottenuto negli ultimi mesi, nonostante le crisi che hanno colpito il settore dell’automotive. Il 3 novembre del 2022 il CDA, ossia il consiglio di amministrazione, ha ufficializzato i dati del terzo trimestre 2022.

Gli ultimi dati disponibili sul gruppo Stellantis parlano chiaro ed evidenziano:

  • ricavi netti aumentati del 29% rispetto al terzo trimestre del 2021, a 42,1 miliardi di euro;
  • inventario totale dei veicoli nuovi, con un incremento delle vetture di proprietà pari a +179k rispetto al 31/12 del 2021;
  • consegne consolidate pari a 1.281 k vetture, con una crescita annua del 13% circa;
  • vendite globali BEV, ossia sul segmento delle auto elettriche prodotte senza distinzioni fra tutti i marchi Stellantis, salite del 41% rispetto al terzo trimestre del 2021.

2. Piani industriali e strategici di Stellantis

Piani industriali Stellantis

I dati esposti in precedenza evidenziano come Stellantis abbia perseguito con attenzione le scelte strategiche del management per tutto il 2022. Evento che il gruppo dovrà replicare anche nel corso del 2023 per cercare di ottenere nuovi rialzi.

Quali sono a tal proposito i piani industriali che la società ha presentato per l’avvenire? Il CDA ha di recente ricordato di continuare con la sua ambiziosa strategia di elettrificazione, per raggiungere al più presto gli obiettivi del piano Dare Forward 2030.

Fra i tanti brand gestiti dalla capogruppo, Jeep ha annunciato il suo piano per imporsi come principale leader nel segmento dei SUV elettrici. Per fare ciò ha presentato una roadmap basata sull’introduzione di 4 nuovi modelli a impatto zero, da proporre entro il 2025.

Nei suoi piani industriali Stellantis punta molto su sostenibilità ed economia circolare. Ha ad esempio confermato che lo stabilimento a Mirafiori (Torino) ospiterà il primo Hub per l’Economia Circolare, per la rigenerazione dei componenti di costruzione.

3. Competitor di Stellantis nel settore automotive

Competitor di Stellantis

In ultimo, non per importanza, è bene avviare una rapida analisi concorrenziale, sulle principali minacce per il gruppo Stellantis nel medesimo settore. Sappiamo che la società produce già da diversi mesi vetture elettriche, o ibride.

Un aspetto che porta il gruppo a competere sia con le case automobilistiche storiche, ossia che producono veicoli a combustione, sia con le case automobilistiche più moderne ed innovative, che invece producono auto a impatto zero.

Fra i principali competitor di Stellantis ricordiamo:

  • Volkswagen: compete sia sul segmento delle vetture elettriche sia su quello dei veicoli con motori a combustione;
  • Tesla: compete solo sul segmento delle vetture elettriche;
  • NIO: compete solo sul segmento delle vetture elettriche;
  • BMW: compete sia sul segmento delle vetture elettriche sia su quello dei veicoli con motori a combustione;
  • Mercedes Benz: compete sia sul segmento delle vetture elettriche sia su quello dei veicoli con motori a combustione;
  • Ferrari: compete per le vetture più performanti del gruppo;
  • Ford, Nissan, Toyota, Honda, Hyundai e molti altri brand.

Azioni Stellantis: previsioni

Azioni Stellantis previsioni

Quali sono le previsioni sulle azioni Stellantis per il 2023 ed i prossimi anni? Nonostante il titolo abbia una storia recente, data dalla quotazione a inizi di gennaio 2021, la fiducia degli investitori è stata visibile in più esercizi.

La crescita delle azioni Stellantis mostrata dopo il primo semestre del 2022, ha sostituto un periodo molto delicato per l’azienda. A pesare maggiormente sulla produzione, la crisi dei semiconduttori, che ha fermato diversi stabilimenti nazionali ed internazionali.

Per il futuro, grazie anche alla progressiva crescita del mercato delle auto elettriche, Stellantis punterà sulla costruzione di nuovi veicoli a impatto zero. Lo stesso amministratore delegato si è mostrato fiducioso, spendendo parole ottimistiche per l’avvenire.

Con la ripresa del mercato dei semiconduttori, nonché un’economia che sta cercando di risollevarsi ed i nuovi piani industriali proposti in precedenza, Stellantis cercherà di creare più valore, a sua volta rilevante per un potenziale aumento delle azioni.

Azioni Stellantis: target price

Sulla base di quanto esposto, resta in ogni caso molto difficile stimare possibili previsioni sulle azioni Stellantis a breve, medio e lungo termine. I fattori di influenza sono numerosi e molto dipenderà anche dall’apprezzamento delle vetture elettriche del gruppo.

In ogni caso, le azioni Stellantis avranno bisogno di ipotetici:

  • target price a breve termine a 16€ per ritornare almeno ai livelli di marzo 2022;
  • target price a medio termine a 16,69€ per ritornare almeno ai livelli di febbraio 2022;
  • target price a lungo termine a 19€ per ottenere nuovi massimi dalla nascita del gruppo.

Azioni Stellantis: dividendo

Azioni Stellantis dividendo

Le azioni Stellantis prevedono dividendi? Sì, come nel caso di FCA e di PSA, nel momento in cui si è realizzata la loro unificazione, si è mantenuta la stessa politica dei dividendi perseguita dalle due società storiche, da sempre in prima linea per soddisfare gli azionisti.

Cosa significa che Stellantis stacca dividendi? Si prevede semplicemente la suddivisione di parte degli utili ricavati durante l’anno. Ciò vuol dire che il denaro è suddiviso in parte per finanziare nuovi investimenti ed in parte come ricavo aggiuntivo per gli azionisti.

Una politica applicata da molte aziende sulle azioni ordinarie, al fine di incentivare gli azionisti a mantenere nel loro portafoglio il titolo. A seguire un elenco con gli ultimi dividendi erogati da Stellantis:

  • dividendo con data di pagamento 30/05/2019 a 1,3 euro;
  • dividendo con data di pagamento 29/01/2021 a 1,84 euro;
  • dividendo con data di pagamento 22/03/2021 a 0,09 euro;
  • dividendo con data di pagamento 28/04/2021 a 0,32 euro;
  • dividendo con data di pagamento 29/04/2022 a 1,04 euro.

Leggi qui i migliori dividendi italiani

Comprare azioni Stellantis conviene?

Comprare azioni Stellantis conviene

Per rispondere a questa domanda, può essere utile considerare quali siano i vantaggi dell’acquistare azioni Stellantis. La creazione di un unico brand ha rafforzato l’identità dei marchi, mostrando un sentiment positivo tra i vari investitori, con diversi traguardi raggiunti.

Le aziende che compongono il nucleo principale di Stellantis sono tra le due più grandi al mondo, con una percentuale di vendita del mercato elevata. Questo fattore fa sì che gli acquirenti siano già ampiamente fidelizzati, conoscendo le potenzialità dell’azienda.

Inoltre, devi aggiungere la presenza dei dividendi, che offrono un rendimento costante per il tuo portafoglio titoli, dato che Stellantis è una delle aziende con più alte cedole in Italia. Se vuoi inserire il titolo nel tuo portafoglio, devi tuttavia considerare anche gli aspetti negativi.

Lo stesso amministratore delegato Tavares ha più volte ricordato di essere fiducioso sul nuovo segmento dell’elettrico, considerando al contempo i forti costi che l’azienda ha sostenuto e che dovrà sostenere per nuovi investimenti.

Considera inoltre la pur sempre presente componente del rischio e dell’imprevedibilità del mercato, vista la volatilità del titolo, durante le tue eventuali strategie di investimento sulle azioni Stellantis (STLA).

Scopri le potenziali migliori azioni di Borsa Italiana

Azioni Stellantis: notizie

Azioni Stellantis opinioni

Stellantis è una realtà ormai consolidata, seppur relativamente giovane, se riferita alla nascita del nuovo gruppo industriale. L’azienda è tuttavia un’unificazione di più realtà del segmento automotive, che hanno contributo allo sviluppo di un unico grande player.

Ciò è dovuto al fatto che le due società, FCA e PSA, prima della loro fusione hanno dimostrato una grande solidità, anche durante lo stato di emergenza. A favorire la crescita troviamo altresì la diversificazione dei marchi, rappresentativa del modello di business.

Le società hanno un mercato molto simile, dato che sono tra le più vendute in Europa, in America ma anche in oriente, come nel caso di PSA. Questo fattore permette di mantenere alte le vendite mensili, anche in un momento di instabilità.

Inoltre, grazie agli incentivi estesi nel 2023, soprattutto per l’acquisto di auto elettriche, la spinta sul settore automotive potrebbe essere duplice. Questi aspetti hanno portato diverse società di rating, come Goldman Sachs, ad esprimere un giudizio positivo su Stellantis.

Approfondisci su altri titoli azioni Sundial Growers, azioni Nikola, azioni Lucid Motors

Azioni Stellantis: forum

Azioni Stellantis forum

Per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie e novità sulle azioni Stellantis, puoi utilizzare forum e canali similari. Ricorda tuttavia di prestare sempre la massima attenzione e di verificare la fonte informativa.

Onde evitare di ottenere dati non aggiornati, o nella peggiore delle ipotesi non reali, puoi seguire:

  • le sezioni news che mettono a disposizione i migliori broker, come ad esempio eToro, o Capex, con le notizie più importanti su titoli azionari ed altri asset finanziari;
  • il nostro sito, nella sezione news, con tanti approfondimenti interessanti, anche sulle trimestrali delle società più importanti;
  • il blog e sito ufficiale del gruppo Stellantis, che propone mensilmente documenti di bilancio approvati e tante notizie sulla società.

Acquistare azioni Stellantis

Comprare azioni Stellantis

Se hai deciso di comprare azioni Stellantis, puoi utilizzare uno dei migliori broker online. Con gli stessi puoi accedere rapidamente ad un vasto elenco titoli ed investire in autonomia in pochi step.

Fra i broker più utilizzati per acquistare azioni Stellantis (STLA) troviamo eToro (qui la sua recensione), oppure Capex, LiquidityX, o Plus500, che ti permettono di investire su Stellantis con CFD (contatti per differenza) ed aprire sia posizioni di acquisto, se pensi che le azioni saliranno, sia posizioni di vendita, se pensi che le azioni scenderanno.

A seguire un elenco aggiornato con le migliori piattaforme di trading.

1 Miglior Broker del 2022
etoro
  • Azioni, crypto, ETF
  • 20+ milioni di utenti
  • Social Trading
  • Conto Demo gratis
  • 9.7
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2830
capex trading
  • Partner Juventus
  • Piattaforma Web e App
  • Licenza CySec, ASF, CNMW
  • 8.7
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4640
liquidityx
  • eBook sul trading scaricabili
  • Piattaforma MetaTrader 4
  • Conto Demo CFD gratis
  • 9
    Rated 5 stars out of 5
  • 250 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 5311
plus500
  • Trading CFD
  • Conto demo gratis
  • Licenza ASiC, CySEC. Reg. CONSOB
  • 8.5
    Rated 4.5 stars out of 5
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4161
naga
  • Azioni, crypto, ETF
  • Copy Trading
  • Conto Demo gratis
  • 8.2
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3844
trade republic
  • Azioni, crypto, ETF
  • 1+ milioni di clienti
  • Piani di risparmio lungo termine
  • 8
    Rated 5 stars out of 5
  • 50 $ deposito minimo
  • Reg. BaFin Trade Republic Bank
avatrade trading
  • Piattaforma Web, App e MT4/MT5
  • Guida al Trading
  • Licenza CySec
  • 7.6
    Rated 4 stars out of 5
  • 100 € deposito minimo
  • Reg. CONSOB 2640
broker trading
  • Conto di risparmio e trading
  • Investi in azioni e IPO
  • 1 milione di strumenti finanziari

*Capital is at risk

  • 7.5
  • Nessun deposito minimo
  • Reg. CONSOB 4792
xtb trading
  • Azioni e ETF reali 0% commissioni
  • Materiale formativo per principianti
  • Conto Demo gratis
  • 7.2
    Rated 5 stars out of 5
  • 100€ deposito minimo
  • Reg. CONSOB 3569

Azioni Stellantis – FAQ

Dove comprare azioni Stellantis?

Se vuoi comprare azioni Stellantis puoi utilizzare uno dei migliori broker online, come ad esempio eToro, che ti permette di investire sul titolo in modo autonomo, anche tramite smartphone.

Chi è il maggior azionista di Stellantis?

Il maggior azionista della società, ossia colui che detiene il maggior numero di azioni Stellantis, in percentuale pari al 14,4% circa, è Exor, ovvero un gruppo a sua volta controllato dalla famiglia Agnelli.

Dove sono quotate le azioni Stellantis?

La azioni Stellantis sono quotate sulla Borsa Italiana ed all’Euronext di Parigi dal 18 gennaio del 2021 e sono entrate sulla Borsa di New York, sul NYSE, il 19 gennaio del 2021.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., che è autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti. Il tuo capitale è a rischio.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale