Satispay: Cos’è e come funziona la piattaforma di pagamento

Quali sono i vantaggi di Satispay: conviene utilizzarlo?

Satispay

Satispay rappresenta un servizio di pagamento digitalizzato, che può essere utilizzato senza alcuna carta fisica, comodamente con uno smartphone, o qualsiasi dispositivo mobile dotato di connessione ad Internet.

Il mondo dei pagamenti sta cambiando e nel corso degli ultimi tempi si è iniziato ad assistere ad un lento ma progressivo abbandono del contante, a favore di sistemi moderni e basati sull’invio elettronico del denaro (si pensi alle transazioni con carta).

Satispay sta così cercando di portare ad un livello superiore i servizi di pagamento, andando a snellire ancora di più il pagamento all’interno di negozi fisici, che ovviamente decidono di convenzionarsi con lo stesso sistema. Sistema che, lo anticipiamo, si mostrerà:

  • facile da utilizzare;
  • disponibile per qualsiasi operatore;
  • sottoscrivibile comodamente online (continua a leggere per sapere come aprire un account).

Nel corso dei paragrafi successivi, avremo modo di scoprire le principali funzionalità legate a Satispay, i servizi proposti, fino ad arrivare ai costi ed alle commissioni richieste. Proporremo inoltre opinioni e recensioni reali sulla piattaforma, evidenziate sul web e proposte da utenti reali.

Cos’è Satispay

Satispay è una piattaforma di pagamento a tutti gli effetti, volta a permettere lo scambio di denaro in modo rapido, intuitivo ed alla portata di tutti. La gestione delle operazioni avviene direttamente tramite la pratica applicazione per dispositivi mobili.

Satispay rappresenta anche un vero e proprio sistema di pagamento indipendente, accettato da centinaia di negozi fisici, così come online. Puoi in altri termini pagare con questo sistema in tutti i negozi che espongono l’immagine di Satispay e che lo integrano fra i propri sistemi di accettazione.

Satispay

Satispay è un Istituto di Moneta Elettronica autorizzato e pienamente regolamentato. All’interno della pagina ufficiale è possibile leggere tutte le informazioni societarie, compresa la regolamentazione CSSF ed il codice di registro, ossia W00000010.

Al momento di questa stesura, secondo le informazioni riportate dalla compagnia, Satispay dispone di:

  • 120+ collaboratori;
  • 3 sedi, in tre Paesi europei;
  • 11+ nazionalità diversificate con la sua presenza.

L’idea alla base dell’attività di Satispay è quella di eliminare intermediari (che comportano in modo parallelo maggiori costi), focalizzando l’attenzione solamente sui due soggetti interessati nelle attività di pagamento: chi acquista e chi vende il prodotto, o il servizio. Segue una prima tabella riassuntiva su Satispay:

Satispay
A cosa serve?Per effettuare pagamenti rapidi
Dispone di regolari licenze?Sì, risulta un istituto regolato
Quali sono i costi di registrazione?Nessuno
Come si gestisce?Tramite applicazione per smartphone
Come si paga?Senza carta, utilizzando solo il telefono
⭐Sito ufficiale:Satispay.com

Satispay è sicuro?

Satispay

Procedendo con la nostra guida su cos’è e come funziona Satispay, è importante focalizzare l’attenzione sull’aspetto della sicurezza e della tutela degli utenti registrati. In questo caso, Satispay propone una serie di procedure e di protocolli di controllo all’avanguardia.

In primo luogo, espone la presenza di un sistema di criptazione differente rispetto a quello di altri istituti bancari e finanziari, volto a tutelare i dati, le transazioni e le informazioni degli utenti sottoscrittori. È presente un team di esperti che monitora costantemente le stesse procedure di verifica.

Ancora, è possibile ricordare come essendo Satispay un servizio basato sull’IBAN (nessuna carta di credito o di debito deve essere rilasciata, o associata al proprio account), risulta molto più protetto dei sistemi di invio del capitale tramite carte elettroniche.

Anche l’applicazione Satispay dispone di numerosi sistemi di sicurezza interni, ma soprattutto relativi alla conferma delle transazioni e per gli spostamenti di denaro. Per poter confermare il tutto, viene infatti richiesto sempre in codice PIN personale, che solo il titolare del conto conosce e che deve custodire con cura.

In caso di emergenza, hai sempre la possibilità di contattare Satispay tramite il tuo smartphone e richiedere il blocco del servizio, o qualsiasi altra informazione, sulla base delle esigenze e necessità del momento (sia in Italia che all’estero).

Come iscriversi a Satispay

Aprire un account con Satispay rappresenta un processo facilissimo ed effettuabile in pochissimo tempo. Per vedere l’account ricaricato (con il primo deposito) è tuttavia richiesta solitamente un’attesa di più ore, o di qualche giornata lavorativa.

Per registrarsi sulla piattaforma è necessario recarsi all’interno della pagina ufficiale e cliccare sulla voce “Iscriviti”, posizionata in alto a destra nell’homepage. Puoi così inserire un codice promo, qualora ne avessi uno, oppure procedere con l’inserimento del numero di telefono per ottenere l’app.

Registrazione su Satispay

Scaricata l’applicazione, hai la possibilità di inserire tutti i dati richiesti dalla società, i quali verranno verificati ed approvati in pochissimo tempo. È inoltre richiesta la consueta verifica dell’identità, così come su tutte le piattaforme di pagamento professionali presenti sul mercato.

Ricorda quindi di avere a portata di mano:

  • un documento di identità in corso di validità;
  • un IBAN reale, appartenente ad un conto che permette lo schema SEPA;
  • il codice fiscale della persona intestataria del conto e quindi anche dell’account su Satispay.

Completato il tutto ed accettato i termini e le condizioni, una piccola attesa per la verifica è sufficiente per ottenere l’account verificato ed iniziare ad utilizzare tutti i servizi e le funzionalità della piattaforma. Quali sono? Scopriamolo a seguire.

Come funziona Satispay

Satispay funzioni

Arrivati a questo punto, è possibile scendere nel dettaglio sul funzionamento di Satispay, che viene descritto in modo chiaro e trasparente all’interno della stessa pagina ufficiale.

Nel corso dei paragrafi precedenti abbiamo ricordato come la piattaforma si basi sul collegamento del proprio codice IBAN. Dallo stesso conto IBAN è possibile trasferire fondi all’account Satispay, impostando un determinato Budget.

Il Budget Satispay non rappresenta altro che la somma dei capitali che hai intenzione di tenere sulla piattaforma settimanalmente e che puoi quindi utilizzare a tua discrezione per effettuare diverse attività, fra le quali:

  • invio di denaro ai propri amici;
  • pagamenti per l’acquisto di beni e servizi;
  • altri servizi di pagamento che ritroveremo a seguire.

Completato il primo deposito, dopo aver impostato un Budget settimanale, la seconda ricarica avverrà in modo completamente automatico, a partire dalle ore 23:59 della domenica sera. Tutto ciò per riequilibrare il Budget (eventualmente diminuito) e riportarlo al valore richiesto.

In altri termini, qualora il Budget settimanale fosse di 300 euro ed il sistema rilevasse una diminuzione di 100 euro nell’arco della settimana, allora la piattaforma farebbe partire un accredito di 100 euro, così da far tornare il Budget ai 300 euro stabiliti. Nessun accredito in caso di nessuna spesa effettua (fino ad un gap di 5€).

Cosa posso fare con Satispay

Satispay servizi

Prima di scoprire il servizio per le attività commerciali, ossia Satispay Business, è opportuno focalizzare l’attenzione sui servizi che è possibile effettuare da privato, ossia da utente che effettua acquisti e che decide di pagare con la piattaforma.

Attraverso la propria applicazione, è possibile accedere a tantissimi servizi. A seguire quelli più importanti:

  • effettuare pagamenti in negozi fisici;
  • effettuare pagamenti in negozi online;
  • pagare ai distributori automatici;
  • inviare denaro ai propri amici, o gestire transazioni con altri utenti Satispay;
  • acquistare ricarica telefoniche, su tantissimi operatori disponibili;
  • pagare il Bollo auto e moto, inserendo semplicemente la targa;
  • accedere a tutti i servizi di Cashback dedicati dalle aziende e dai negozi;
  • pagare bollettini MAV/RAV e PagoPa (anche alla Pubblica Amministrazione).

Come funziona Satispay Business

Satispay Business rappresenta la sezione dedicata ai negozi fisici, ai negozi online ed ai liberi professionisti che decidono di utilizzare la piattaforma per ottenere pagamenti dai propri clienti in modo rapido, istantaneo, ma soprattutto comodo.

Al momento di questa stesura, i negozi che accettano Satispay sono più di 186.430, ossia un valore costantemente in aumento di mese in mese. Satispay Business, secondo quanto riportato dalla pagina ufficiale, si mostra un servizio:

  • conveniente;
  • versatile;
  • veloce;
  • sicuro.

È infatti possibile incassare e ricevere pagamenti comodamente tramite tablet, PC, smartphone, oppure MacOS, senza il bisogno di disporre di POS, oppure lettori specifici e con costi esorbitanti.

Gli accrediti possono così essere ottenuti direttamente sul proprio conto IBAN il giorno lavorativo successivo. Puoi accettare pagamenti tramite la Satispay Business App, anche qualora risultassi fuori dall’ufficio. È richiesta semplicemente una connessione ad Internet.

Satispay business

Possiedi un e-commerce e sei intenzionato ad integrare Satispay come metodo di pagamento? La società ti permette di aggiungere Satispay comodamente tramite un dinamico plugin, con psp, o semplicemente con API. È inoltre possibile integrarlo su distributori.

Per poterti registrare come società e negozio (o libero professionista), puoi seguire la stessa procedura esposta in precedenza per l’apertura di un account da privato, cliccando tuttavia sulla voce “Business” e seguendo le informazioni riportate dalla piattaforma stessa.

Come funziona Satispay Cashback

Cashback

Il Cashback di Satispay ti permette di ottenere un vero e proprio ritorno di spesa sugli acquisti effettuati tramite l’applicazione, all’interno di tutti i negozi che decidono di implementare la funzione.

Trattasi, in altri termini, di un rimborso immediato, che avviene solamente una volta completato il pagamento. Puoi cercare i negozi abilitati al Cashback direttamente tramite l’applicazione e procedere con un’eventuale acquisto, ottenendo una percentuale di ritorno.

La percentuale di Cashback viene decisa direttamente dal negozio, o dal libero professionista, e può essere del 4%, del 10%, del 20%, o di altre percentuali a seconda dell’esercente. I soldi vengono così riaccreditati sull’applicazione e risultano nuovamente spendibili a propria scelta.

Qualora fossi un venditore, quindi utilizzatore di Satispay Business, puoi decidere di integrare il sistema Cashback nella tua attività in pochissimi click. Il servizio richiede un contributo mensile pari a soli 20 euro, ma i vantaggi esposti dalla compagnia sono molti, come ad esempio:

  • acquisisci nuovi clienti;
  • aumenta le vendite;
  • migliora la visibilità;
  • fidelizza i clienti.

Satispay app

App Satispay

Tutte le funzionalità propose da Satispay possono essere gestite tramite l’applicazione per dispositivi mobili. L’app Satispay può essere scaricata a costo zero su tutte le tipologie di smartphone ed è disponibile sia per sistemi operativi Android, sia per sistemi operativi iOS.

L’interfaccia risulta semplice ed intuitiva, così da permettere un uso altamente semplificato anche ad utenti alle prime esperienze, o che non hanno mia avuto la possibilità di utilizzare una piattaforma per invio di pagamenti elettronici.

Una volta effettuato il login su Satispay con le proprie credenziali, l’applicazione mostra diverse sezioni, associate alle funzionalità della piattaforma. È ad esempio possibile accedere alla sezione dei Negozi, scoprendo quali esercizi accettano il sistema di pagamento, oppure visionare chi integra offerte di Cashback.

La sezione di invio dei pagamenti, permette invece di pagare in pochissimi tap, così come di inviare denaro ai propri amici, in caso di spese in comune da dividere, o semplicemente per restituire una spesa, o un rimborso ad un altro utente in possesso dell’applicazione Satispay.

Satispay negozi convenzionati

Tramite la stessa applicazione, anche utilizzando un comodo servizio di geolocalizzazione, è possibile individuare tutti i negozi che hanno deciso di convenzionarsi con la società, accedendo così al metodo di pagamento Satispay.

Puoi così visionare da una parte i negozi online che permettono di comprare beni e servizi con l’applicazione e dall’altra i negozi fisici che, una volta scelto il bene, consentono di pagare alla cassa utilizzando Satispay.

A tal riguardo, ecco alcuni negozi convenzionati Satispay:

  • Il Sole 24 ore;
  • Bata;
  • Vittoria Assicurazioni;
  • Carrera;
  • Superga;
  • Carrefour;
  • Arcaplanet;
  • Coop;
  • Esselunga;
  • Old Wilde West;
  • Eataly.

Satispay: commissioni e costi

Commissioni e costi

Arrivati a questo punto, è possibile approfondire quali siano i costi e le commissioni del servizio, che ricordiamo punta da sempre a rendere le funzionalità quanto più convenienti possibili, soprattutto per gli utenti acquirenti.

La registrazione su Satispay risulta completamente a costo zero, così come il download dell’applicazione su tutti gli store online. Ad avere zero costi è anche il deposto, ossia lo spostamento di denaro dal conto bancario all’account Satispay (salvo costi sul bonifico richiesti dalla propria banca).

La politica dei costi e delle commissioni di Satispay offre anche transazioni fra privati e pagamenti in negozio senza nessun esborso aggiuntivo. Per le transazioni con sistema PagoPa, è invece richiesto un costo di default di 1 euro.

Discorso differente, riguarda invece i costi e le commissioni per Satispay Business, ossia per le società e per i negozi che decidono di integrare il sistema di pagamento per accettare denaro in modo rapido ed istantaneo. In questo caso, è possibile constatare la presenza di costi quali:

  • per le transazioni fuori dall’ufficio (in movimento), sono gratuite se inferiori ai 10 euro e pari a 0,20 euro in fisso per importi superiori;
  • per i distributori automatici la commissione arriva all’1% sulle operazioni;
  • sulle transazioni online, abbiamo 1% di commissione fino a 10 euro, ed 1% + 0,20 euro per importi superiori.

Satispay: recensioni

Satispay recensioni

Quali sono le opinioni e recensioni su Satispay? La società risulta presente nel settore ormai da diversi anni ed ha avuto modo di collezionare tantissime testimonianze da parte di utenti, ma soprattutto di esercenti e negozi.

Una delle principali caratteristiche, che la differenzia rispetto ai sistemi di pagamento tradizionali, basati ad esempio su POS, riguarda i costi contenuti. Anche l’assenza di POS e strumenti terzi risulta molto apprezzata, caratteristica che va di pari passo con la facilità di gestione.

Sin dalla sua nascita, Satispay ha effettivamente cercato di semplificare al massimo il rapporto fra acquirente e venditore, mantenendo al contempo un elevato livello di protezione e di sicurezza (altro fatto molto apprezzato da chi decide di utilizzare il servizio).

Andando alla ricerca di testimonianze dirette e di recensioni su Satispay online, è possibile constatare la presenza di centinaia di opinioni, anche all’interno di siti informativi autorevoli dal calibro di Trustpilot.

Potrebbe interessarti anche: Migliori POS Mobile.

Satispay: Pro & contro

Segue una tabella completa ed esaustiva, contenente alcuni dei principali punti di forza (ossia vantaggi) e punti di debolezza (ossia svantaggi) nell’utilizzare Satispay come sistema di pagamento e come servizio di invio per transazioni.

Pro di Satispay

  • Possibilità di pagare senza carta;
  • Zero costi per i pagamenti in negozio;
  • Commissioni bassissime per i negozianti;
  • Gestibile tramite applicazione;
  • Possibilità di ottenere Cashback.

Contro di Satispay

  • Non disponibile in tutti i negozi;
  • Richiede un conto corrente con addebito diretto;
  • Alcune banche applicano delle commissioni di ricarica.

Che differenza c’è fra Satispay e PayPal?

Satispay non rappresenta l’unica piattaforma per effettuare pagamenti elettronici. Divide infatti la propria quota di mercato con altri leader degni di nota, dal calibro di PayPal (conosciuto ed utilizzato in tutto il mondo). Quali sono le principali differenze fra i due servizi?

Entrambe le piattaforme permettono di ottenere un proprio conto in modo completamente gratuito e sono in grado di funzionare senza l’utilizzo di una carta fisica. Sia con PayPal che con Satispay, è inoltre possibile inviare denaro ai propri amici e familiari, oppure effettuare pagamenti a privati, per l’acquisto di eventuali beni e servizi.

Su tutte e due le piattaforme, è inoltre possibile pagare sia online, sia all’interno di negozi fisici, comodamente inquadrando un QR Code. Da sottolineare, come mentre il sistema PayPal risulti ad oggi integrato all’interno di moltissimi siti online (a discapito di Satispay), Satispay mostri una presenza maggiore all’interno dei negozi fisici.

Passando alle differenze più sostanziali, è bene ricordare come solamente Satispay proponga una propria sezione interna con servizio Cashback, permettendo ai negozianti di offrire percentuali di ritorno variabili sulla base di quanto speso. Anche la funzione di raccolta e di risparmio risulta integrata solamente su Satispay.

Entrambe le piattaforme, danno inoltre la possibilità di pagare servizi della pubblica amministrazione (si pensi alla modalità PagoPa). È ad esempio possibile pagare bollo dell’auto ed altre tipologie di bollettini specifici.

Vediamo una tabella riassuntiva con un confronto fra Satispay e PayPal:

Satispay PayPal
Registrazione a costo zeroRegistrazione a costo zero
Si collega al conto IBANSi collega al conto IBAN o carta
Dispone di un programma di Cashback flesibileNessun programma di Cashback flessibile
Permette pagamenti in negozi onlinePermette pagamenti in negozi online
Prenotazione e pagamento per consegna sul posto disponibilePrenotazione e pagamento per consegna sul posto non disponibile
Risparmi e piccole raccolte disponibiliRisparmi e piccole raccolte non disponibili

Satispay: Assistenza e contatti

Satispay assistenza

Ulteriore domanda, richiesta da chi risulta intenzionato ad ottenere maggiori informazioni sulla società, così come dai clienti della stessa, è “come faccio a contattare Satispay?” Il gruppo propone una delle assistenze più complete all’interno del settore.

Aspetto, questo appena esposto, che non deve mai essere sottovalutato nella valutazione complessiva di una piattaforma, sistema di pagamento, o qualsiasi altro servizio finanziario. Contattare consulenti in grado di aiutarci e supportarci in base alle singole esigenze è fondamentale.

Per poter contattare l’assistenza di Satispay è possibile utilizzare 3 sistemi:

  • dalla schermata iniziale di inserimento PIN;
  • all’interno dell’applicazione, una volta effettuato il login;
  • tramite indirizzo di posta elettronica, scrivendo a support@satispay.com.

Il consiglio della società è in ogni caso quello di contattare prettamente tramite applicazione, così da ottenere una risoluzione del problema in tempi ridotti ed in modo più efficiente. Nel caso di contatto dalla schermata iniziale, è possibile cliccare sui 3 puntini in alto (con sistemi Android), o sul simbolo “?” (con sistemi iOS).

Per richiedere assistenza all’interno dell’applicazione, è invece possibile cliccare su “Profilo” e successivamente su “?” (con sistemi iOS), oppure sui tre puntini, su “Impostazioni” e su “Centro Assistenza” (con sistemi Android).

Prima di richiedere un’assistenza da parte di un consulente, è in ogni caso possibile far riferimento ad una completa sezione FAQ, che integra le principali domande poste dagli utenti sottoscrittori. Ancora, è possibile cliccare sulla voce “Consulta le categorie” e cercare le possibili risoluzioni dei propri problemi.

Satispay: Note finali

Alla luce di quanto esposto nel corso della nostra guida, Satispay rappresenta una piattaforma molto differente rispetto ad altri sistemi di pagamenti e conti correnti online approfonditi all’interno del nostro sito.

Si tratta, infatti, di un sistema di pagamento a tutti gli effetti, che può essere integrato in modo indipendente all’interno di un negozio fisico, online, o da un libero professionista.

La gestione avviene senza il bisogno di alcuna carta di pagamento, il tutto con:

  • gestione semplificata tramite app;
  • zero costi sui pagamenti in negozio;
  • commissioni bassissime per gli utenti Satispay Business;
  • un numero di utenti utilizzatori che ha superato i 2.300.000;
  • un numero di negozi utilizzatori che ha superato i 300.000.

Satispay – FAQ

Come si effettua un pagamento con Satispay?

Per pagare con Satispay all’interno di un negozio (fisico, o semplicemente online) è sufficiente aprire l’applicazione, selezionare l’eventuale negozio, digitare l’importo e procedere con l’invio del pagamento in pochi attimi.

Quali sono i vantaggi di Satispay?

All’interno della nostra guida, abbiamo avuto modo di sottolineare alcuni dei principali vantaggi associati a Satispay, come ad esempio costi bassi, facilità di utilizzo, applicazione user friendly e sistema Cashback.

Come funziona Satispay per i negozi?

Qualora fossi titolare di un negozio, puoi decidere di integrare Satispay fra i tuoi sistemi di pagamento, ricevendo denaro comodamente dall’app, senza nessun POS, o lettore terzo da dover acquistare separatamente.

Paolo Serafini

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.