Strumenti > Abi Cab

Ricerca ABI e CAB

Trova le coordinate bancarie che ti occorrono per risalire a un IBAN o inviare un bonifico.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Tempo lettura:
2 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Tempo lettura:
2 min

Elenco ABI

Elenco CAB

ABI e CAB: cosa sono?

ABI e CAB sono due codici utili per identificare le banche e le loro filiali all’interno del sistema bancario italiano.

Codice ABI

Il codice ABI (Associazione Bancaria Italiana) è composto da 5 cifre e serve a identificare in modo univoco l’istituto bancario. È un codice assegnato direttamente dall’Associazione Bancaria Italiana e rappresenta una sorta di “numero di matricola” della banca.

Ad esempio, il codice ABI di Unicredit è 02008.

Nota: due banche diverse non possono avere lo stesso ABI.

Codice CAB

Il codice CAB (Codice di Avviamento Bancario), anch’esso composto da 5 cifre, identifica la singola filiale di una banca. Mentre l’ABI identifica la banca a livello nazionale, il CAB specifica quale delle molte filiali sparse sul territorio è coinvolta nella transazione.

Ad esempio, il CAB della filiale di Piazza Gae Aulenti di Unicredit è 01622.

Nota: due filiali di banche diverse possono avere lo stesso CAB. Infatti il CAB 01622 non identifica solo una filiale Unicredit di Milano, ma anche di BNL, BPER e Banca Popolare di Sondrio (tutte sempre di Milano.

La combinazione ABI e CAB, però, è univoca per ogni filiale sul territorio.

Banche online e neobank che non hanno sportelli bancari in Italia non hanno CAB, ma solo un ABI.

A cosa servono ABI e CAB

ABI e CAB forniscono un’indicazione precisa su quale banca e quale filiale siano coinvolte in una specifica operazione bancaria, come un bonifico. Questi codici sono utilizzati, per esempio, nella generazione del codice IBAN, che è l’identificazione completa e unica di ogni conto corrente bancario.

ABI e CAB garantiscono che il denaro sia trasferito correttamente nei circuiti finanziari alla destinazione prevista. Utilizzare questi codici giusti evita errori costosi e garantisce la sicurezza e la precisione delle transazioni finanziarie.

Come trovare ABI e CAB da IBAN?

L’IBAN è composto da 27 caratteri alfanumerici che seguono questa struttura:

  • IT (codice del paese, primi 2 caratteri);
  • 00 (codice di controllo, successivi 2 caratteri);
  • X (un carattere singolo per il CIN, Codice di controllo nazionale)
  • AAAAA (5 cifre per il codice ABI);
  • BBBBB (5 cifre per il codice CAB);
  • CCCCCCCCCCCC (12 cifre per il numero di conto corrente)

Prendiamo come esempio il seguente IBAN: IT 60 X 05428 11101 000000123456 (ABI di fantasia).

Il codice va spezzato in sei parti:

  • IT: Codice paese
  • 60: Codice di controllo
  • X: CIN
  • 05428: Codice ABI (identifica la banca)
  • 11101: Codice CAB (identifica la filiale della banca)
  • 000000123456: Numero di conto corrente
Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche:

Verifica IBAN