Saldo RdC (Reddito di Cittadinanza): come controllarlo

Il saldo RdC ti permette di verificare l’accredito e controllare la disponibilità mensile del Reddito di Cittadinanza. Dallo SPID agli SMS, dal numero verde al sito INPS, ecco quali sono le diverse opportunità disponibili.

Saldo RdC

Conoscere il saldo RdC (Reddito di Cittadinanza) e quanto puoi prelevare durante il mese, è utile al fine di organizzare i tuoi acquisti quotidiani e mensili. Infatti, l’accredito non avviene sempre alla stessa data. Ad esempio, il reddito di cittadinanza di agosto è stato trasferito il 16, mentre a luglio i pagamenti sono avvenuti il 27 di luglio.

Verificare il saldo RdC è un’operazione semplice, dato che potrai farlo in ogni momento utilizzando uno degli strumenti online, collegandoti con il tuo cellulare, oppure recandoti fisicamente presso un ufficio postale. Ognuna di queste soluzioni prevede dei passaggi differenti. Vuoi scoprire come fare? Leggi la nostra guida.


Come verificare subito il saldo RdC

saldo RdC come fare

Se hai ricevuto la carta reddito di cittadinanza e sei in attesa del primo versamento, ti starai molto probabilmente domandando come controllare il saldo. In questo modo avrai la sicurezza di effettuare gli acquisti senza trovarti nella spiacevole situazione di vedere rifiutato il tuo pagamento.

Al fine di rendere questa operazione intuitiva e accessibile a tutti, sia se hai familiarità con la tecnologia, sia se utilizzi poco il web o lo smartphone, sono state previste diverse opzioni:

  • online;
  • con il telefono fisso e mobile;
  • verificare saldo RdC presso l’ufficio Poste italiane.

Saldo RdC online

Ti basterà un collegamento Wi-Fi e un PC per controllare in pochi secondi se hai ricevuto l’accredito mensile del reddito di cittadinanza e qual è la tua disponibilità mensile. Anche in questo caso, grazie all’innovazione tecnologia, disporrai di diverse opzioni.

Vediamo quali sono:

  • sito Poste italiane;
  • sito INPS;
  • portale Governo.

In tutti e tre i casi, per semplificare la procedura, potrai utilizzare il Sistema di Identità Digitale. Se ancora non lo possiedi, leggi la nostra guida su come fare lo SPID.

Come vedere saldo RdC: sito Poste italiane

Sito-Poste-italiane

Se disponi di un account Poste Italiane, ti basterà accedere alla sezione specifica e inserire username e password. Prima di procedere, dovrai aver verificato il numero di cellulare su cui ricevere il codice OTP di conferma.

A questo punto, avrai accesso a una schermata in cui potrai controllare:

  • saldo;
  • movimenti degli ultimi giorni e quelli mensili;
  • data di scadenza della carta RdC.

Saldo RdC: piattaforma INPS e del Governo

Il sistema è simile se vuoi utilizzare il portale dell’INPS. In questo caso potrai accedere con:

  • SPID;
  • carta d’identità elettronica;
  • tessera sanitaria e lettore smart.

Una volta entrato nell’area riservata, dovrai selezionare dal menu la voce reddito di cittadinanza. Potrai così controllare il saldo disponibile e le operazioni effettuate. La procedura è più o meno la stessa se ti colleghi direttamente al sito ufficiale del Governo, redditodicittadinaza.gov.it, entrando con SPID nella sezione riservata.


Controllare il saldo RdC con il telefono

Saldo RdC app Postepay

Altra opportunità di verificare subito il saldo RdC è quello di utilizzare il tuo smartphone. Anche in questo caso, per renderlo disponibile a tutti, sono previste due opportunità:

  1. utilizzare rete fissa o mobile;
  2. impiegare l’app Postepay.

Se vuoi utilizzare la rete fissa, dovrai contattare il numero 800.666.888. Il servizio è gratuito e ti risponderà un sistema automatizzato. Potrai utilizzarlo solo con il numero di telefono registrato preventivamente sul sito Poste italiane al momento del ritiro della carta RdC.

Inoltre, potrai ricevere anche un SMS con il saldo RdC. In questo caso, dovrai utilizzare il tuo smartphone e contattare il numero 800.130.640. Dopo pochi secondi, riceverai l’importo presente sulla tua carta via messaggio.

Saldo RdC e app Postepay

L’altra possibilità è quella di accedere all’app Postepay, disponibile se hai una Postepay Evolution oppure la versione base, presente sia per i dispositivi iOS, sia per quelli Android, ed effettuando il login. A questo punto dovrai registrare la tua carta RdC.

Una volta effettuato il login, dovrai accedere alla sezione carte, dove sono presenti quelle di cui disponi e selezionare la voce aggiungi carta. Nella schermata successiva ti verrà richiesto di inserire:

  • numero della carta RdC;
  • codice di sicurezza;
  • data di scadenza.

Per confermare l’operazione, ti verrà inviato un codice di sicurezza sul tuo cellulare da inserire. Ora come per le altre tessere di pagamento presenti sull’app, potrai controllare il saldo RdC e la lista movimenti, in ogni momento e ovunque ti trovi.


Come controllare il saldo RdC all’ufficio postale

Saldo RdC Poste italiane

Potrai vedere il saldo della carta RdC anche se ti trovi presso un ufficio postale, ad esempio per pagare un bollettino o il bollo auto allo sportello. Dovrai portare con te la tessera del reddito di cittadinanza, un documento di riconoscimento valido e la tessera sanitaria.

Otterrai subito il saldo e potrai richiedere anche la stampa degli ultimi movimenti. In questo caso, se vuoi risparmiare tempo, è utile prenotare online l’operazione e verificare gli orari di apertura e di chiusura dell’ufficio postale. In alternativa, potrai utilizzare uno degli sportelli Postamat presenti sul territorio.

Per accedere al servizio ATM, ecco i passaggi da seguire:

  • inserisci la carta RdC;
  • seleziona la voce altri servizi;
  • digita l’icona saldo e movimenti.

Sulla schermata dell’ATM ti comparirà in tempo reale il credito presente sulla carta e tutti i movimenti effettuati negli ultimi 30 giorni. Cliccando sull’opzione stampa, potrai anche ottenere la lista in versione cartacea, utile per controllarla con calma a casa.


Saldo RdC: come controllare la disponibilità mensile

I sistemi indicati in questo articolo ti permettono anche di visualizzare la disponibilità mensile della carta RdC. Infatti, ogni mese otterrai un importo che varia in base a una serie di fattori collegati al tuo reddito ISEE e al nucleo familiare. Devi ricordarti che la somma ricevuta dovrà essere utilizzata interamente entro la fine del mese.

La carta RdC può essere utilizzata per gli acquisti presso i POS degli esercenti, entro l’importo caricato e solo per quegli articoli previsti dal Decreto-Legge. Invece, se hai necessità di prelevare denaro contanti, dovrai ricordarti che vi sono dei limiti, ovvero:

  • 80€ per il nucleo familiare composto da un solo soggetto;
  • 100€ se i componenti sono due;
  • 210 € se sono presenti più di tre soggetti.

Il prelievo potrà avvenire in un’unica soluzione o in modo frazionato. Onde evitare di trovarti con il messaggio sull’ATM Postamat disponibilità esaurita, come può succedere con le carte prepagate, avrai l’opportunità di controllare l’importo ancora disponibile utilizzando l’app Postepay o attraverso il web.


Saldo RdC: come verificare la scadenza

Scadenza Reddito di Cittadinanza

Potrai controllare la scadenza della carta RdC direttamente dall’app, oppure utilizzando uno dei sistemi online indicati. Devi considerare che l’agevolazione ha una durata di 18 mesi a partire dalla data del primo versamento da parte dell’INPS.

Vi sono però delle deroghe. In primo luogo, dovrai ricordarti di effettuare il rinnovo dell’ISEE, il quale scade ogni anno il 31 dicembre.

Inoltre, in caso di variazione della tua condizione lavorativa, il reddito di cittadinanza potrà essere ridotto oppure annullato. Una volta conclusi i 18 mesi, potrai rinnovarlo con una sospensione di un mese. Per esempio, se la scadenza è il 1° di febbraio, potrai richiedere il rinnovo dal 1° marzo.

Saldo RdC: domande frequenti

Come controllare il saldo del reddito di cittadinanza?

Il saldo RdC potrà essere controllato attraverso diverse opzioni che potrai trovare leggendo la nostra guida.

Come verificare il saldo RdC via SMS?

Potrai controllare il saldo RdC ricevendo un SMS, contattando il numero verde di Poste italiane da mobile o da telefono fisso.

Quanto si può prelevare con la carta RdC?

Con la carta RdC, ogni mese avrai a disposizione un prelievo limitato che varia dagli 80€ ai 210€ in rapporto al numero di componenti del nucleo familiare.

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento