Wise Business: recensione conto bancario internazionale, costi e come funziona

Wise Business è un conto aziendale internazionale multivaluta per trasferire denaro all’estero con commissioni minime, ma anche con una serie di strumenti finanziari per la tua impresa. Scopri quello che c’è da sapere.

Wise Business

Le transazioni finanziarie internazionali spesso possono prevedere un costo importante per la gestione di un’attività professionale o per un’impresa. Per ridurre le commissioni, velocizzare i pagamenti e ricevere e trasferire denaro all’estero in modo sicuro, puoi valutare di aprire un conto Wise Business.

Realizzato dall’omonima società Wise Payment Limited, specializzata da più di 15 anni nelle operazioni internazionali, con la versione per imprese puoi avere massima libertà nel gestire la tua azienda, ditta individuale o professionale, senza preoccuparti delle commissioni di spesa sui trasferimenti di denaro.

Un prodotto economico che racchiude in un’unica realtà una serie di funzionalità valide per avere una contabilità ordinata ed efficiente. Dal calcolatore dei tassi di cambio alle carte di pagamento, dalla piattaforma di contabilità al sistema di assistenza, Wise Business oggi ha ottenuto diverse recensioni positive e alcune critiche. Scopriamo quali possono essere i pro e i contro per la tua professione.

Wise Business: cos’è

Nato dall’esperienza del conto internazionale per persone fisiche Wise (ex Transferwise), la versione Wise Business è uno strumento finanziario dedicato alle attività professionali e imprenditoriali.

Infatti, Wise Business rientra nella categoria dei conti correnti aziendali, attraverso cui puoi pagare i tuoi dipendenti in Italia o all’estero, ricevere pagamenti, affrontare le spese di tutti i giorni e organizzare il flusso di cassa della tua attività imprenditoriale, attraverso una pratica piattaforma – tutto in unico strumento.

Cos'è Wise Business

Il sistema Wise si basa su quattro principi molto utili per potenziare un’attività d’impresa:

  1. trasparenza;
  2. convenienza;
  3. equità;
  4. internazionalità.

Infatti, avrai acceso a una piattaforma con totale chiarezza dei costi, dai tassi d’interesse alle spese necessarie per l’apertura e la gestione del conto. Inoltre, la finalità è quella di offrirti un numero elevato di servizi per la tua azienda.

Wise Business può essere considerato un conto adatto a tutte le tipologie di attività imprenditoriali, piccole, medie e grandi, offrendoti sempre gli stessi strumenti necessari per avere successo nella tua attività d’impresa. Infine, puoi effettuare operazioni in oltre 70 Paesi, con 50 valute supportate.

Chi può aprire un conto Wise Business

La mission di Wise Business è permettere l’accesso ai servizi bancari a tutte le categorie di imprese, con una particolare attenzione a quelle attività che ricevono pagamenti o li effettuano non solo in Italia, ma anche all’estero.

Quindi, il primo passo per aprire un conto Wise Business è quello di verificare se la tua attività rientra in una delle seguenti categorie:

  • libero professionista;
  • ditta individuale;
  • società a responsabilità limitata;
  • associazione no profit presente nello Spazio Economico Europeo, Stati Uniti e Regno Unito;
  • partnership commerciali.

Invece, non è prevista l’apertura del conto per:

  1. enti no profit con sede al di fuori dei Paesi indicati prima;
  2. attività di business focalizzate sulle criptovalute, tabacco o attività per adulti;
  3. enti di beneficenza britannici non registrati;
  4. business con attività legate a Cuba e con relazioni negli Stati Uniti.

Costi conto Wise Business

Tipologia di costoImporto
Apertura conto50€
Canone mensile0€
Invio di denaro in base alla valutaDa 0,43€
Carta di debito Wise4€
Trasferimento di denaro sul conto Wise nella stessa valutaGratuito
Prelievo bancomatGratuito fino a 2 prelievi al di sotto dei 200€ poi 1,75%
Conversione della valuta0,43% a salire in base alla tipologia di valuta
Piattaforma contabile0€

Offrire un conto business a un costo contenuto è uno dei pilastri su cui si basa il successo di Wise Business. Il conto non prevede un canone mensile, ma dovrai versare solo una tantum la somma di 50€.

Se vuoi richiedere la carta di debito Wise, è previsto un costo iniziale, ma non una spesa mensile, mentre per i prelievi hai la gratuità per 2 operazioni al mese.

Anche l’utilizzo della piattaforma è gratuito, mentre per ciò che riguarda l’operatività legata al trasferimento di denaro, i costi variano in base alla tipologia di valuta. Tuttavia, anche in questo caso, vi è una convenienza.

Se effettui una comparazione con un’altra piattaforma specializzata nei pagamenti all’estero come PayPal, i tassi d’interesse applicati sono nettamente inferiori. Per esempio, per ricevere denaro in valute come AUD, EUR, GBP e USD, non sono previste commissioni.

Tuttavia, per alcune tipologie di pagamenti più veloci, come quelli tramite la piattaforma Wire, si prevede una commissione fissa per i trasferimenti in USD.

Quali sono le valute supportate da Wise

Con Wise puoi detenere sul tuo conto più di 50 valute. Ecco quali sono alcune delle più utilizzate:

  • AUD: Dollaro australiano;
  • BGN: Lev bulgaro;
  • BRL: Real brasiliani, solo se sei residente in Brasile;
  • CHF: Franco svizzero;
  • DKK: Corona Danese;
  • GBD: Sterlina inglese;
  • EUR: Euro;
  • JPY: YEN giapponese;
  • SEK: Corona svedese;
  • USD: Dollaro americano.

Wise Business è una banca?

Wise Business è sicuro

Trasparenza nei costi e sicurezza per i tuoi soldi sono due aspetti che troverai con il conto business Wise, anche se non è una banca.

Infatti, la società Wise Payment Limited nasce nel 2006 come Istituto di moneta elettronica riconosciuto nello Spazio Economico Europeo, dalla Banca Nazionale del Belgio e dalla FCA inglese (Financial Conduct Authority).

L’aderire a queste agenzie prevede una serie di caratteristiche che saranno sempre rispettate nella gestione del conto Wise:

  • trasparenza nei costi;
  • rispetto nelle normative di legge Mifid II;
  • tutela del denaro presente sui tuoi conti in base al Fondo Interbancario dei Depositi.

Inoltre, la sicurezza è data anche dalla presenza di una serie di sistemi di ultima generazione basati sulle ultime tecnologie digitali. Per esempio, l’accesso al conto avviene attraverso l’autenticazione a due fattori, oltre alla presenza di un codice dispositivo da inserire per confermare ogni operazione. Fattori che hanno contribuito a raggiungere le 600.000 attività di impresa che utilizzano il conto.

Ti potrebbe interessare la nostra recensione sulle banche europee più sicure

Come funziona il conto business di Wise

Affrontare una spesa giornaliera, trasferire denaro o ricevere il pagamento di una fattura sono alla base delle operazioni finanziarie di un’azienda. Wise Business prevede una sistema articolato, attraverso cui semplificare questi processi.

Ciò è stato possibile grazie alla presenza di diverse sezioni:

  • sistemi di pagamento e di ricezione del denaro;
  • carte;
  • servizi di gestione.

In quanto conto nato per il trasferimento di denaro internazionale, avrai accesso a diversi IBAN bancari europei da utilizzare per effettuare e ricevere le oltre 50 valute supportate. Tuttavia, Wise Business non è soltanto un sistema utile se hai fornitori all’estero o dipendenti al di fuori dell’Italia.

Prevede l’accesso a carte di pagamento attraverso cui far quadrare il bilancio giornaliero e mensile, ma anche da affidare ai dipendenti per organizzare e contabilizzare in tempo reale le trasferte. Infine, offre un supporto per semplificare i processi contabili, grazie alla piattaforma Wise Business dotata anche di tecnologia API.

Cosa puoi fare con Wise Business: pagamenti

I costi di trasferimento di denaro per il pagamento di una fattura all’estero o di somme in una valuta diversa possono incidere in maniera sostanziale sul bilancio mensile o a fine anno. Prendi il caso di un’e-commerce oppure di un’attività con una filiale fuori dall’Italia.

Risparmiare è un’operazione possibile con Wise Business, dato che avrai diversi vantaggi se devi effettuare:

  1. pagamenti esteri singoli;
  2. ricevere denaro;
  3. effettuare il versamento degli stipendi;
  4. eseguire operazioni multiple.
Come inviare denaro all'estero

1. Come inviare denaro all’estero con Wise

Uno dei punti di forza di Wise Business è quella di fornirti massima trasparenza su:

  • tassi di cambio;
  • commissioni.

Infatti, accedendo alla piattaforma avrai la possibilità di registrarti all’Exchange di Wise e ottenere in tempo reale i tassi di cambio previsti per le varie valute. Ti basterà inserire la moneta che vuoi inviare e quella in cui cambiarla.

A questo si aggiunge un altro strumento molto pratico per trasferire denaro all’estero in modo conveniente: il calcolatore di commissioni di Wise. Anche in questo caso il meccanismo è abbastanza semplice.

Ti basterà impostare i seguenti parametri:

  • valuta presente sul tuo conto;
  • valuta di destinazione;
  • tipologia di trasferimento.

Quest’ultimo parametro andrà a determinare il costo della transazione, dato che puoi optare per diverse opzioni che riducono i tempi dell’operazione o ti permettono di risparmiare sulle commissioni.

A questo punto, in automatico, avrai i seguenti dati:

  • commissione Wise;
  • valore dell’importo che verrà trasferito;
  • tasso di cambio.

Tutta la procedura è del tutto trasparente, dato che ogni singola spesa sarà ben evidenziata. Infine, è prevista anche l’opzione per trasferire su un conto estero denaro della stessa valuta. In questo caso, si applicherà solo la commissione di Wise in base alla tipologia di moneta FIAT impiegata.

Sia per i trasferimenti in valuta diversa, sia per quelli esteri, sarà necessario avere le coordinate bancarie di un altro conto Wise Business, oppure l’IBAN e il codice Swift estero.

2. Come ricevere denaro su Wise

Puoi trasferire o ricevere denaro sul conto Wise in più di 50 valute e, al contempo, convertirlo con commissioni minime in una delle monete supportate sul conto aziendale. L’operazione è semplice e intuitiva. Non devi fare altro che comunicare all’azienda o al cliente gli estremi del tuo conto Wise Business.

Per conoscere i tuoi dati bancari devi procedere in questo modo:

  • apri un saldo in quella specifica valuta;
  • ottiene gli estremi del conto;
  • comunica le coordinate bancarie al fornitore e al cliente;
  • attendi il trasferimento dei fondi.

3. Pagare i dipendenti con Wise Business

Con Wise Business, pagare i dipendenti diventa un’operazione sicura, conveniente e soprattutto veloce. Spesso per le attività che hanno filiali all’estero, oppure per i professionisti che lavorano in altri Paesi, i trasferimenti dello stipendio prevedono dei costi elevati.

Pagamento salari con Wise Business

Invece, con il conto Wise aziendale, puoi preventivare la spesa in anticipo e risparmiare. Per esempio, se effettui transazioni superiori a 100.000 GBP, le commissioni si riducono. Inoltre, puoi effettuare fino a 1.000 trasferimenti con una sola operazione e programmarli, automatizzandoli.

Infine, quando esegui il pagamento con Wise Business di un salario, il lavoratore riceverà il denaro nella sua valuta e questo ti permette di non dover pagare commissioni aggiuntive. Infine, non è necessario che il dipendente abbia un conto Wise, ma ti basterà il suo indirizzo e-mail e le coordinate bancarie.

4. Pagamenti multipli

L’opzione pagamenti multipli nasce per automatizzare e velocizzare le operazioni finanziarie. Infatti, puoi raggruppare diverse tipologie di operazioni bancarie ed eseguirle effettuando un unico trasferimento.

Inoltre, grazie alla tecnologia API della piattaforma, puoi avvantaggiarti di un’intelligenza artificiale che ti aiuterà a svolgere attività ricorrenti come:

  • pagamenti di una fattura;
  • salari;
  • trasferimenti ripetuti.

Wise Business: carte

Carte WIse

Per gestire la contabilità professionale e di un’attività d’impresa in modo digitale e senza commettere errori, l’utilizzo di una carta aziendale diventa essenziale.

Il conto Wise Business permette di collegare diverse carte di debito, da utilizzare per le spese quotidiane e per semplificare la contabilità.

Infatti, sono previste apposite tessere di pagamento per i dipendenti. In questo modo hai la possibilità di digitalizzare in tempo reale le operazioni di trasferta o gli acquisti fatti dal lavoratore per una specifica attività.

La scelta di una carta di debito permette di avere il controllo diretto su tutte le transazioni, dato che puoi collegarle ai vari sottoconti di Wise Business e stabilire una serie di limiti di:

  • prelievo;
  • operazioni;
  • funzionalità.

Limiti di pagamento e di prelievo

Limite per transazioni in EuropaGiornalieroMensile
Prelievo Bancomat1.500€4.000€
Operazioni contactless1.000€4.000€
Acquisti online10.000€30.000€

Le carte di debito Wise Business consentono quindi le varie operazioni solo se è presente un saldo attivo sul conto pari o superiori all’importo della transazione.

I limiti di prelievo e di operatività sono impostati in modo standard e variano in base alla tipologia di valuta impiegata:

  • Euro: per le operazioni in Europa;
  • USD: per le transazioni in America;
  • AUD e NZD: per le attività di business in Australia e Nuova Zelanda;
  • JPY: per le operazioni in Giappone;
  • SGD: per le transazioni a Singapore.

Inoltre, vi sono variazioni anche per ciò che riguarda la tipologia di utilizzo, come il pagamento contactless o quelli online. Tuttavia, hai la possibilità di personalizzare i limiti di spesa e le operazioni direttamente dalla piattaforma Wise.

Piattaforma Wise

L’evoluzione digitale e il web hanno portato alla necessità da parte delle banche e degli istituti di moneta elettronica di offrire ai clienti non solo strumenti di pagamento, ma anche tecnologie utili per gestire il proprio bilancio e risparmiare. Se questo è un dato di fatto per lo sviluppo di nuovi strumenti fintech per i conti personali, è ancora più vero per quelli aziendali.

Piattaforma Wise Business

Wise Business prevede anche una piattaforma finanziaria integrata. Non è una semplice interfaccia di gestione attraverso cui puoi impostare una serie di parametri, ma un sistema che contribuirà a rendere la tua attività professionale e aziendale sempre più competitiva.

Ecco quali sono alcune delle sue caratteristiche:

  • monitoraggio delle spese: hai accesso in tempo reale a tutti i conti Wise Business e alle carte di debito, con la possibilità di verificare le operazioni e intervenire bloccando una transazione;
  • sistema di amministrazione della contabilità: puoi abilitare il sistema API di Wise Business attraverso cui puoi collegare la piattaforma a software di contabilità terzi, in modo da sincronizzare tutte le operazioni finanziarie;
  • sistema di cambio valuta: puoi offrire ai tuoi clienti un sistema per effettuare acquisti o trasferire soldi in modo conveniente;
  • tecnologia API: hai l’opportunità di accedere alla tecnologia che ha permesso di creare il sistema Wise Business, la quale ti aiuterà a gestire la tua impresa, automatizzando le transazioni e permettendoti di creare strumenti digitali specifici per la tua attività.

Come aprire il conto Wise Business

Ora che conosci le potenzialità del conto Wise Business, andiamo a vedere quali sono i passaggi per aprirlo. Come per altri prodotti digitali, potrai effettuare l’operazione in autonomia e online in modo semplificato, inserendo i tuoi dati manualmente, oppure scegliendo di utilizzare un account Google, Facebook o Apple.

Come aprire un conto WIse

Ecco quali sono gli step da seguire:

  • controlla che la tua attività d’impressa rientri in quelle previste da Wise Business;
  • accedi alla home page e seleziona la voce apri conto;
  • scegli come inserire i tuoi dati;
  • conferma le informazioni attraverso i codici OTP ricevuti;
  • compila i relativi format inserendo i dati aziendali;
  • allega i documenti societari (attribuzione partita IVA o Codice Fiscale, atto costitutivo, Visura Camerale);
  • conferma l’apertura del conto sottoscrivendo il contratto.

A questo punto, dovrai solo attendere l’e-mail di conferma di apertura del conto. Non è necessario effettuare un primo versamento di denaro, mentre sarà richiesto solo il costo di attivazione.

Wise Business: opinioni e recensioni

Wise Business può essere considerato un valido strumento per la tua attività d’impresa? Per rispondere a questo quesito, oltre a valutare le caratteristiche descritte nel nostro articolo, siamo andati anche a evidenziare quali sono le recensioni dei clienti e le opinioni su questo conto.

Sul sito Trustpilot puoi trovare una valutazione complessiva pari a 4,3, con l’83% di commenti a 5 stelle e un 7% a 4 stelle. Tuttavia, vi sono anche delle recensioni negative. Vediamo dalle opinioni dei clienti quali possono essere considerati i pro e i contro del conto Wise Business.

Pro

  • Non è presente un canone mensile;
  • costi competitivi per l’invio e la ricezione di denaro all’estero;
  • presenza di oltre 50 valute;
  • carta di debito e per i dipendenti;
  • gestione della contabilità attraverso una piattaforma API;
  • presenza di autorizzazione come Istituto di Moneta Elettronica;
  • piattaforma in italiano;
  • assistenza 24/7.

Contro

  • È previsto un costo di attivazione;
  • le carte di debito fisiche prevedono una spesa di 4€;
  • alcuni servizi sono ancora in lingua inglese.

Le informazioni che ti abbiamo indicato sono una recensione generale, effettuata in base ai dati forniti dalla società Wise. Per qualunque aggiornamento sui costi o sulle modalità di apertura del conto, ti invitiamo a consultare il sito Wise Business.

Wise Business: domande frequenti

Cos’è Wise Business?

Wise Business è un conto corrente aziendale creato dall’omonima società, con una serie di servizi convenienti per ricevere ed effettuare pagamenti esteri.

Quanto ci vuole per aprire un conto Wise Business?

Il conto Wise business viene aperto in 2-3 giorni lavorativi, salvo la necessità di fornire altra documentazione integrativa.

Conviene scegliere Wise Business?

Il conto aziendale Wise Business può essere una versione da valutare per risparmiare nei trasferimenti di denaro all’estero e per semplificare la gestione contabile della tua società.

Argomenti:

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: