Azioni Juventus: quotazione, analisi e previsioni 2024

Continua la fase di incertezza sulle azioni Juventus. Dopo aver perso il 56% in 3 anni, e aver recuperato un 12% nel 2023, a ottobre vi è stato un ulteriore crollo del 13% rafforzando i dubbi su questo titolo. Conviene investire?

Azioni Juventus

Tra lo scossone avuto a fine anno, collegato alle indagini sul Consiglio di Amministrazione con le nuove nomine, i risultati di bilancio e la notizia che il Cda, riunito agli inizi di ottobre, ha programmato un aumento di capitale di 200 milioni di euro, le azioni Juventus Fc hanno perso un 33% del loro valore, contro il 17% guadagnato, con grande incertezza sul futuro dell’azienda.

Nonostante ciò, l’attenzione degli esperti finanziari è stata attirata da alcuni dati interessanti. Per esempio, il 1° semestre si è chiuso con una perdita superiore alle aspettative, pari a -123 milioni di euro, ma si è ottenuto comunque un leggero miglioramento del fatturato, complice anche la politica di riduzione dei costi, oltre all’effetto post-pandemia.

Con una quotazione delle azioni Juventus Fc ai minimi storici, potrebbe essere il momento di investire o di consolidare la tua posizione se sei già azionista? Oppure si potrebbe valutare di vendere?

Nella nostra analisi troverai le informazioni riportate dagli analisti e dai principali quotidiani economici utili per valutare i vantaggi e gli svantaggi di fare trading online sul titolo Juventus Fc.

Azioni Juventus: la società

Nome societàJuventus Fc S.p.A.
SedeTorino
Quotazione Borsa di Milano
Codice ISNIT0000336518
TickerJUVE
Capitalizzazione 731,24 milioni di euro
Settore
Sport
Fatturato 2023 (previsionale)456,16 milioni di euro
Utile netto 2023 (previsione)-149,79 milioni di euro
Target price 20230,30€

La società Juventus Fc S.p.A. nasce nel 1897 come azienda specializzata nel settore calcistico, con sede in Italia. Il nome deriva dal latino e va a indicare come, nell’anno della sua fondazione, il football club presentasse una squadra molto giovane.

Nel 1900 il club si iscrisse al campionato italiano, riuscendo ad ottenere fin da subito traguardi importanti, seppur in serie minori. Con l’arrivo degli anni venti, ma soprattutto della famiglia Agnelli, il club diventò sempre più conosciuto.

I continui risultati garantirono un cambiamento radicale nell’assetto del club, dando inizio a quella lunga strada che l’ha portata alla struttura odierna. Oggi la società presenta un business model flessibile e che si basa su quattro settori:

  1. organizzazione di eventi sportivi;
  2. cessione dei diritti televisivi e mediatici;
  3. sponsorizzazioni e vendita di spazi pubblicitari;
  4. licensing e merchandising;

Ad oggi rimane tra le squadre che ha vinto il maggior numero di scudetti in Italia, ma anche tra le più blasonate in Europa:

  • 38 scudetti;
  • 14 coppe Italia;
  • 2 coppe intercontinentali;
  • 3 coppe UEFA;
  • 2 supercoppa UEFA;
  • 1 coppa delle coppe UEFA.

Azioni Juventus in borsa

Logo-Juventus

Contrariamente ad altre squadre calcistiche, la Juventus è una delle poche società ad essere quotata in Borsa (sia nel panorama italiano sia in quello europeo).

Il debutto delle azioni Juventus sulla Borsa Italiana risale al dicembre del 2001. Inizialmente rientrante all’interno del FTSE MIB, negli ultimi 3 anni la società ha perso una media del 6% di quotazione, scendendo a un market cap di 731 miliardi di euro. Il valore al di sotto del miliardo l’ha fatta uscire tra le 40 azioni blue chips presenti bell’indice FTSE MIB.

Oggi, circa il 60% delle azioni Juventus è posseduto dalla società Exor NV della famiglia Agnelli, mentre il restante 40% è in mano ad azionisti di minoranza.

Azioni Juventus: analisi e quotazione in tempo reale

Gli ultimi anni hanno visto un netto calo del fatturato, diminuito di circa il 7% (dati Financial Times), anche se la perdita in un anno è solo del 2,8%, compensata anche grazie a un trend in positivo, legato soprattutto alla campagna di abbonamenti per la nuova stagione calcistica.

Anche l’utile netto è sceso a 226 milioni di euro, rispetto ai 239 milioni dell’anno precedente, a causa dell’aumento dell’inflazione, ma anche dei costi di vendita e amministrativi. Il 2023 sembra prospettarsi con dati contrastanti.

Infatti, come specificato nella relazione del Cda del 30 giugno 2023, devi considerare:

  • utili del 1° semestre: -29 milioni di euro;
  • passività di 330 milioni di euro;
  • andamento del titolo con -12%;
  • perdita netta: -123 milioni.

La chiusura del bilancio ha confermato una perdita di 123 milioni di euro, superiore del 20% a quanto preventivato, un dato che ha portato a ipotizzare un prossimo aumento di capitale, per far fronte al debito societario. Una comunicazione che ha rafforzato la situazione di incertezza.

Tuttavia, il fatturato è in crescita con l’ipotetico raggiungimento di un ricavato di oltre 400 milioni di euro.

Azioni Juventus Football Club: previsioni 2024

Attendere, vendere o comprare azioni Juventus? La quotazione bassa, scesa di un ulteriore 13% alla sola notizia dell’aumento di capitale, potrebbe essere tra i fattori a spingerti ad aggiungere nel tuo portafoglio queste azioni oppure, se già sei un azionista, a decidere di rafforzare la tua posizione. In alternativa, potresti anche valutare di liquidare il titolo dal tuo portafoglio.

Al fine di darti tutte le informazioni utili per scegliere la tua strategia di trading, abbiamo preso come riferimento le previsioni 2023 sulle azioni Juventus Fc, evidenziando quali sono i fattori che potrebbero influenzare l’andamento dell’asset in positivo o in negativo:

  1. gestione del passivo;
  2. aumento di capitale;
  3. business model;
  4. stato del mercato calcistico europeo.

Ricorda che quelle indicati non sono consigli finanziari, ma dati generici riportati dagli analisti del settore.

1. Gestione del passivo

Tra i fattori che potrebbero incidere sulla fiducia degli investitori, nel breve tempo, vi è la solidità finanziaria della società. Infatti, citando le parole di Charlie Munger, CEO di Berkshire Hathaway, la solidità di un’azienda non si rivela dal fatturato che ha generato, ma dalla sua gestione del debito.

Nel caso della Juventus, a dicembre 2022 il debito ammontava a 330 milioni di euro (report finanziario 30 giugno 2023 Juventus FC), incrementato del 50% rispetto all’anno precedente – quando era pari a 151 milioni.

Ad incidere sono stati 67 milioni legati ai pagamenti dei trasferimenti di giocatori, 50 milioni per investimenti in beni e materiali, a cui si aggiungono anche i costi – pari a circa 50 milioni -per l’acquisto degli immobili e la sede sociale del club.

Se paragonata alla sua capitalizzazione, di circa 700 milioni di euro, l’esposizione finanziaria dell’azienda è considerata dagli analisti particolarmente elevata. Il 1° semestre 2023 ha confermato la fase di difficoltà della società.

Infatti, il bilancio approvato dal Cda ha visto una perdita di 123,7 milioni di euro, rispetto agli 82 stimati, con una riduzione del 45% rispetto al 2022. I maggiori ricavi collegati alle vendite degli abbonamenti, equivalenti a 53 milioni e una gestione più attenta con riferimento a:

  • diritti dei calciatori, con 37 milioni di crescita;
  • minori costi del personale, pari a 30 milioni;
  • riduzione degli ammortamenti sugli investimenti di 9,4 milioni;
  • migliore gestione dei diritti sui calciatori;

non sono riusciti a bilanciare la situazione di passività, portando la Governance a scelte strategiche drastiche come l’aumento di capitale.

2. Aumento di capitale: ultime notizie e crollo azioni Juventus

Lo slittamento del Cda del 19 settembre ha segnato una nuova fase negativa, con il titolo che ha chiuso il mese di settembre con un -4%. A questo si aggiunge la notizia, secondo cui il Cda ha deciso un aumento di capitale fino a 200 milioni di euro, proposta che verrà fatta all’assemblea degli azionisti il 23 novembre.

business model

Come specificato dal Sole 24 Ore, il fine è quello di coprire parte del debito che ad oggi ammonta a 330 milioni. Tuttavia, questo è il terzo aumento di capitale nel giro di quattro anni:

  • 2019: aumento di 300 milioni di euro finalizzato a risanare i debiti dell’acquisto di Cristiano Ronaldo;
  • 2021: 400 milioni di euro per ricoprire i costi dello Juventus Stadium causa il Covid-19;
  • 2024: ipotesi di nuova ricapitalizzazione.

In base a quanto riportato sempre dal quotidiano economico, il socio di maggioranza, la società Exor, si impegnerà a sottoscrivere una quota del 63,8%, equivalente a circa 128 milioni di euro. In totale negli ultimi 4 anni, i versamenti degli azionisti hanno raggiunto la quota di 900 milioni di euro, superando la capitalizzazione odierna.

Un evento che ha contribuito ad alimentare quel sentimento di incertezza degli azionisti, portando a una liquidazione delle posizioni, soprattutto da parte dei trader retail: la conseguenza è stato un crollo del prezzo di oltre il 13%.

Leggi di più su azioni Stellantis e azioni UniCredit.

3. Business model

Gli ultimi anni sono stati complicati per il settore calcio, con la chiusura degli stadi dovuti alla pandemia e ai costi, che sono lievitati. Ciò ha portato il club alla passività che abbiamo indicato prima. Tuttavia, se esamini con attenzione la struttura di marketing, questa può essere un fattore da considerare per una futura crescita.

Infatti, il business model è tra quelli più flessibili tra le squadre del campionato italiano e a livello europeo. Non si punta solo sugli abbonamenti, ma le entrate sono differenziate tra:

  • Juventus Arena, che può contenere ogni volta circa 40mila spettatori;
  • merchandising;
  • diritti televisivi;
  • contratti di sponsorizzazione.

4. Situazione del mercato calcistico europeo

In ultimo, devi valutare anche la situazione del settore calcio. Anche se la società Juventus è tra le più antiche e blasonate, si trova a dover concorrere in ambito italiano con altri Club, che hanno modernizzato il loro core business. Si pensi a Milan, Inter, Roma e Napoli. Ciò rende le possibilità di crescita ristrette.

Anche in ambito europeo la competizione è elevata, con squadre come il Manchester City, Arsenal, Liverpool, Barcellona e il Borussia Dortmund, oltre al ritorno ai primi posti delle realtà blasonate francesi, come il Paris Saint Germain, il Lione e l’Olympique de Marseille, che sono tra quelle più favorite per la vittoria delle Coppe europee. Un mercato che appare per adesso abbastanza saturo nel prevedere nuove opportunità di crescita finanziaria.

Target price Juventus

Azioni Juventus Fc: target price

Altro dato che rivela un sentiment di mercato incerto sulle azioni Juventus Fc è la valutazione degli analisti.

Analizzando il target price (o prezzo obiettivo), ovvero un valore ipotetico indicato dagli esperti finanziari, che potrebbe essere raggiunto dal titolo, si può valutare qual è la fiducia su una probabile fase di crescita o di contrazione.

Per esempio, l‘ufficio finanziario di Bloomberg ha indicato come prezzo obiettivo quota 0,29€, poco sopra al livello odierno della quotazione. Di parere simile è Trion Reid, di Berenberg Bank, che ha posto come possibile quota massima di crescita il valore di 0,30€, con un +7%, suggerendo di attendere prima di investire sulle azioni Juventus.

Robert Kad, analista esperto di Morgan Stanley, conferma l’incertezza del mercato, dichiarando, in una recente intervista, di considerare il titolo Juventus da sell e fissando una quota a 0,28€. Infine, Shannon Cross, di Credit Suisse, indica questa fase come un momento di attesa, con un target price che potrebbe arrivare a quota 0,31€.

Potrebbero interessarti altri approfondimenti su azioni Unipol e azioni Poste Italiane.

Azioni Juventus: dividendo

Logo Juventus Fc società

Precisiamo sin da subito che la società Juventus FC non distribuisce dividendi. Una condizione stabilita sin dal suo inserimento sul mercato. Quindi non si verifica nessuna suddivisione tra gli azionisti di una parte dell’utile del fatturato annuale.

Ciò significa che, se detieni le azioni nel tuo portafoglio, non otterrai delle cedole con una somma di denaro in proporzione al loro numero.

I profitti derivanti dalle attività del gruppo (per le società che non distribuiscono cedole), vengono invece reinvestiti per nuovi progetti. Quindi se vuoi investire nelle azioni Juventus, dovrai puntare alla loro possibile crescita, oppure al trading online con i CFD.

Scopri qui i migliori dividendi italiani

Come comprare azioni Juventus

trading azioni Juventus

Come acquistare oggi azioni Juventus? Con le piattaforme web di trading puoi farlo in completa autonomia e direttamente online, ovunque ti trovi.

Infatti, questi broker ti permettono di accedere ai mercati, come trader retail, investendo capitali ridotti, in alcuni casi anche di 1€, e offrendoti tecnologie innovative attraverso cui investire anche se hai poca esperienza. Tuttavia, non tutti i siti sono sicuri e autorizzati.

Se vuoi proteggere i tuoi soldi e avere la certezza di prelevare i proventi del trading in ogni momento, la scelta deve essere fatta solo tra le piattaforme riconosciute da enti come:

  • CySEC cipriota;
  • Consob italiana;
  • FCA inglese;
  • BaFin Tedesca;
  • altri enti di controllo europei e internazionali.

La presenza di un’autorizzazione ti garantisce trasparenza dei costi, protezione dei tuo dati personali e tutela per il tuo denaro. Di seguito la classifica dei migliori broker di trading online autorizzati con cui potrai investire sulle azioni Juventus Fc fin da subito, previa registrazione.

Disclaimer FinanzaDigitale seleziona le migliori piattaforme di trading in maniera indipendente. Tuttavia, se apri un conto passando da un nostro link, potremmo ricevere una commissione dal broker.
Aggiornato al: 25 Febbraio 2024
Broker più scelto1.
Conto Trading
  • Miglior banca per il trading
  • Commissioni agevolate Under 30
  • Regime fiscale amministrato
Canone mensile
Zero
Investire comporta dei rischi
Iscrizione all'Albo Banca d'Italia N. 3015
26+ mercati globali
48.884 recensioni su
2.
eToro
  • Conto demo gratis 100.000$
  • Broker, Exchange, Portafoglio
  • Liquidità remunerata fino al 5,3%
  • Social trading
Fino 5,3% di interessi annui sul saldo!
Deposito Minimo
50 $
76% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
Licenza CySEC N. 109/10
4.500+ strumenti finanziari
22.049 recensioni su
3.
Scalable Capital
  • PAC ETF automatici
  • Interessi sulla liquidità fino al 4%
  • Piani in abbonamento flessibili
  • Nessuna commissione sui prelievi
4% annuo di interessi sulla liquidità con PRIME+ Broker
Deposito Minimo
1 €
Investire comporta dei rischi
Licenza Deutsche Bundesbank, BaFin
7.500+ strumenti finanziari
2.207 recensioni su
4.
XTB
  • PAC automatici gratuiti
  • Investimenti a partire da 10€
  • Depositi veloci gratis
Fino 3,80% di interessi sulla liquidità
Deposito Minimo
Zero
76% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
Licenza CySEC N. 169/12
6.100+ strumenti finanziari
919 recensioni su
5.
Trade Republic
  • Investimenti a partire da 1€
  • Piani di accumulo a lungo termine
  • Commissione fissa 1€
  • App di trading ottimizzata per mobile
4% annuo di interessi sul saldo
Deposito Minimo
10 €
Investire comporta dei rischi
Licenza BaFin
21.500+ strumenti finanziari
16.046 recensioni su
6.
DEGIRO
  • Piattaforma per trader e cassettisti
  • Commissioni fisse competitive
  • Lista ETF a 0 commissioni
  • Modello precompilato per la dichiarazione dei redditi
Deposito Minimo
0,10 €
Investire comporta dei rischi
Iscrizione all'Albo banca d’Italia N. 21986
50+ borse mondiali
840 recensioni su
7.
Plus500
  • Conto demo gratis 40.000$
  • Sponsor Chicago Bulls
  • +Insights approfondimenti sui mercati
  • Plus500 Invest con azioni reali
Deposito Minimo
100 €
82% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
Licenza CySEC N. 250/14
2.800+ strumenti finanziari
12.556 recensioni su

Azioni Juventus: domande frequenti

Conviene comprare azioni Juventus?

Le azioni Juventus oggi si trovano a un prezzo interessante per alcuni analisti. Scopri quello che c’è da sapere nella nostra guida.

Perché le azioni Juventus FC sono crollate?

Le azioni Juventus hanno perso un ulteriore 13% della loro quotazione, dopo la notizia di un possibile aumento di capitale di oltre 200 milioni di euro.

Le azioni Juventus Fc prevedono un dividendo?

Sin dalla loro quotazione in borsa, le azioni Juventus non prevedono la distribuzione degli utili a fine anno.

eToro è una piattaforma multi-asset. Il valore degli investimenti può andare in alto e in basso. Il tuo capitale è a rischio. La piattaforma, offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.
Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se hai capito come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’alto rischio di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La storia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento. Il Copy Trading non costituisce una consulenza sugli investimenti. Il valore dei vostri investimenti può salire o scendere. Il vostro capitale è a rischio.

Gli investimenti in criptoasset sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni Paesi UE. Nessuna protezione per i consumatori. Possono essere applicate imposte sui profitti.
eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda l’accuratezza o la completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche di eToro.

Questa comunicazione ha uno scopo puramente informativo ed educativo e non deve essere considerata come una consulenza sugli investimenti, una raccomandazione personale o un'offerta o una sollecitazione all'acquisto o alla vendita di strumenti finanziari. Questo materiale è stato preparato senza tenere conto degli obiettivi di investimento o della situazione finanziaria di un particolare destinatario e non è stato preparato in conformità con i requisiti legali e normativi per promuovere la ricerca indipendente. Qualsiasi riferimento alla performance passata o futura di uno strumento finanziario, di un indice o di un prodotto di investimento confezionato non è, e non deve essere considerato, un indicatore affidabile di risultati futuri. eToro non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito al'accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione

Da zero a investitore: impara a operare in borsa

Leggi le nostre migliori guide e impara a investire sulle principali borse mondiali, da casa e in autonomia.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: