Come inviare un bonifico senza conto corrente

3 modi per inviare bonifici senza conto corrente: bonifico per cassa, carta prepagata con IBAN e T-Bonifico

bonifico senza conto

Se pensi che l’unico modo per inviare un bonifico sia attraverso un conto corrente, ti sbagli. Esistono diverse alternative accessibili per inviare un bonifico senza conto corrente.

Queste opzioni possono essere particolarmente utili per coloro che non hanno un conto bancario o preferiscono non utilizzarlo per determinate transazioni.

Scopriamo quindi quali modi potresti utilizzare per effettuare un bonifico senza utilizzare il tuo conto corrente. Metodi alternativi che potrebbero tornarti utili per inviare denaro.

Come inviare bonifici senza conto corrente

Come inviare bonifici senza conto corrente

Le alternative per inviare un bonifico senza conto corrente sono principalmente tre, di seguito elencate:

  • bonifico per cassa;
  • carta prepagata con Iban;
  • Bonifico in tabaccheria.

Queste opzioni offrono la possibilità di inviare denaro a destinatari sia nazionali che internazionali.

Dai un’occhiata alla seguente tabella che include i 3 metodi per inviare denaro senza la necessità di utilizzare un conto corrente ed i costi applicati.

ServizioCosto
Bonifico per cassa5€ in Italia – 25/30€ all’estero
Carta prepagata con IbanGratis (in alcuni casi)
Bonifico in tabaccheria4€-5,50€ (gratis verso Intesa Sanpaolo)

Bonifico per cassa

Bonifico per cassa

Il bonifico per cassa può essere effettuato presso lo sportello di una Banca oppure presso Poste Italiane.

Basta recarsi fisicamente in una delle filiali e tramite l’addetto allo sportello inviare denaro al destinatario.

In questo caso è possibile pagare in contanti all’operatore e trasmettere l’importo direttamente sul conto corrente prestabilito.

Compilando un apposito modulo fornito dalla Banca o dall’ufficio postale potresti procedere al pagamento in contanti e il denaro necessario verrà inviato dal dipendente.

Quest’ultimo ti rilascerà un’apposita ricevuta attestante il pagamento effettuato e contenente il codice CRO che potresti utilizzare per testimoniare il pagamento effettuato per via telematica.

Il costo di questa operazione è di 5 euro ed i tempi di accredito sono 1-2 giorni lavorativi se l’invio di denaro avviene all’interno del territorio italiano.

Se invece il bonifico per cassa viene effettuato in un paese extraeuropeo, i tempi di consegna potrebbero richiedere qualche giorno in più e le spese di commissione salirebbero a 20-50 euro.

Per questo genere di operazione sono previsti limiti sull’importo: il massimo consentito non deve superare i 4.999,99 €, oltre il quale è obbligatorio procedere con un metodo di pagamento tracciabile.

Carta prepagata con Iban

Carta prepagata con Iban

Un altro metodo per fare un bonifico senza conto corrente è attraverso le carte prepagate con Iban.

Una soluzione comoda ed efficace che non richiede nessun conto e consente inoltre di accreditare lo stipendio e la pensione, oltre a domiciliare le utenze.

Scelta la prepagata più adatta alle tue esigenze, potresti richiederla ed utilizzarla tramite il tuo smartphone per inviare e ricevere denaro senza l’obbligo di utilizzare il tuo conto corrente personale.

Bonifico in tabaccheria

Bonifico in tabaccheria

Potresti anche inviare un bonifico recandoti in tabaccheria, nei punti vendita abilitati Mooney (ex Sisal) oppure T-Bonifico.

In questo caso potresti pagare in contanti oppure mediante una carta di credito/debito e il bonifico sarà inviato direttamente al destinatario che lo riceverà entro 1 giorno lavorativo.

In questo specifico caso, il limite massimo previsto è di 999,99 euro al giorno oppure 2.999,99 euro al mese, inclusi i costi di commissione previsti pari a 4 euro per singola transazione.

Se il bonifico è istantaneo, i costi di commissione salgono a 5,50 euro, mentre se il conto del destinatario è presso la Banca Intesa Sanpaolo, le spese di commissione si azzerano.

Le alternative per inviare un bonifico senza conto corrente offrono flessibilità e accessibilità. Che tu non abbia un conto bancario o semplicemente preferisca non utilizzarlo per determinate transazioni, queste opzioni possono essere la soluzione che stai cercando.

Luca Conti

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente. Collabora con Finanza Digitale curando i contenuti dedicati al trading.

Potrebbero interessarti anche: