Come pagare F24 online: quali sono le soluzioni disponibili

Il modello F24 è oggi utilizzato per effettuare i pagamenti per imposte sui redditi e contributi previdenziali. Vediamo come funziona e come eseguire questa operazione online.

Come pagare F24 online

Pagare F24 online è una possibilità pratica e conveniente. Non dovrai più preoccuparti di fare file interminabili alle Poste, facendo attenzione a scegliere il giorno più adatto, oppure di doverti recare in banca in orari impossibili. Attraverso il web avrai l’opportunità di organizzare al meglio il tuo bilancio familiare ed effettuare il pagamento comodamente da casa tua.

Oggi disporrai di un numero ampio di sistemi che possono generare un po’ di confusione. Ad esempio, potrai pagare un F24 con Intesa Sanpaolo e banca BPM effettuando l’operazione con l’home banking. Invece, anche se dotate delle ultime tecnologie fintech, istituti come Revolut ed Hype non ti offrono questo servizio.

In altri casi potrai utilizzare le app dello smartphone, mentre vi sono sistemi che ti richiedono per forza di impiegare un computer. Di seguito scoprirai tutte le soluzioni disponibili oggi, come eseguire i vari passaggi e quali possono essere considerati i metodi più veloci e sicuri per effettuare un versamento tramite F24.

Come pagare F24 online

Come pagare il modello F24

Alcune delle migliori banche online prevedono il pagamento di 24, invece altre non hanno inserito questa opzione. Perché avviene ciò? Per rispondere a questa domanda, devi considerare a cosa serve il modello F24.

È un documento che in Italia viene impiegato per effettuare versamenti di imposte, come IRPEF, IVA, IMU e Tares. Inoltre, è utilizzato anche per il pagamento dei contributi collegati ad enti come l’INPS e l’INAIL, oltre che per eventuali detrazioni fiscali.

Il modello F24 è composto da una serie di campi che dovrai compilare e che permettono di identificare chi sta effettuando il pagamento, la tipologia di tassazione o contributo versato e l’importo. Nella tabella seguente abbiamo riassunto quali sono le sezioni presenti.

SezioneDescrizione
Dati anagraficiDovrai inserire i tuoi dati comprensivi del codice fiscale
ImportoSarà necessario indicare il totale che verrà pagato
Codice tributoÈ un codice numerico che corrisponde al tributo o al contributo da versare
Anno di impostaDovrai indicare l’anno a cui si riferisce l’imposta versata
RataUna sezione utile nel caso di pagamento dilazionato a rate
CreditiDovrai introdurre eventuali crediti con l’Agenzia delle Entrate
Saldo del versamentoÈ un campo in cui aggiungere il totale dei soldi pagati

Il modello F24 online prevede gli stessi spazi di quello cartaceo rendendo anche più semplice la compilazione. Infatti, quasi tutti i sistemi prevedono degli spazi obbligatori, in cui dovrai inserire le relative informazioni. Il principale vantaggio di utilizzare la procedura sul web è il risparmio di tempo, dato che non ti dovrai recare presso uno sportello bancario, le Poste oppure da un tabaccaio. Vediamo quali sono le possibili opzioni.

Come pagare F24 presso l’Agenzia delle Entrate

Pagamento F24 Agenzia delle Entrate

Tra i sistemi per pagare un F24 online più utilizzati vi è il sito dell’Agenzia delle Entrate. La procedura è abbastanza semplice. Per prima cosa dovrai disporre delle credenziali per accedere al portale FiscOnline.

Rispetto al passato, in cui dovevi effettuare una serie di passaggi per ottenere il codice PIN, oggi potrai utilizzare il sistema SPID, ovvero il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Una volta entrato nel tuo account, potrai scegliere 2 opzioni per effettuare il pagamento:

  • servizio F24Web;
  • software di compilazione F24.

Il sistema F24Web nasce per rendere intuitiva la procedura ed è quello più impiegato oggi. Una volta selezionata la voce si aprirà una schermata in cui dovrai inserire le relative informazioni necessarie per identificare l’importo, il codice tributo o contributo di riferimento e tutti quei dati che abbiamo indicato nella tabella precedente.

Una volta completate le informazioni, dovrai confermarle e passare alla sezione del pagamento. Ti consigliamo sempre di verificare con attenzione la procedura, per evitare errori. Per chi ha poca dimestichezza con il web, potrebbe essere utile rivolgersi a un CAF oppure a uno studio di commercialisti.

In ogni caso, avrai tempo di annullare l’F24 entro e non oltre il penultimo giorno della data di addebito. Con il modulo F24Web il pagamento verrà effettuato solo con addebito diretto sul conto dell’Agenzia delle Entrate da un tuo conto corrente. Dovrai quindi disporre di un IBAN italiano.

Un’altra opportunità è quella di scaricare il software online, che ti guiderà nella compilazione del modello. È disponibile per tutti i computer sia se supportano Windows, sia per i sistemi iOS. Questa alternativa può essere molto utile se compili tanti F24 ogni anno, permettendoti di salvare le varie impostazioni e i tuoi dati di pagamento. Potrai scegliere come soluzione il pagamento attraverso carta oppure utilizzare l’IBAN di un tuo conto personale.

Come pagare F24 online alle Poste

Pagare F24 alle Poste

Poste italiane ti mette a disposizione diverse opportunità per pagare un F24 online:

  • sito Poste italiane;
  • utilizzo di una carta PostePay, PostePay Evolution o altra tessera;
  • impiego dell’app Poste.

In tutti i casi, dovrai avere un account Poste Italiane o un‘identità digitale SPID con questo ente, oltre ad aver registrato il tuo numero di cellulare. Vediamo come procedere. Se vuoi utilizzare il sito, ti basterà accedere alla tua area riservata e selezionare la voce F24. A questo punto si aprirà una schermata in cui verrà riprodotto il modello cartaceo in modo digitale. Il consiglio è quello di procedere via computer oppure con un tablet, onde evitare problemi con la grafica della piattaforma.

Una volta compilati tutti i campi, ti basterà confermare l’operazione e passare alla fase del pagamento. Se disponi di un conto Banco Posta potrai farlo impiegando il saldo presente su di esso. Altra soluzione è quella di utilizzare una carta inserendo gli estremi di pagamento.

Il procedimento è simile se utilizzi una carta PostePay, PostePay Evolution o un altro degli strumenti di pagamento previsti da Poste Italiane. Ti basterà accedere all’app, ad esempio da un tablet e scegliere dal menu pagamenti il modello F24. Ricorda, in questo caso dovrai avere un saldo già presente sulla carta, per completare la procedura.

Come pagare F24 online con l’home banking

Pagare F24 con home banking

Pagare attraverso il sistema di home banking è ormai una possibilità che offrono tutte le migliori banche italiane.

Potrai disporre di due opzioni:

  • utilizzare la piattaforma di home banking sul desktop;
  • impiegare l’app per smartphone.

Per procedere con il servizio home banking di un conto corrente, dovrai aver richiesto in filiale l’attivazione di questa opzione. Oggi tutte le banche tradizionali ti permettono di eseguire i pagamenti contributivi e delle tasse sul web. Un esempio è pagare F24 con MPS o banca BPER, due istituti che prevedono anche una sezione guidata per effettuare questa operazione senza errori.

In ogni caso, ti basterà disporre di un saldo pari o superiore all’importo presente sul tuo conto. Anche i costi sono convenienti, dato che in alcuni casi non è prevista alcuna spesa o si applica una commissione tra 1,50€ e i 2€.

L’altra opportunità è quella di utilizzare una banca online o smart ed effettuare il pagamento direttamente dal tuo cellulare. Devi considerare che sono diversi gli istituti di credito online che ti permettono di semplificare i pagamenti e la gestione del tuo denaro attraverso una serie di servizi fintech, ma non tutti prevedono gli F24. Ciò accade soprattutto per quelle banche che hanno sede fuori dall’Italia, come i conti Revolut, oppure N26, dato che all’estero il modello F24 non è impiegato.

Di seguito abbiamo selezionato alcune delle migliori banche online che ti offrono l’opportunità di pagare un F24 sul web:

  1. Selfy Banca Mediolanum;
  2. Sella online;
  3. Qonto.

1. Selfy Banca Mediolanum

Logo Selfy grande

Banca Mediolanum è un istituto di credito che si è sempre distinto per l’innovazione dei suoi prodotti, l’affidabilità e la sicurezza. Sin dalle sue origini è stata tra le prime banche retail, sviluppate per offrire servizi finanziari e bancari online al cliente. Oggi è tra quelle considerate sicure e con un conto online molto conveniente: Selfy di Banca Mediolanum.

Può essere considerato tra i migliori conti giovani grazie al fatto che se hai meno di 30 anni, non pagherai il canone pari a 3,75€ al mese. Inoltre, ti offre un numero ampio di servizi per la gestione del tuo bilancio familiare, combinando le attività di una banca tradizionale con quelle di un prodotto in cui tecnologia e finanza si fondono.

Infatti, potrai adempiere, comodamente da casa, a tutti gli oneri fiscali come MAV, RAV e pagare gli F24. Ti basterà accedere alla home banking per procedere in pochi click, entrando nella sezione pagamenti e digitando il menu F24.

Leggi la nostra recensione sul conto Selfy di Banca Mediolanum.

2. Sella Online

Conto Sella Online

Potrai pagare un F24 in maniera comoda e intuitiva anche con il conto online di Banca Sella. Uno strumento che riflette in pieno la finalità di questo Gruppo Bancario di offrirti un sistema sicuro e conveniente attraverso una pratica app.

Infatti, avrai accesso a uno degli istituti di credito con un CET1 ratio superiore al 12%, un valore che identifica un elevata sicurezza e affidabilità. Inoltre, disporrai di due tipologie di conti:

  • Start: 1,5€;
  • Premium: 5€ mensili.

Ambedue ti offrono una serie di servizi diversificati, con sistemi che semplificano qualunque tipologia di gestione del tuo bilancio familiare. Leggi la nostra recensione sul conto Sella Online. Per pagare un F24, ti basterà accedere all’app dal tuo smartphone e selezionare l’apposito menu pagamenti, F24. Potrai anche eseguire la medesima operazione dal computer.

3. Qonto

Logo Qonto

Se disponi di una partita IVA come professionista o di un’azienda, pagare gli F24 con Qonto diventa una procedura sicura e che potrai eseguire in pochi minuti. La piattaforma nasce come sistema per gestire al meglio le entrate e le spese della tua attività imprenditoriale, combinando un conto corrente con IBAN italiano oltre alla possibilità di disporre di diverse carte MasterCard business, in base a diversi piani di abbonamento.

Se vuoi conoscere tutti i vantaggi di questa piattaforma puoi leggere anche la nostra guida completa su Qonto.

Tra le diverse funzionalità, avrai l’opportunità di pagare gli F24 online. Per accedere a questa opzione, avrai bisogno di disporre di un account Qonto attivo ed entrare nella sezione F24. Ti basterà un passaggio per attivare il servizio e selezionare i diversi moduli online per pagare le varie tipologie di imposte sui redditi o i contributi. Infine, disporrai di differenti sistemi per effettuare i versamenti, utilizzando il saldo presente sul tuo conto, una delle carte MasterCard Qonto o un’altra intestata a te o alla tua società, oltre a Google Pay e Apple Pay.

Pagare F24 online con PayPal è possibile?

PayPal è un sistema molto utile se vuoi gestire i pagamenti online in sicurezza. Infatti, disporrai di una delle prime piattaforme digitali create per semplificare le transazioni e offrirti l’opportunità di effettuare acquisti sul web.

Un sistema sempre in continua evoluzione. Basta considerare che oggi potrai comprare criptovalute con PayPal, ricevere bonifici ed effettuare pagamenti direttamente con il cellulare presso gli esercenti. È possibile pagare F24 online? Per adesso questo servizio non è presente sulla piattaforma, anche se nei prossimi mesi sembra essere programmata l’idea di attivarlo su PayPal Italia.

Come pagare F24 online: domande frequenti

Quali sono le soluzioni per pagare F24 Online?

Potrai pagare un F24 online utilizzando il servizio dell’Agenzia delle Entrate, Poste Italiane, oppure le app di home banking della tua banca.

Come pagare F24 con lo SPID?

Utilizzando lo SPID potrai pagare il modello F24 in maniera veloce presso il sito dell’Agenzia delle Entrate e Poste italiane.

Si può pagare un F24 per altra persona?

Sarà possibile effettuare il pagamento F24 per altra persona solo se è prevista questa opzione all’interno dell’app della tua banca, oppure rivolgendoti a un CAF.

Paolo Serafini

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Lascia un commento