N26: scopri la banca online premiata da Forbes

N26 è considerata dalla rivista Forbes tra le migliori banche online sia per il rapporto costo-servizi, sia per l’innovazione. Scopri tutte le sue caratteristiche.

Conto N26

Nella classifica delle migliori banche online, tra i primi posti in Europa, puoi inserire il conto corrente N26. Premiato dalla rivista Forbes come banca digitale più innovativa dal 2020 al 2022, sono più di 8 milioni i clienti in tutta Europa, con una presenza in 24 Paesi. Un prodotto finanziario che ha cambiato il modo di gestire i tuoi soldi.

N26 è in assoluto la prima banca smart del tutto digitale, a cui sono associate diverse carte di debito e in cui puoi trovare innovazione e le ultime tecnologie applicate al mondo della finanza. Basta considerare che è recente la notizia della partnership tra Bitpanda e N26 anche per l’operatività sulle criptovalute.

Potrai aprire un conto in pochi minuti e ricevere la carta associata allo stesso direttamente a casa, in meno di una settimana. N26, non è una semplice banca digitale, ma offre una serie di servizi che ti aiuteranno anche a gestire i tuoi soldi, con costi adatti a tutte le tipologie di utenti. In questa recensione su N26 troverai un’analisi dettagliata di tutte le sue caratteristiche, utile per valutare se possa essere uno strumento adatto alle tue esigenze.

N26 Italia: cos’è

Nata nel 2013, la banca N26 ha ottenuto sin da subito un certo successo, complice l’innovazione di essere il primo conto completamente smart, ma anche per la presenza di funzionalità interessanti.

L’idea è stata sviluppata da Maximilian Tayenthal e Valentin Stalf, con l’intento di creare un sistema di pagamento flessibile e adatto alle diverse esigenze degli utenti, indicato anche per chi si trova spesso lontano da casa e non può utilizzare una piattaforma di home banking tradizionale.

Viene così realizzata la banca definita oggi del ventunesimo secolo. Infatti, N26 è un conto corrente bancario collegato all’istituto di credito N26 Gmbh con sede a Berlino e riconosciuta dall’Autorità di Controllo Finanziaria Tedesca, dalla BCE e dalla Banca d’Italia.

Il modello di business del gruppo risulta effettivamente incentrato sulla possibilità di offrire servizi bancari tradizionali (così come di nuova generazione), comodamente sullo smartphone, tramite applicazione. In altri termini, un servizio online al quale si unisce la presenza di carte fisiche, da poter utilizzare a propria discrezione.

Cos'è N26

Nel corso del 2019, la società ha potuto contare sull’ufficializzazione di un nuovo round di finanziamenti da ben 300 milioni di dollari. Ad oggi, il gruppo N26 opera attivamente in molti territori grazie alla presenza di circa 1.500 dipendenti, strategicamente dislocati nelle varie Nazioni di appartenenza.

Gli uffici principali sono siti a Madrid, Parigi, Milano, Berlino, New York, San Paolo, Vienna e Barcellona. In ogni caso, la compagnia opera in più di 25 Paesi nel mondo, potendo beneficiare del grande vantaggio dell’online. Anche le fasi di apertura conto, si possono gestire direttamente dall’app.

N26: come funziona

Come funziona N26

La particolarità di N26 è quella di aver sviluppato un sistema bancario che puoi gestire direttamente dal cellulare.

Per questo è il primo conto smart che ha aperto la strada ad altri prodotti oggi sono considerati sicuri e funzionali in Italia, come Hype, Tinaba e Revolut.

La gestione smart consente l’accesso a un conto corrente con IBAN da utilizzare per le operazioni finanziarie come in una banca tradizionale, oltre a possedere una carta di debito MasterCard.

Grazie ad essa puoi effettuare transazioni in tutto il mondo presso i POS degli esercenti abilitati, acquistare online, oppure prelevare presso gli ATM. Inoltre, puoi collegare la tua carta ai sistemi Apple Pay e Google Pay pagando presso gli esercizi convenzionati direttamente dallo smartphone.

Per aprire un conto è necessario essere maggiorenni e rispettare tutte le fasi richieste durante la procedura di registrazione. Le carte conto N26 funzionano tramite il circuito di pagamento MasterCard, ossia uno dei più conosciuti all’interno del mondo finanziario.

N26: è sicura?

Sicurezza N26

Uno degli aspetti più importanti da tenere a mente nella valutazione di un conto, di una carta o di un istituto finanziario, riguarda la sicurezza. Essendo N26 una vera e propria banca, risulta ovviamente soggetta a tutte le procedure di controllo da parte degli enti preposti alla vigilanza (tedeschi e italiani).

I depositi, ossia i fondi in possesso dei clienti, sono in ogni caso tutelati dalla presenza del Fondo Interbancario fino a 100.000 euro.

Quanto alla sicurezza associata al tuo conto online, l’applicazione N26 risulta legata a una serie di procedure e protocolli, fondamentali per proteggere il più possibile il tuo denaro:

  • autenticazione su un unico device: il conto N26 può essere gestito solamente su un unico smartphone;
  • login a più fasi: per accedere al proprio account, è necessario completare le fasi di autenticazione, quali impronta digitale, password o riconoscimento facciale;
  • 3D Secure Code: permette di aumentare la protezione del proprio conto, aggiungendo più fasi di autenticazione durante le procedure online:
  • PIN dispositivo: per confermare le operazioni è richiesto l’utilizzo di un PIN stabilito da te.

N26: costi e commissioni

Oggi sono più di 8 milioni gli utenti che hanno deciso di aderire al sistema digitale di N26. In particolare, sono diverse le recensioni positive su questo conto bancario collegate al rapporto servizi-costi. Infatti, N26 si presenta come un prodotto adatto ai giovani, ma anche alle famiglie che vogliono avere una gestione attenta delle spese.

Costi N26

Inoltre, grazie alla presenza dei conti business, puoi utilizzarla se hai una partita IVA da professionista. Il costo varia in base alla tipologia di conto che andrai a sottoscrivere per privati o Business:

  • Standard: gratuito;
  • Smart: 4,90€;
  • You: 9,90€;
  • Metal: 16,90€.

Il canone mensile è strettamente collegato alla tipologia di servizi presenti, ma sono previste una serie di operazioni senza spese. In particolare, gli acquisti online e quelli presso i POS non prevedono commissioni. Inoltre, potrai prelevare da qualunque ATM senza spese aggiuntive. Infine, il rilascio della carta di debito è gratuito, tranne che per il conto Standard in cui avrai accesso a una versione virtuale, mentre quella reale ha un costo di 10€.

Leggi anche la nostra guida sulle migliori banche per aziende

N26: conti disponibili

Tipologie di conti

N26 prevede diversi conti, associati a una carta di debito MasterCard. Ciò significa che quando utilizzi la tessera, a differenza delle carte prepagate con IBAN o di quelle di credito online, il denaro verrà prelevato direttamente dal tuo conto N26.

Devi distinguere tra due categorie di conti:

  • per privati: potrai aprirlo come persona fisica;
  • business: è adatto alle attività di freelance e a quelle professionali.

In qualunque momento potrai scegliere di fare l’upgrade a un altro conto, oppure tornare a quello Standard. L’unica limitazione riguarda i conti Business: una volta aperti non potrai trasformarli in una versione per privati. Andiamo ad analizzare le quattro tipologie di abbonamento: Standard, Smart, You e Metal.

1. N26 Standard

La versione N26 Standard rappresenta il conto base, uno tra i più utilizzati in Italia. Infatti, prevede l’apertura a costo zero e la possibilità di gestire tutto online, dal proprio smartphone.

La carta di debito di base è una versione virtuale, mentre per richiedere quella cartacea, dovrai versare una tantum la quota di 10€. Avrai accesso a un IBAN italiano e potrai beneficiare di 3 prelievi gratuiti al mese.

Infine, in quanto conto base, alcune funzionalità di gestione dei servizi sono limitate. Ad esempio, l’assistenza clienti non prevede una linea telefonica dedicata, ma solo via chat.

2. N26 Smart

Il conto Smart prevede tutte le funzionalità di quello precedente, ma avrai sin da subito la disponibilità di una carta di debito MasterCard fisica. Inoltre, potrai richiedere una tessera aggiuntiva da affidare a un tuo parente o a un amico e che potrai controllare dall’apposita app. Sono inoltre attive le funzioni fintech per gestire al meglio i tuoi soldi, come il sistema Spaces, Spiccioli e N26 rate.

3. N26 You

Una versione progettata per chi si sposta molto per lavoro o per passione. Infatti, avrai la possibilità di prelevare gratuitamente presso gli sportelli ATM italiani ed esteri senza limitazioni per il numero di operazioni.

Oltre alle funzionalità comprese nella versione Smart, hai accesso a:

  • assicurazione mobilità: sei coperto fino a 20.000€ per eventuali incidenti subiti dall’utilizzo di un sistema di mobilità in sharing;
  • sport invernali: avrai una copertura assicurativa fino a 2.300€ per attività invernali;
  • assicurazioni viaggio: sono comprese spese mediche, copertura Covid-19, assicurazioni sui ritardi dei voli e perdita di bagaglio.

4. N26 Metal

Dal nome alquanto singolare, il conto N26 Metal rappresenta l’ultima proposta del segmento Premium del gruppo bancario. Anche in questo caso, è presente un abbonamento mensile pari a 16,99€.

La carta è interamente in alluminio e permette di effettuare le principali transazioni e operazioni finanziarie. Fra le principali caratteristiche, ricordiamo la possibilità di prelevare gratuitamente in tutti gli sportelli sia in Italia, sia nel resto del mondo.

Infine, sono incluse assicurazioni per i viaggi all’estero, oltre a 20.000€ di copertura per imprevisti collegati al noleggio auto e una polizza fino a 1.000€ a copertura di danni sullo smartphone.

Cosa si può fare con N26?

Attività bancarieServizi collegati alle carteFunzionalità Fintech
Bonifici SEPA in entrata e in uscitaPrelievi ATMSpaces
Bonifici istantaneiPagamenti onlinePagamento rateale
Pagamenti di bollettini onlineAcquisti presso i POSSpiccioli
Domiciliazione bancariaTrasferimenti su altra carta N26Statistiche
Accredito stipendio o pensione Cashback

Con N26 potrai effettuare bonifici SEPA come in una banca tradizionale, o in alternativa ricevere quelli esterni in totale comodità, oltre agli accrediti di stipendi e pensioni. Hai accesso anche ai bonifici istantanei, con l’opportunità di trasferire denaro in meno di 10 secondi e senza attendere le 24/48 ore del sistema SEPA.

Inoltre, potrai pagare bollettini online, MAV e RAV, con l’esclusione degli F24, dato che non vi è questa abilitazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, e domiciliare il pagamento di una rata per un mutuo o un prestito.

Invece con la carta di debito MasterCard potrai:

  • effettuare prelievi attraverso i bancomat abilitati al servizio e che accettano (fra i tanti circuiti esistenti) anche l’emittente MasterCard;
  • effettuare pagamenti online, utilizzando in questo caso la carta associata al conto;
  • gestire transazioni e pagamenti all’estero, anche in questo caso in modo rapido e intuitivo;
  • effettuare pagamenti tradizionali.
Cosa puoi fare con N26

Tramite l’applicazione N26, avrai tutto a portata di mano, controllando la cronologia delle transazioni, verificando l’importo residuo e personalizzando le attività del tuo conto.

Fra queste, puoi bloccare momentaneamente pagamenti specifici, come quelli online, e modificare a tua discrezione sia i limiti di spesa, sia quelli di prelievo della carta di debito. Infine, avrai la possibilità di attivare le varie funzionalità aggiuntive.

N26: funzionalità aggiuntive

Semplificare la gestione finanziaria personale è ciò che differenzia N26 da una banca tradizionale. Infatti, grazie alla fusione tra tecnologia e finanza, avrai accesso a una serie di funzionalità attraverso cui risparmiare, progettare un acquisto futuro, valutare le spese e rateizzare i pagamenti.

Ecco quali sono i servizi presenti:

  • Spaces;
  • pagamento rateale;
  • Spiccioli;
  • Statistiche;
  • cashback.

Spaces

Il sistema Spaces permette di suddividere il tuo conto N26 fino a 10 sottoconti, definiti come spazi. Ciò ti permette di organizzare al meglio le tue entrate e i pagamenti. Infatti, nel momento in cui ricevi del denaro, ad esempio per il pagamento di una fattura oppure lo stipendio, potrai convogliare quei soldi direttamente in uno spazio che personalizzerai, mentre in un altro potrai collegare eventuali affitti o altre rendite. Lo stesso vale per le uscite. Il tutto, gestito da un’unica app.

Funzionalità N26

Pagamento rateale

Dalla versione N26 Smart in poi avrai la possibilità di trasformare la tua carta di debito in una versione simile a una carta revolving. Ciò significa che puoi rateizzare i tuoi pagamenti dividendoli in pratiche rate da un minimo di 3 a un massimo di 6 mesi, gestite direttamente dall’app.

La rateizzazione avviene solo per gli importi superiori a 20€ ed entro i 200€. Ovviamente si applicherà un costo aggiuntivo con un TAEG che va dal 7,99% al 13,99%.

Tuttavia, devi considerare che:

  • non tutti i prodotti merceologici prevedono l’attivazione del sistema a rate;
  • per attivare la rateizzazione, l’acquisto deve essere fatto online con la carta, mentre non sono compresi i pagamenti con i POS e i prelievi.

Leggi anche la nostra recensione sul pagamento a rate N26

Sistema Spiccioli

Se utilizzi spesso la carta N26 per i pagamenti online e quelli presso i POS, la funzionalità Spiccioli può essere molto utile. È un sistema che rientra tra le regole di risparmio presenti sull’app attraverso le quali puoi stabilire, per ogni spesa, di arrotondare l’importo dei centesimi e di conservarli in un apposito Spazio.

Per esempio, se effettui un pagamento di 19,95€, in automatico N26 ti metterà da parte 0,05 centesimi. Senza accorgertene, potrai conservare una certa somma, da utilizzare in qualunque momento.

Statistiche e cashback

N26 ti permette di avere un controllo completo su tutte le tue attività finanziarie, utilizzando il sistema di statistiche. In automatico ti verrà indicato quali sono i settori merceologici che hanno inciso sul tuo budget, e potrai valutare meglio come risparmiare.

Inoltre, potrai personalizzare le varie voci. Per le carte business invece è presente un cashback su ogni acquisto pari allo 0,1% in Italia e all’1% per tutte le operazioni all’estero.

Leggi anche il nostro articolo sulle migliori carte di credito con cashback

Come aprire un conto N26: login e attivazione

Per aprire un conto è sufficiente munirsi di un proprio documento di identità valido, accedere alla pagina ufficiale di N26 e scaricare l’app disponibile sia per i dispositivi Android, sia per quelli iOS.

La registrazione richiede meno di 10 minuti. Ecco quali sono gli step:

  • inserisci il tuo nome, cognome e indirizzo e-mail;
  • conferma l’indirizzo tramite codice inviato;
  • inserisci il numero di cellulare e confermalo;
  • compila il modulo di richiesta con tutti i tuoi dati;
  • allega un documento di riconoscimento;
  • effettua un video selfi di verifica;
  • firma il contratto con N26.
Login su N26

A questo punto, la procedura è quasi conclusa. Dovrai scegliere la tipologia di piano di abbonamento tra quelli che abbiamo indicato prima e confermare la richiesta della carta di debito. Questa ti verrà inviata nel giro di 5-7 giorni lavorativi direttamente presso l’indirizzo di residenza inserito sull’app. L’ultimo passaggio è quello di abilitare la carta.

Come attivare la carta N26

Il procedimento di attivazione avviene direttamente dall’app accedendo nell’apposita sezione. Dovrai inserire i dati della carta, compresa la data di scadenza e il codice di sicurezza.

A questo punto ti verrà richiesto di scegliere un PIN dispositivo. Grazie a esso potrai confermare le operazioni di prelievo e gli acquisti online. L’ultimo step è quello di effettuare una prima operazione, presso un POS oppure prelevando a uno sportello.

N26 IBAN Italiano

Iban italiano

Fino al 2019 tutti i conti aperti con N26 prevedevano un IBAN tedesco. Successivamente, da questa data, in quanto residente in Italia, nel momento in cui aprivi un conto corrente, questo aveva IBAN italiano, grazie alla presenza di una succursale nel nostro Paese e al riconoscimento della Banca d’Italia

Tuttavia, questa opportunità è per ora sospesa. Infatti, dal 28 marzo 2022, la Banca d’Italia ha sanzionato N26 limitando la sua operatività per le operazioni sulle criptovalute e per l’apertura dei nuovi conti. Questo blocco è stata la conseguenza di indagini sul rispetto delle normative antiriciclaggio avvenute nel 2019.

N26 è intervenuta subito al fine di adempiere alle richieste di verifica e controllo previste e si attende la possibilità di apertura di nuovi conti a breve. Per adesso se vuoi accedere alle potenzialità di N26, dovrai registrarti nella lista di attesa, un procedimento simile a quello della creazione di un account.

Se vuoi approfondire questa tematica, leggi il nostro articolo su N26 bloccata dalla Banca d’Italia

Come ricaricare il conto N26

Come ricaricare N26

Il conto corrente N26 prevede diversi sistemi di ricarica, alcuni comuni a un conto tradizionale, altri in cui si evidenzia l’innovazione tecnologica.

Ecco quali sono le opportunità:

  • bonifico bancario SEPA;
  • bonifico istantaneo;
  • sistema MoneyBeam;
  • Cash26.

Grazie all’IBAN puoi trasferire denaro da un altro conto a te intestato, oppure ricevere un trasferimento da un soggetto terzo. Inoltre, tutti i conti sono abilitati alla ricezione dei bonifici istantanei.

Invece, tra gli strumenti di ricarica innovativi, vi è il sistema MoneyBeam. In base ad esso potrai trasferire e ricevere in modo gratuito e istantaneo il denaro a un altro utente che possiede un conto N26. Inoltre, se è presente nella tua lista contatti, ti basterà il suo indirizzo e-mail per inviare una richiesta di ricarica. Se questa è accettata, otterrai i soldi in tempo reale.

L’ultima opportunità è quella del sistema Cash26. Questa opzione permette di effettuare una ricarica in contanti, utilizzando uno dei supermercati abilitati e pagando direttamente alla cassa.

Tuttavia, dal 1° gennaio 2023 questa operazione di ricarica sarà sospesa, per la cessazione delle partnership con la catena di supermercati aderenti. Nel comunicato di N26 ai clienti è stato dichiarato che un sistema di ricarica in contanti alternativo è in fase di sviluppo.

N26 assistenza clienti

Assistenza N26

La tecnologia di N26 permette anche di offrirti un sistema di assistenza per ogni tipologia di difficoltà ed eventuali dubbi.

Sono previsti diversi livelli:

  • Pagina FAQ: avrai accesso a una sezione di domande e riposte sui principali quesiti riguardanti la funzionalità della carta e i servizi;
  • chatbot: avrai la possibilità di rivolgerti a un’intelligenza artificiale, che ti risponderà in base a una domanda precisa;
  • chat con operatore umano: qualora non avessi ottenuto risposta, potrai procedere con l’assistenza di un operatore;
  • linea telefonica dedicata: dai conti Smart in poi avrai accesso a un servizio di assistenza anche via numero fisso.

N26: recensioni e opinioni

Il conto digitale N26 ha cambiato il modo di utilizzare il denaro, con un sistema completamente smart affidabile e sicuro. Il grande vantaggio è quello di avere il controllo di ogni spesa direttamente dal tuo cellulare, in una piattaforma intuitiva e semplice da utilizzare.

A questo devi aggiungere che sono diverse le recensioni positive sulla sicurezza dell’applicazione smart, grazie al sistema a doppia verifica e al PIN dispositivo obbligatorio per ogni operazione.

N26 ha ottenuto un’elevata approvazione anche per le funzionalità Fintech. In particolare, il sistema Spaces è molto utile per gestire le uscite e le entrate in modo preciso, mentre con l’opzione di pagamento a rate, hai la possibilità di fare acquisti senza gravare sul tuo bilancio familiare. Infine, i diversi piani di abbonamento prevedono costi competitivi ed elevata convenienza nelle varie operazioni.

Per quanto riguarda gli eventuali punti di debolezza:

  • negli ultimi mesi, a causa del settaggio erroneo di un algoritmo, sono stati chiusi numerosi conti ai clienti, con diversi disservizi;
  • ad oggi non puoi ancora aprire un conto N26;
  • alcune funzioni di pagamento non sono state ancora abilitate, come nel caso degli F24 online.

Conto N26 – Domande frequenti

Chi c’è dietro N26?

Secondo le informazioni presenti all’interno del sito ufficiale, N26 è stata fondata da due esperti nel settore finanziario e tecnologico, ossia Maximilian Tayenthal e Valentin Stalf.

Cosa sta succedendo a N26?

Il 28 marzo 2022 la Banca d’Italia ha bloccato alcune funzionalità di N26, come l’apertura di nuovi conti. Al momento potrai solo inserire i tuoi dati nella lista di attesa.

Come parlare con un operatore N26?

All’interno della pagina ufficiale N26 è possibile contattare l’assistenza in diversi modi. Troverai tutte le soluzioni all’interno della nostra guida.

Argomenti:

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale