Monete da 2 euro rare: quali sono, quanto valgono e come venderle

Le monete da 2 euro possono rappresentare un tesoro nascosto, dato che alcune sono rare e hanno un valore anche pari a 2.000€. Scopriamo quali sono e dove si possono vendere.

Monete da 2 euro rare

Considerate come una forma di collezione e al contempo un investimento nel lungo tempo, le monete da 2 euro rare possono trasformarsi in un vero e proprio tesoretto, dato che alcune di esse, grazie a un’emissione limitata, hanno un valore interessante.

Spesso sono coniate come commemorazione per celebrare un particolare evento. Inoltre, il loro valore intrinseco nasce, in alcuni casi, per un errore al momento della realizzazione, rendendole uniche.

Infine, in altre situazioni, la quotazione cresce, dato che vi sono monete rare immesse in quantità ridotte da uno Stato. Oggi, tranne che per alcuni esemplari in possesso di collezionisti, la maggior parte delle monete da 2 euro rare sono in circolazione e potresti trovarti in possesso di una di esse senza saperlo.

Se ti stai domandando come fare a riconoscerle, ti basterà leggere la nostra guida. Scoprirai quali sono i tratti distintivi e la classifica del loro valore in base ai singoli Paesi.

Monete da 2 euro rare e di valore

Iniziamo subito valutando quali sono le monete da 2 euro rare che troverai in circolazione all’interno degli Stati Membri.

PaeseEventoValore
GreciaOlimpiadi 20042,3€
ItaliaConiate per 22 commemorazioniDai 2,4€ ai 4,5€
SpagnaAnniversario costituzione Europea20€
MaltaAnno 201115-25€
Belgio2005 apertura Atonium di Bruxelles29€
GermaniaErrore da parte della Zecca50€
SloveniaCommemorazione dei Trattati di Roma50€
FinlandiaCommemorazione per i nuovi Stati membri60€
FranciaEventi commemorativi dal 2019 al 2020Dai 4€ ai 109€
San Marino2004 omaggio a Bartolomeo BorghesiTra i 130€ e 200€
Città del VaticanoGiornata mondiale della Gioventù300€
Principato di MonacoCommemorazione per Grace Kelly2.000€ a 2.500€

La moneta da 2 euro è un taglio di utilizzo comune, ma se l’osservi attentamente, è possibile scoprire alcuni particolari che ti aiuteranno a distinguere quelle rare. Sui 27 Paesi aderenti alla UE, sono 19 quelli che possono coniare le monete e le banconote in euro.

Queste saranno tutte uguali per forma e peso, ma ogni Stato Membro ha la facoltà di cambiare alcuni aspetti grafici. I lati di una moneta sono definiti da:

  • rovescio;
  • dritto.

Sul primo viene riprodotta un’effige che è uguale per tutti i Paesi e prevede la presenza del numero 2 e la scritta euro in rilievo su una cartina dell’Europa. Invece la parte posteriore, definita dritto, può essere personalizzata.

Questo aspetto è uno dei fattori che può rendere una moneta da 2 euro rara. Infatti, oltre ai 19 Stati membri, anche San Marino, la Città del Vaticano, il Principato di Andorra e il Principato di Monaco, grazie ad accordi con l’Italia e la Francia, sono autorizzati a stampare l’euro.  

Questo comporta una varietà enorme di monete da 2 euro, alcune senza particolari incisioni e altre che hanno acquisito un valore maggiore. In alcuni momenti storici, come quelli di crisi economica e con un aumento dell’inflazione, trovarti una moneta da 2 euro rara può essere un tesoretto molto utile.

Monete rare da 2 euro: come riconoscere quelle di valore

Monete da 2 euro rare

Le moneta da 2 euro della Città del Vaticano possono raggiungere i 300€. Quelle del Principato di Monaco superano i 2.000€, mentre in altri casi vi sono monete che valgono dai 20€ ai 50€. Da cosa dipende questa variazione?

Dovrai considerare:

  1. il numero di monete coniate;
  2. la modalità di emissione;
  3. le monete commemorative.
  4. lo Stato che le emette;
  5. la presenza di particolari unici o errori nel conio.

Il valore di una moneta parte dal principio della rarità. Quindi meno esemplari sono presenti in circolazione, più il loro valore aumenta rispetto a quello definito in fase di emissione. Altro fattore che può influenzare la loro quotazione nel tempo è la modalità di distribuzione. Per esempio, alcune monete da 2 euro, come quelle della Finlandia del 2004, sono state inserite casualmente all’interno dei rotolini da 2 euro consegnati alle banche.

Tra i fattori che determinano la rarità, vi è anche il quando vengono emesse e da chi. Infatti, come stabilito dalla BCE sono le monete da 2 euro le uniche a essere impiegate per commemorare un avvenimento. Per questo vengono rilasciate in quantità limitata.

Inoltre, ad aumentarne la quotazione vi è anche l’appartenenza a uno Stato: i Paesi dell’eurozona più piccoli emettono un numero di monete da 2 euro più limitato, vedi il caso di Andorra o San Marino, rispetto a una nazione con una popolazione maggiore.

Infine, a incidere sulla loro quotazione, a volte, sono presenti dei particolari, mentre in altre situazioni è il caso. Un esempio è quando vengono commessi degli errori nel processo di conio, rendendo unica la moneta da 2 euro.

Ti potrebbe interessare la nostra guida sulle monete da 1 euro rare

Quali sono le 7 monete da 2€ rare che valgono una fortuna?

Monete che valgono una fortuna

In base ai criteri indicati precedentemente, abbiano riportato quali sono oggi le sette monete da 2 euro che hanno un valore nettamente superiore a quando sono state coniate:

  • moneta da 2 euro di Grace Kelly del Principato di Monaco: 2.500€/2.000€;
  • Principato di Monaco, commemorazione nel 2005 del castello sulla rocca: 1.500€;
  • San Marino, anno 2004, in onore dello storico europeo Bartolomeo Borghesi: 300€;
  • Città del Vaticano per la Giornata Mondiale della Gioventù del 2005: 300€;
  • Finlandia, ingresso Unione europea nel 2004: 60€
  • Germania, anno 2007, moneta con vecchia cartina Unione Europea: 50€;
  • Slovenia per commemorazione Trattati di Roma nel 1957: 50€.

Questi coni sono rarissimi, proprio per la caratteristica di essere state emessi in quantità limitata e per le particolari commemorazioni, diventando da collezione. Tuttavia, l’elenco di monete rare da 2 euro, che hanno valore interessante, è alto. Andiamo a vedere per i singoli Stati quali sono quelle in circolazione che possono trasformarsi in un piccolo tesoretto.

Monete da 2 euro rare: Grecia

Tra le prime nazioni a creare monete da 2 euro rare personalizzandole, vi è la Grecia. Nel 2004, è stata infatti realizzata una effige per le olimpiadi di quell’anno, con l’immagine di un discobolo. Il valore oggi si aggira intorno ai 2,30€, data la quantità di soli 30.000 esemplari.

Anche nel 2007, in occasione del Trattato di Roma che ha dato vita ai futuri accordi dell’Eurozona, sono state rilasciate monete commemorative con una quantità di solo 20.000 esemplari, oggi del valore di circa 3 euro.

Monete da 2 euro rare italiane

Moneta Dante Alighieri

Dalla moneta rara da 2 euro di Dante Alighieri, coniata nel 2015, a quella per l’anniversario della morte di Maria Montessori del 2020.

Dall’anniversario dell’Unità d’Italia del 2011 a quella dell’Expo di Milano fino alla produzione di monete per ringraziare gli Operatori Sanitari in occasione dell’emergenza da Covid-19.

Sono più di 22 le commemorazioni che hanno portato la Zecca dello Stato a realizzare delle effigi uniche e in numero limitato. Il loro valore si aggira intorno ai 3€. Nella tabella seguente, abbiamo riportato alcune degli eventi più significativi con il numero rilasciato e la quotazione prevista.

AnnoEventoTiraturaValore
2005Costituzione Europea18.000.0002,50€
2006Olimpiadi di Torino40.000.0002,50€
2008Diritti Umani2.500.0003,50€
2009Louise Braille1.985.0003,50€
2012Anniversario nascita Giovanni Pascoli14.988.0003€
2015Anniversario Dante Alighieri3.485.0003€
2015Expo di Milano3.449.6603€
2021Grazie Operatoti Sanitari1.979.5003.50€
2021Roma Capitale3.000.0003,50€
2022Commemorazione Per Giovanni Falcone e Paolo Borsellini3.000.0003,75€
2022170 anni della fondazione della Polizia di Stato3.000.0002,5€

Da ricordare che, nel 2022, sono state emesse in numero pari a 3 milioni, monete da 2 euro per le seguenti commemorazioni:

  • 30 anni dalla morte dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, con l’effige dei loro volti;
  • 170 anni della creazione della Polizia di Stato, riconoscibile dalla parte dritta in cui sono presenti due figure, uomo e donna, delle Forze dell’ordine e un veicolo;
  • 35 anni della nascita del Progetto Erasmus, con la raffigurazione del profilo di Erasmo da Rotterdam intento a tracciare una serie di linee.

Monete da 2 euro rare in Spagna

In occasione dell’anniversario dell’Unione europea, nel 2009, in Spagna vennero coniate 100mila monete per questa occasione. Rispetto ad altre versioni, il loro valore si aggira intorno ai 20€. Come mai?

La causa è un errore nel rilievo. Infatti, le stelle presenti sono uniche, dato che hanno una grandezza maggiore rispetto a quella prevista come standard.

Monete da 2 euro rare a Malta

Vuoi ottenere 20 euro subito? Oltre a valutare le attività online, se entri in possesso di una moneta di 2€ di Malta del 2011, potrai venderle e guadagnare dai 15€ ai 25€. L’effige che devi individuare è quella di una mano nel gesto di inserire una scheda elettorale nell’apposito contenitore.

Questa moneta da 2 euro rara fu infatti coniata per commemorare il 1849, anno in cui l’isola ottenne la possibilità di avere delle elezioni libere.

Monetate rare da 2 euro in Belgio

Atonium Bruxelles

L’evento che viene ricordato è quello della riapertura dell’Atonium di Bruxelles, un monumento in acciaio eretto nel 1959 e raffigurante i 9 atomi di una molecola di ferro.

Un simbolo di riferimento all’utilizzo della scienza e a quella dell’atomo. La moneta prevede un rilievo con i volti di coloro che resero possibile quest’opera. Sono stati coniati sei milioni di pezzi, portando il loro valore a 29€.

Monete da 2 euro rare tedesche

Gli errori nelle monete sono rari, ma sono gli elementi che vengono ricercati dai collezionisti. Nel 2007, fu proprio uno sbaglio in Germania nel conio di alcune monete da 2 euro che le ha rese uniche e con un valore pari a 50€.

Infatti, furono stampate con una vecchia cartina non aggiornata dell’Unione Europea, data la mancata comunicazione dei nuovi Stati Membri alla Zecca tedesca.

Monete rare da 2 euro in Slovenia

I trattati di Roma del 1957 sono considerati oggi la base su cui si svilupparono i successivi accordi che hanno portato all’Unione europea. Per onorare i 50 anni di questo avvenimento, la Slovenia, nel 2007, ha coniato un numero molto limitato di monete da 2 euro rare.

Infatti, sono solo 400.000 gli esemplari che riportano nella parte posteriore l’immagine del trattato e la data di ingresso di questo Paese nell’Unione. Se possiedi una o più di queste monete, il loro valore si aggira sui 50€.

Monete da 2 euro rare in Finlandia

Nel 2004 la Finlandia ha prodotto 500.000 monete da 2 euro, in occasione dell’ingresso dei nuovi Stati Membri nell’Unione Europea. Come riconoscerla? Vi è raffigurato un pilastro stilizzato dai quali spuntano verso l’alto diversi germogli, simbolo della crescita dell’UE.

Dato il numero in circolazione, viaggiando per il Nord Europa potrai avere alte probabilità di trovarle. Il loro valore si aggira intorno ai 60€.

Moneta da 2 euro rare francesi

Nel 2019 e nel 2020 sono state coniate dalla Zecca di Parigi una serie di monete da 2 euro al fine di commemorare i seguenti eventi:

  • 2019: moneta commemorativa del Muro di Berlino, con un valore di 4€;
  • 2020: Ricerca Medica del valore di 59€.

Infine, sempre nel 2019 furono create monete con l’effige di Asterix, Obelix e Idefix, i personaggi della famosa saga a fumetti creata da René Goscinny, ambientata in epoca dell’invasione romana della Gallia (Francia). Queste monete hanno un valore che si aggira tra i 38€ e i 109€.

San Marino

Guadagnare 100 euro è una possibilità che potresti avere se possiedi una delle monete da 2 euro del 2004 coniate dallo Stato di San Marino. Il numero realizzato è 110 mila per omaggiare lo storico italiano Bartolomeo Borghesi.

Questo personaggio è famoso per essere stato un appassionato di archeologia e anche di numismatica. Come individuarla? Il lato dritto contiene l’immagine inconfondibile dello storico. Il loro valore si aggira tra i 100€ e i 300€.

Città del Vaticano

Nel 2005 vennero create 100 mila monete in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù. Realizzate dalla Città del Vaticano, sono considerate tra quelle più rare in circolazione.

Entrarne in possesso non è facile, ma se ti trovi con una moneta di questo Stato con raffigurata la cattedrale di Colonia con una cometa nella parte superiore, sarai in possesso di un tesoretto pari a 300€.

Monete da 2 euro rare: Principato di Monaco

Chiudiamo la nostra classifica con una moneta molto rara: quella della commemorazione per Grace Kelly, coniata su ordine del principe di Monaco Ranieri nel 2007, in occasione del 25esimo anniversario della morte della moglie.

È riconoscibile dall’effige della principessa. Data la distribuzione di solo 2.000 unità è tra le monete da 2 euro più rare, con un valore tra i 2.000€ e i 2.500€.

Dove trovare le monete da 2 euro rare

Come vendere le monete da 2 euro

Ora che consoci quali sono le caratteristiche delle monete rare da 2 euro che hanno un valore elevato, può nascere spontanea la domanda su dove trovarle.

In primo luogo, può essere utile confrontare quelle in tuo possesso o che ti vengono consegnate come resto.

La maggior parte delle monete da due ero rare sono in circolazione, all’insaputa di chi le utilizza quotidianamente acquistando prodotti o servizi con il loro valore nominale.

Se non vuoi affidare la tua ricerca al caso, l’altra soluzione è quella di utilizzare il web. Oggi sono presenti diversi siti di numismatica, specializzati nelle vendita di monete rare. Inoltre, puoi impiegare anche un marketplace come EBay o Catawiki in cui trovi appassionati che decidono di vendere oggetti rari, tra i quali anche monete da 2 euro.

Ovviamente dovrai consideralo come una sorta di investimento per il futuro, oltre a fare attenzione ad eventuali truffe.

Come vendere le monete da 2 euro

Cosa fare se riconosci una delle monete da 2 euro rare? Avrai la possibilità di venderle, ottenendo quindi un ritorno economico. Infatti, il mercato dei collezionisti in Italia e in Europa è molto diffuso con una ricerca continua di monete uniche. Potrai scegliere di procedere in due modi:

  1. rivolgerti a un negozio di numismatica;
  2. vendere la moneta online.

I negozi di numismatica esistono ancora fisicamente in alcune delle principali città italiane. Inoltre, avrai la possibilità di trovare quelli online, senza perdere tempo a recarti sul luogo e con la possibilità di ottenere una quotazione immediata.

Ovviamente devi stare attento alle truffe. Per questo può essere utile rivolgersi solo a siti ufficiali e che abbiano ottenuto recensioni positive. Un utile consiglio è quello di verificare la presenza di indirizzo, numero di telefono e servizio clienti.

Inoltre, per essere considerato affidabile un negozio online dovrà indicare, nella parte finale della home page, anche la sede legale e i dati fiscali. Questo ti permetterà di verificare se è una pagina web fasulla oppure reale.

A questo punto, potrai contattare l’esercente, inviando una foto della moneta e ottenendo un preventivo. Considera che i prezzi inseriti nel nostro articolo sono indicativi. Ciò vuol dire che potrai trovare anche un compratore che ti offra un valore più alto o più basso.

Infine, l’altra opportunità è quello di utilizzare dei canali di vendita sul web, come siti specializzati negli oggetti rari, oppure un marketplace come Catawiki.

Leggi anche Monete rare da 20 centesimi

Conservare due euro rari è un buon investimento?

Sebbene la ricerca e la raccolta di monete rare sia un passatempo per molti appassionati di numismatica, la realtà è che conservare 2 euro è un investimento che non ti garantisce un rendimento certo.

Inoltre, dovrai valutarlo nel lungo termine: più tempo passa e maggiore sarà il valore delle monete rare. A questo devi aggiungere che gli acquirenti potrebbero non essere disposti a pagare il prezzo richiesto dal venditore. Ciò determina una bassa liquidità del tuo investimento.

Invece, se vuoi investire nel settore monetario, potresti considerare di operare con l’acquisto di criptovalute. L’alternativa è il Forex trading, ovvero la compravendita di valute estere sul mercato dei cambi, molto più remunerativo rispetto alla compravendita di monete rare.

Tieni presente che queste tipologie di investimento possono comportare un rischio, quindi valuta attentamente budget, intermediario e strategia se vuoi provare questa attività.

Monete da due euro rare: domande frequenti

Come riconoscere le monte da 2 euro rare?

Potrai riconoscere le monete da 2 euro rare dal lato chiamato dritto, che può essere personalizzato da ogni Stato Membro e confrontandolo con quanto indicato nel nostro articolo.

Quanto vale una moneta da 2 euro rara?

Il valore di una moneta da 2 euro rara varia dai 2,30€ ai 2.500€.

Dove si possono vendere le monete rare da 2 euro?

Per vendere una moneta da 2 euro rara, ti potrai rivolgere a un negozio di numismatica online o reale, oppure utilizzare dei marketplace.

Argomenti:

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

11 commenti su “Monete da 2 euro rare: quali sono, quanto valgono e come venderle”

  1. Le spiegaziono sono molto interessanti e mi piace saperne di più.
    spero di poter vendere anche io qualche moneta, ma ora penso sia presto ho solo tremila monete e le sto catalogando tutte in un modo quasi perfetto. Complimenti per le spiegazioni. cordiali saluti .

    Rispondi
    • Ciao Alessandro, stiamo cercando di capirlo anche noi. Probabilmente è talmente rara da non essere stata ancora stimata. Se trovi la risposta…aggiornaci!

      Rispondi
  2. Ciao ho una moneta da 2€ del 2006 olimpiadi di Torino Italia e vorrei venderla, c’è un compratore che possa farmi una offerta?

    Rispondi
  3. Salve. Io ho 2 monete di 2 euro. Una dedicata a operatori sanitari (2021), altra Repubblica Italiana di (1999-2009). Vorrei venderle a miglior offerta.

    Rispondi
  4. Ho una moneta da 2 € commemorativa della Latvja 2016 in ottri me condizioni
    Rappresenta una mucca da latte al pascolo
    Vorrei venderla
    Il prezzo di mercato è di 500 €

    Rispondi

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: