Musk ripresenta l’offerta per l’acquisto di Twitter: titolo in rialzo del 22%

Nonostante le azioni legali, Elon Musk ha ripresentato l'offerta iniziale per l'acquisto di Twitter, inizialmente sospesa per le accuse mosse contro il social.

elon musk compra twitter

Il famoso CEO di Tesla (NASDAQ: TSLA) Elon Musk ripresenta l’offerta per l’acquisto di Twitter, nonostante le azioni legali intraprese dal social contro Musk per aver sospeso la negoziazione e mosso accuse gravi contro la società dei tweet.

Elon Musk acquista Twitter per 44 miliardi di dollari”, citava l’annuncio ufficiale, ma quando sembrava ormai tutto fatto il magnate naturalizzato statunitense ha sospeso l’acquisto di Twitter.

La rinuncia di Musk su Twitter e le accuse mosse contro il social per aver nascosto il reale numero di account falsi hanno portato a una causa legale da circa 1 miliardo di dollari.

Mentre tutto sembrava procedere per vie legali, ecco che arriva la conferma di Twitter diffusa agli organi di informazione: ricevuta l’offerta di Elon Musk che intende concludere l’acquisto di Twitter al prezzo inizialmente pattuito.

Dopo l’annuncio, le azioni Twitter hanno registrato un rialzo del 22% a Wall Street, raggiungendo il valore dello scorso 4 aprile, quando fu resa pubblica la trattativa Musk-Twitter.


L’accusa di Musk contro Twitter

L'accusa di Musk contro Twitter e la nuova offerta

Secondo alcune testate giornalistiche d’oltreoceano, Elon Musk avrebbe tirato in ballo l’ex capo della sicurezza di Twitter, Pieter Zatko, allo scopo di trovare le prove che solleverebbero Musk dalla responsabilità di aver fatto saltare l’accordo d’acquisto da 44 miliardi di dollari.

Elon Musk ha ufficialmente accusato Twitter di aver dichiarato dati falsi sugli account fake – che supererebbero più del 5% dichiarato dal social – ma non si esclude una possibile rivalutazione dell’offerta da 44 miliardi di dollari.

Un fatto certo è il precedente crollo delle azioni Twitter dovuto alla sospensione dell’acquisizione e le accuse subite che hanno spinto il social network a citare Musk in tribunale, chiedendo 1 miliardo di dollari di risarcimento.

Dalle prime udienze in un tribunale del Delaware, la giudice Kathaleen McCormick ha preteso la rivelazione immediata delle fonti che proverebbero le accuse mosse contro Twitter sulla quantità di account falsi ufficialmente dichiarate alle autorità americane.

Da un lato, si è visto il timore che il perpetrarsi della causa legale porterebbe Twitter verso ingenti perdite in Borsa; dall’altro, la paura dei legali di Elon Musk di non riuscire a provare le accuse e subire le conseguenze risarcitorie stimate in 1 miliardo di dollari.

La nuova offerta di Musk per l’acquisto di Twitter

La nuova offerta di Musk per l'acquisto di Twitter

Musk ripresenta l’offerta per l’acquisto di Twitter, probabilmente l’unica strada percorribile per evitare di peggiorare ciò che sembra l’inevitabile esborso economico.

Un eventuale accordo potrebbe probabilmente chiudere la causa legale contro Musk e, soprattutto, l’acquisizione di Twitter per 44 miliardi di dollari prestabiliti, pari a 54,20 dollari per singola azione.

Il trend rialzista è appena cominciato e il possibile nuovo patron potrebbe rilanciare il social network, motivo per cui investire in azioni Twitter (NYSE: TWTR) potrebbe offrire agli investitori interessanti guadagni anche nel lungo periodo.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale