Warren Buffett aggiorna il portafoglio: compra Citigroup, liquida Verizon e Wells Fargo

L'Oracolo di Omaha aggiunge Citigroup e altre cinque società al suo portafoglio, mentre vende quote di Verizon ed esce da Wells Fargo

warren buffett citigroup

Warren Buffett esce allo scoperto con le sue ultime operazioni in borsa. Lunedì 16 maggio l’Oracolo di Omaha ha comunicato importanti nuovi acquisti, fra cui Citigroup (NYSE: C), e vendite, come Verizon (NYSE: VZ) e la storica Wells Fargo (NYSE: WFC).

In una fase di mercato incerta come quella che stiamo vivendo, Berkshire Hathaway (NYSE: BRK-B) continua a fare spesa investendo la sua montagna di liquidità in titoli la cui quotazione è diminuita notevolmente.

Gli ultimi acquisti di Warren Buffett: Citi e non solo

citigroup

In un deposito normativo risalente al 31 marzo e reso noto nelle scorse ore, l’Oracolo di Omaha rende noti pubblicamente i suoi ultimi investimenti in borsa.

Il più importante buy di Berkshire Hathaway è il conglomerato Citigroup, la grossa banca d’affari americana, da quasi 3 miliardi di dollari.

Il valore di Citi da inizio anno è sceso del -38,70%. Una di quelle opportunità di cui Warren Buffett va a caccia sui mercati finanziari. Le azioni della big bank sono salite del 5% in pre-market a Wall Street.

LEGGI ANCHE: Migliori piattaforme di trading online

Secondo gli esperti, Buffett punta su un colosso solido ma che negli ultimi anni non ha brillato in borsa come le rivali JPMorgan Chase (NYSE: JPM) o Bank of America (NYSE: BAC), quest’ultima un altro grosso investimento dell’Oracolo.

Al massiccio investimento in Citi si aggiungono altri importanti acquisti. Berkshire ha aggiunto al proprio portafoglio:

  • quote della fintech Ally Financial (NYSE: ALLY);
  • azioni della società di prodotti chimici e materiali speciali Celanese (NYSE: CE);
  • quote della società di partecipazione assicurativa Markel (NYSE: MKL);
  • il distributore di farmaci McKesson (NYSE: MCK);
  • il gruppo televisivo, cinema e media Paramount Global (NASDAQ: PARA), la ex ViacomCBS.

Questi investimenti si aggiungono alla lista di acquisti del 2022 di Berkshire, che includevano i giganti petroliferi Chevron e Occidental Petroleum, il produttore di computer e stampanti HP e la casa produttrice di videogiochi Activision Blizzard, quest’ultima pronta a entrare nel mondo Microsoft.

In totale, gli analisti stimano un ammontare di investimenti complessivi di circa 40$ miliardi. Berkshire Hathaway, infatti, ha chiuso il primo trimestre 2022 con 106,3 miliardi di dollari cash, in calo rispetto ai 146,7$ miliardi di fine 2021.

Cerchi un broker per investire in azioni americane a zero commissioni?

Le vendite di Buffett: vende Verizon e big pharma, esce da Wells Fargo

Warren Buffett

Oltre agli ingressi, nel nuovo portafoglio di Warren Buffett mancano all’appello alcune prestigiose aziende. Sorprende l’abbandono definitivo della big bank Wells Fargo, uno degli storici investimenti di Berkshire.

L’Oracolo ha venduto tutte le azioni della banca di San Francisco dopo 33 anni di possesso. Per gli analisti, l’interesse nei confronti della big bank era calato dopo i presunti comportamenti predatori della compagnia nei confronti dei clienti.

Warren Buffett avrebbe anche venduto quasi tutta una partecipazione di 8,3 miliardi di dollari nel colosso delle telecomunicazioni americano Verizon, che aveva iniziato ad acquistare alla fine del 2020.

Le vendite di azioni, in tutto pari a 9,7$ miliardi, hanno coinvolto anche le grosse compagnie farmaceutiche AbbVie e Bristol-Myers Squibb, su cui Buffett aveva puntato nel 2021 sull’onda della lotta al coronavirus.

Da cosa è composto il portafoglio di Warren Buffett?

Al momento, più di tre quarti del portafoglio azionario da 390,5 miliardi di dollari di Berkshire Hathaway rimane composto da sei compagnie USA:

  • American Express (NYSE: AMX);
  • Apple (NASDAQ: AAPL);
  • Bank of America (NYSE: BAC);
  • Chevron (NYSE: CVX);
  • Coca-Cola (NYSE: KO);
  • Kraft Heinz (NYSE: KHC).

Puoi scoprire di più sulla composizione del portafoglio di Warren Buffett (e come copiarlo) a questo articolo.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento