Mooney vs Hype: quale carta conviene?

Confronto tra Mooney e Hype: quale scegliere? Costi, funzioni e caratteristiche a confronto

mooney vs hype
 MooneyHype
mooneyhype
ServizioCarta prepagataConto con carta
Canone annuale10 euroda 0 euro
Costo emissione carta fisicazero10€
CircuitoVisaMastercard
Costo bonifici1 eurogratis
Prelievo contanti2 euroGratis (max 250€/mese)
Limite di pagamento50.000 euro l’anno50.000 euro ad operazione
Limite di prelievo600€ giorno
2.500€ mese
30.000€ anno
1.000€ giorno
2.500€ mese
Limite di ricarica20.000 euroIllimitato
Accredito stipendio
Domiciliazione utenze
InvestimentiNo
Supporto clientiTelefono
ticket email
Chat online
ticket email
Come attivarlaOnline
Punti vendita
Online

Nel panorama delle carte di pagamento digitali, due nomi emergono per popolarità e funzionalità: Mooney e Hype, due soluzioni che ti semplificano le transazioni finanziarie.

Entrambe le carte presentano caratteristiche e funzionalità diverse che richiedono un’attenta valutazione, per capire qual è il prodotto migliore a seconda delle diverse esigenze.

Quale delle due carte conviene di più? Mettiamo a confronto Mooney e Hype, analizzando i punti di forza e le debolezze di ciascuna per offrirti la possibilità di fare una scelta più informata.

Mooney vs Hype: funzionalità a confronto

mooney

Carta Mooney è una prepagata immessa sul mercato con l’obiettivo di semplificare le operazioni finanziarie di tutti i giorni, utilizzando una carta fisica.

Conto Hype invece si presenta come un sistema più moderno e con numerose funzionalità in grado di sostituire i servizi delle Banche tradizionali, con strumenti più innovativi.

  • Sia Mooney che Hype dispongono di IBAN italiano per l’invio e la ricezione di bonifici europei (SEPA).
  • Entrambe sono abilitate per accettare l’accredito dello stipendio e la domiciliazione delle utenze (per chi lo desiderasse).

Hype e Mooney potranno dunque essere usate per pagare automaticamente bollette di luce e gas, piattaforme di streaming come Netflix, Prime Video, Dazn e molto altro ancora.

Programma di cashback

hype

Posso fruire di un programma di cashback ed ottenere un rimborso delle spese effettuate?

In questo specifico caso, solo Hype mette a disposizione un programma cashback.

Basta aprire l’apposita Applicazione ed accedere nella sezione relativa agli sconti sugli acquisti online.

Potresti accedere alle promozioni su Booking.com e Hotels.com, Shein e Yoox, ITA Airways e Italo, eBay e Feltrinelli, MediaWorld e Unieuro, e molti altri ancora.

Come ottenere il cashback? Il rimborso viene accreditato direttamente sulla carta entro pochi giorni lavorativi dopo aver effettuato l’acquisto.

Prestiti ed investimenti

Anche in questo caso Hype supera Mooney. Chi desidera infatti chiedere prestiti oppure effettuare investimenti dovrà necessariamente affidarsi ad Hype per tali operazioni.

Hype, in collaborazione con illimity Bank, consente infatti ai suoi clienti di aprire un conto deposito, investire in azioni, ETF, materie prime e molto altro ancora.

Servizi aggiuntivi

Entrambe le carte offrono una serie di servizi aggiuntivi, come l’invio di denaro tra utenti, la possibilità di effettuare pagamenti contactless e la gestione del conto tramite app.

Tuttavia, solo Hype offre la possibilità di effettuare pagamenti tramite Google Pay e Apple Pay.

In termini di supporto clienti, Mooney offre un servizio di assistenza telefonica e via email, mentre Hype dispone di un servizio di chat online, oltre al supporto via email.

Mooney o Hype, qual è più economica? I costi

Mooney o Hype, qual è più economica i costi

Alla voce costi, Mooney propone un piano tariffario unico per tutti, con un canone fisso da 10 euro all’anno.

Hype invece dispone di 3 diversi piani tariffari che il cliente può scegliere in base alle proprie esigenze:

  • piano Hype: gratis;
  • piano Next: 2,90 euro al mese;
  • piano Premium: 9,90 euro al mese.

Il piano Hype è gratuito e ti offre 5 euro di bonus benvenuto, Hype Next ti regala un bonus da 20 euro, mentre Hype Premium ti premia con un bonus da 25 euro direttamente sul tuo conto, se ti registrati sul sito ufficiale.

Hype offre una carta virtuale che non prevede nessun costo, mentre per chi volesse richiedere la carta fisica il costo una tantum previsto è di 10 euro (Carta World Elite Mastercard gratuita se attivi Hype Premium).

Sui prelievi, Mooney applica commissioni pari a 2 euro per ogni operazione, invece Hype propone prelievi a costo zero fino a 250 euro al mese con il piano base, mentre con i piani Next e Premium i prelievi sono sempre gratuiti.

Quale carta conviene richiedere?

Hype vs Mooney quale carta conviene richiedere

La scelta tra Mooney e Hype dipende dalle esigenze individuali di ciascun utente.

Se si cerca una soluzione prevalentemente finalizzata al pagamento di bollettini, la scelta di Mooney potrebbe essere quella più sensata.

Se invece fai un uso intensivo della carta per piccoli acquisti quotidiani oppure sei alla ricerca di una soluzione all’avanguardia, Hype potrebbe essere la scelta migliore.

In linee generali, la comparazione vede nettamente in vantaggio Hype su Mooney, forte anche dei servizi aggiuntivi come prodotti finanziari, conti deposito, prestiti ed investimenti.

Luca Conti

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente. Collabora con Finanza Digitale curando i contenuti dedicati al trading.