Come ricaricare PayPal: tutte le soluzioni e i costi

Per effettuare acquisti con PayPal dovrai disporre di un saldo. Ecco quali sono tutte le soluzioni per ricaricare il conto in modo sicuro e veloce.

Come ricaricare PayPal

Se stai cercando quali sono i metodi per ricaricare PayPal, nel nostro articolo troverai tutte le soluzioni disponibili. Questo sistema di pagamento digitale si può utilizzare per effettuare acquisti, trasferire denaro ed eseguire pagamenti online in completa sicurezza e con costi ridotti.

Ti basterà disporre di un indirizzo e-mail funzionante, senza inserire i tuoi dati personali e quelli della tua carta di credito o di un IBAN bancario. Se conosci già come funziona PayPal e sei interessato a conoscere le diverse modalità per ricaricare il tuo account, eccole illustrate nelle prossime righe.


Come ricaricare PayPal

La piattaforma PayPal, sin dalla sua nascita, ha ottenuto subito un certo riscontro, soprattutto per chi effettua parecchie operazioni online. Basta considerare che oggi sono quasi 200 milioni gli utenti, tra persone fisiche e aziende, che la utilizzano almeno una volta al mese. Avrai a disposizione un saldo sul tuo account, che potrai utilizzare per fare acquisti e che dovrà essere ricaricato.

Inoltre, il punto di forza è la possibilità di completare un’operazione anche se non disponi di soldi sul conto, collegando a PayPal diversi strumenti di pagamento. In questo caso non ricaricherai il saldo, ma effettuerai direttamente l’acquisto.

La distinzione tra quesite due tipologie di utilizzo di PayPal è importante al fine di comprendere come funziona il sistema di ricarica e i relativi costi. Nella tabella seguente abbiamo riportato tutti modi con i quali si può trasferire denaro su PayPal.

Tipologia di ricaricaCosti
Ricaricare PayPal con Postepay o altra cartadall’1% al 3%
Ricarica in contantiNon è più prevista
BonificoNon sono presenti commissioni se effettuato in zona euro
Con appVariabile in base alla tipologia di trasferimento
Ricaricare PayPal a un’altra personaGratis se effettuate in euro
Paysafecard PinNon presente
Carta BusinessGratuita

Come ricaricare PayPal con Postepay o altra carta

Precisiamo subito che non è possibile ricaricare PayPal con Postepay. Potrai però utilizzare questa carta come altre tipologie di tessere prepagate o di credito per effettuare acquisti attraverso la piattaforma.

Per procedere, dovrai accedere alla home page del tuo account, inserendo l’indirizzo e-mail, la password e verificando il codice OTP inviato sul tuo cellulare, via e-mail o tramite chiamata vocale.

A questo punto dovrai seguire questi step:

  • seleziona la voce wallet dalla dashboard;
  • clicca su Collega carta;
  • inserisci i dati della tua Postepay;
  • conferma l’operazione sull’app della carta.
Come collegare una carta a PayPal

L’ultimo passaggio è quello di effettuare la verifica della tessera al fine di velocizzare i trasferimenti e togliere i limiti di pagamento. L’operazione è semplice. Dovrai selezionare la PostePay presente ora nell’elenco e cliccare su Verifica carta.  

Entro 24 o 48 ore riceverai due piccoli accrediti sull’estratto conto Postepay. A questo punto ti basterà inserire i codici ottenuti su PayPal, nell’apposito riquadro presente sotto i dati della carta, e confermare l’operazione.

Leggi anche la nostra guida su come ricaricare Postepay.


Come ricaricare il conto PayPal con bonifico

PayPal è un istituto di credito riconosciuto. Quindi avrai un IBAN collegato al tuo account digitale e potrai utilizzare il tuo conto corrente personale per effettuare la ricarica. Questa modalità richiede delle tempistiche che variano dalle 24 ore alle 48 ore. Inoltre, se effettui un bonifico SEPA, non si applicheranno commissioni di trasferimento.

Per ricaricare PayPal con IBAN, il primo passo è quello di conoscere le coordinate bancarie del tuo account. Dovrai accedere alla home page e selezionare la voce Trasferisci denaro. Lo step successivo è quello di cliccare su Ricarica conto.

Si presenteranno 2 possibilità:

  1. utilizzare l’IBAN ed effettuare un bonifico;
  2. impiegare il conto collegato.
Ricaricare PayPal con bonifico

Nel primo caso, avrai accesso a una schermata in cui troverai il nome della banca di riferimento su cui si appoggia PayPal Europe, ovvero Deutsche Bank e l’IBAN personale. Ti basterà quindi utilizzare la home banking del tuo conto online e procedere con il bonifico.

L’operazione è più semplice se hai un conto collegato. Dovrai accedere alla sezione wallet e cliccare sull’icona Collega un conto bancario. Ti verrà richiesto di inserire il codice IBAN della banca. Una volta confermata l’operazione, dovrai autorizzare PayPal ad addebitare le transazioni direttamente sul tuo conto bancario. Infine, per concludere l’inserimento del conto, dovrai verificarlo.

PayPal ti invierà due piccoli importi che troverai nel giro di 24 o massimo 48 ore sull’estratto dei movimenti bancari. Per ogni accredito è presente un numero. Una volta ricevuti, potrai scegliere di contattare il servizio clienti e seguire i vari passaggi della voce registrata, inserendo i codici richiesti. L’altra soluzione è quello di procedere dal sito: ora potrai trasferire il denaro direttamente dal conto corrente personale.


Come ricaricare PayPal in contanti

Hai a disposizione dei contanti e vuoi trasferirli sul tuo saldo PayPal? Questa operazione oggi non è possibile con i nuovi account. Infatti, fino al 2019, potevi richiedere una carta MasterCard PayPal prepagata, emessa da Lis Pay, da collegare al tuo conto PayPal e ricaricabile dal tabaccaio. Oggi questo strumento non è più emesso. Quindi l’opzione di ricarica in contanti è disponibile solo per chi già possiede questa tessera.

Come ricaricare PayPal in contanti

Non ti preoccupare, avrai comunque la possibilità di trasferire denaro sul tuo conto, utilizzando il servizio Richiedi Denaro. In cosa consiste? Potrai invitare un altro utente PayPal a caricare il tuo conto e consegnare a lui i relativi contanti. Una soluzione che può essere valida se hai un amico o un parente che dispone a sua volta di un account PayPal. Inoltre, potrai richiedere denaro fino a 20 persone in contemporanea.

Ecco come procedere:

  • accedi al tuo account PayPal;
  • seleziona dal menu laterale l’icona Richiedi;
  • inserisci un indirizzo e-mail, oppure scegli un contatto dalla tua rubrica;
  • stabilisci l’importo da richiedere;
  • aggiungi una motivazione;
  • conferma l’operazione.

In tempo reale verrà mandato un messaggio al destinatario. Se sarà confermata l’operazione, otterrai immediatamente l’importo.


Come ricaricare PayPal da app

La piattaforma PayPal ti mette a disposizione una pratica App, attraverso cui gestire il tuo account ed effettuare i pagamenti. Ti basterà scaricare l’applicazione, disponibile per Android e per i dispositivi iOS, e inserire i dati del tuo account PayPal.

Dopo aver confermato l’identità con il codice OTP, avrai accesso a una schermata molto simile a quella della versione per PC. Ora, dalla dashboard potrai scegliere se trasferire i soldi via bonifico, richiedendo soldi a un altro utente o aggiungendo una carta.

Potrai ricaricare PayPal anche ottenendo denaro da altre app. Ad esempio, molte applicazioni che ti permettono di guadagnare soldi veri, prevedono il trasferimento del denaro direttamente su un account PayPal. In questo modo potrai integrare il saldo del tuo account.


Come ricaricare conto PayPal di un’altra persona

Utilizzo di PayPal

È possibile ricaricare il conto PayPal di un’altra persona? La risposta è affermativa. Infatti, avrai la possibilità di utilizzare l’opzione trasferisci denaro e stabilire la somma che vuoi inviare. Per procedere con questa modalità di ricarica sarà necessario disporre dell’e-mail collegata al conto PayPal del destinatario. A questo punto, dovrai accedere alla dashboard e, tra le diverse icone presenti sul lato sinistro, selezionare la voce Invia denaro.

Il procedimento è simile a quello di richiesta, dato che dovrai inserire l’e-mail del contatto, oppure selezionarlo dalla rubrica di quelli presenti. Ti verrà richiesto di introdurre l’importo da inviare, aggiungendo un messaggio per giustificare il trasferimento. Infine, per confermare l’operazione dovrai scegliere la modalità attraverso cui effettuare il pagamento.

Potrai valutare tra il saldo presente sull’account, una carta di debito o il conto bancario. A questo punto, l’ultimo step è quello di confermare il pagamento. Il denaro verrà trasferito in tempo reale.

Al fine di darti una visione completa di tutte le potenzialità di PayPal, oggi avrai altre opzioni per inviare soldi a un altro soggetto anche se non dispone di un account PayPal. Si tratta di:

  • invio di denaro a un conto bancario: ciò è possibile grazie alla partnership tra PayPal e la piattaforma Xoom, attraverso cui potrai trasferire soldi direttamente dal tuo saldo a un IBAN in 90 Paesi;
  • trasferimento di denaro da ritirare: sempre attraverso Xoom, potrai effettuare un pagamento a un soggetto che lo andrà a ritirare presso un esercente abilitato.

Come ricaricare PayPal con Paysafecard

PayPal e Paysafecard

Tra i metodi per ricaricare PayPal, puoi considerare anche l’opzione Paysafecard. Questo sistema ti permette di impiegare un credito prepagato attraverso cui effettuare acquisti o trasferire denaro. Molto utile soprattutto se vuoi avere un controllo dei tuoi pagamenti e limitare le uscite.

Potrai richiedere la Paysafecard presso un esercente abilitato con una doppia opzione:

  1. carta prepagata Paysafecard;
  2. codice PIN Paysafecard.

Nel primo caso disporrai di una carta prepagata che potrai aggiungere tra i sistemi di pagamento del tuo conto PayPal. In questo modo al momento dell’acquisto di un bene o di un servizio la potrai utilizzare per compensare il saldo rimanete, oppure per effettuare la spesa totale.

Invece, la Paysafecard PIN prevede il rilascio di un codice a 16 cifre che ti verrà consegnato al momento della sottoscrizione. In questo caso, l’operazione sarà effettuata attraverso il programma Paysafecard Exchange, che potrai scaricare dopo esserti registrato al servizio Paysafecard.

Dovrai accedere all’area riservata e inserire l’indirizzo e-mail PayPal verso cui vuoi trasferire il denaro, con il relativo importo. A questo punto ti verrà richiesto di introdurre il codice di 16 cifre del tuo PIN e confermare l’operazione. Le tempistiche prevedono circa 42 ore per il trasferimento di denaro, ma in alcuni casi, accedendo al sito, troverai già l’importo trasferito.

Come ricaricare PayPal con Hype

Logo Hype

Disponi di un conto Hype e vuoi sapere se puoi ricaricare PayPal? La risposta è affermativa. Avrai due opportunità:

  1. utilizzare l’IBAN del conto;
  2. collegare la carta.

Nel primo caso, per aggiungere l’IBAN dovrai seguire i passaggi per collegare un conto bancario e verificarlo con l’inserimento dei codici inviati. L’altra opzione è quella di inserire la carta Hype. Dovrai accedere alla sezione Collega una carta e compilare i campi richiesti. Una volta convalidata la tessera, potrai utilizzarla per i tuoi acquisti online con PayPal.

Leggi la nostra recensione sul conto Hype.

Ricaricare conto PayPal: domande frequenti

 
Come ricaricare PayPal senza carta?

Per ricaricare il conto PayPal potrai utilizzare il bonifico bancario, oppure richiedere a un altro utente di inviarti del denaro.

Come ricaricare il conto PayPal dal tabaccaio?

Questo sistema di ricarica, oggi non è previsto per PayPal. Fino al 2019 era possibile effettuare l’operazione utilizzando la carta prepagata MasterCard PayPal, un prodotto non più disponibile.

Come ricaricare PayPal online?

Potrai utilizzare il servizio Paysafecard, richiedere l’invio di denaro ad un altro utente PayPal o ricevere una donazione.

Argomenti:

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale