Come scegliere la banca migliore: lista delle più affidabili ed economiche

Quale banca scegliere per aprire un conto corrente o un mutuo

come scegliere la banca migliore

Ci troviamo ad oggi ad approfondire una questione alquanto delicata, che tutti (almeno una volta nella vita) sono chiamati ad affrontare: decidere quale banca scegliere. In tutto ciò, come scegliere la banca migliore e più affidabile rispetto all’ormai vasta e satura concorrenza?

Sappiamo benissimo che decretare su due piedi un istituto finanziario migliore rispetto ad un altro risulti un processo alquanto ostico, soprattutto senza aver valutato attentamente ogni singolo aspetto.

Se non hai la più pallida idea di come valutare una banca, niente paura: nelle prossime righe troverai una classifica con 10 delle migliori banche disponibili oggi sul mercato, seguita dai principali criteri per poter decidere quale banca scegliere, tenendo sott’occhio aspetti legati ai servizi, alle funzionalità, ai costi, alle commissioni, alla protezione e tutela del cliente e molto altro. Un primo esempio di banca online con conto corrente? N26 rappresenta uno dei più completi.


Come scegliere la banca migliore nel 2022

come scegliere la banca migliore

Prima di procedere con la visione delle banche più affidabili ad oggi disponibili sul mercato, è bene chiedersi quali aspetti considerare nel proprio processo di scelta. Parlare di migliore banca, significa parlare di istituti finanziari professionali e completi sotto tutti i punti di vista.

Contrariamente dal passato, quando la gestione delle attività risultava alquanto complessa, ad oggi tutto è cambiato. Le migliori banche da poter scegliere permettono infatti di poter svolgere funzioni e servizi comodamente online, anche dal divano di casa propria (Internet Banking).

La gestione semplificata rappresenta una delle maggiori richieste da parte di chi è intenzionato a scegliere una banca. Secondo aspetto importante, è ovviamente rappresentato dai costi e dalle commissioni, le quali devono sempre essere inserite nella valutazione complessiva dell’istituto.

Molte proposte che troveremo a seguire, permettono di aprire un conto corrente in modo rapido, autonomo e molte volte anche a costo zero per i conti base (non avanzati). Al di là dei servizi integrativi, che avremo in ogni caso modo di approfondire, a risultare fondamentale è soprattutto l’affidabilità dell’istituto.

A seguire, una prima tabella contenente 10 delle migliori banche da poter scegliere nel 2022.

BancaConto correnteRating
N26IBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
Banca MediolanumIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
Banca SellaIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
Illimity BankIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
HypeIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
FinecoIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
WidibaIBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
Tinaba (Banca Profilo)IBAN italiano⭐⭐⭐⭐⭐
RevolutIBAN lituano (in euro)⭐⭐⭐⭐
UniCreditIBAN italiano⭐⭐⭐⭐

Quale banca scegliere: Lista top 10

Sulla base di quanto esposto in precedenza, al di là dell’apertura del conto corrente (che rappresenta in ogni caso uno dei servizi più richiesti dagli utenti sottoscrittori), è bene tenere a mente ulteriori aspetti per poter decidere quale banca scegliere.

Le banche che proporremo a seguire, integrano numerosi servizi accessori, sempre di carattere finanziario, fondamentali per garantire all’utente una gestione completa del proprio patrimonio e delle proprie richieste. È quindi possibile ricordare in merito alla presenza di:

  • carte di pagamento (di debito, di credito, o usa e getta);
  • sottoscrizioni di mutui (in filiale, o online);
  • servizi di investimento (piani di accumulo e similari);
  • servizi di trading (con la presenza di piattaforme di negoziazione integrate).

I punti esposti in precedenza, rappresentano le quattro principali richieste di servizi da parte di chi risulta per la prima volta intenzionato a capire come scegliere la banca migliore, ma soprattutto più completa.

A seguire, approfondiremo nel dettaglio le 10 banche anticipate in precedenza, da poter scegliere ed utilizzare sulla base delle proprie esigenze e necessità:

  1. N26;
  2. Banca Mediolanum;
  3. Banca Sella;
  4. Illimity Bank;
  5. Hype;
  6. Fineco;
  7. Widiba;
  8. Tinaba (Banca Profilo);
  9. Revolut;
  10. UniCredit.

1) Migliore banca online: N26

N26

Apriamo la nostra classifica con N26 Gmbh Bank, ossia una delle banche più conosciute al mondo, utilizzabile anche comodamente online, sia tramite sistema web desktop, sia tramite il proprio device mobile.

Contrariamente dal passato, ad oggi mette a disposizione anche un conto corrente con IBAN italiano completo ed associabile a numerosi servizi integrativi. Troviamo altresì la presenza di una carta di pagamento N26 di ultima generazione, da poter utilizzare in tutto il mondo.

In altri termini, una soluzione adatta a tutte le tipologie di sottoscrittori, integrante un conto Standard apribile in modo gratuito e con tantissime operazioni effettuabili a costo zero:

  • bonifici ordinari tradizionali;
  • pagamenti con POS tramite carta;
  • pagamenti in negozi digitali e molto altro.

2) Banca Mediolanum

Banca Mediolanum

Banca Mediolanum rientra a pieno all’interno della nostra guida su come scegliere la banca migliore, rappresentando un istituto solido, sicuro ed all’avanguardia. Caratteristiche, queste appena esposte, che verranno approfondite nel dettaglio al termine dell’articolo.

I servizi messi a disposizione da Banca Mediolanum sono tantissimi e partono dalla possibilità di aprire un conto corrente con IBAN italiano, fino alla possibilità di poter richiedere mutui, finanziamenti, carte di pagamento e molto altro.

Uno dei prodotti di punta del gruppo, è rappresentato dal conto SelfyConto, ossia una sottoscrizione molto conveniente, soprattutto per i giovani, e che permette di ottenere una carta di pagamento di ultima generazione per poter pagare con POS, online, o effettuare prelievi.

A seguire, alcune delle principali caratteristiche associate al conto:

  • gestione semplificata, ma soprattutto completamente online;
  • possibilità di ottenere un canone a costo zero fino al raggiungimento dei 30 anni;
  • bonifici ordinari senza spese.

3) Migliore banca per aprire un conto corrente: Banca Sella

Banca Sella

Banca Sella rappresenta una terza banca affidabile da poter selezionare, ormai con diversi anni di esperienza all’interno del settore. È un concreto punto di riferimento per migliaia di utenti sottoscrittori, vista anche la presenza di numerosi servizi integrativi e di supporto.

Contrariamente da molti altri istituti bancari, legati solamente a funzionalità di conto corrente e sistemi di pagamento, Banca Sella propone anche una sezione per richiede mutui (anche in questo caso in pochi passaggi ed online).

Al momento di questa stesura, hai la possibilità di scegliere fra diversi conti. Quelli più noti sono il conto Start ed il conto Premium, i quali garantiscono in ogni caso servizi tradizionali e convenienti anche per i più giovani. Nel dettaglio, possiamo ricordare:

  • carta di debito, con circuito di pagamento internazionale;
  • gestione altamente semplificata tramite Internet Banking;
  • ottenimento di un conto corrente con IBAN italiano.

4) Illimity Bank

Illimity bank

Illimity Bank può attualmente considerarsi una delle banche da poter scegliere più complete e conosciute nel corso degli ultimi tempi. Si inserisce a pieno all’interno della nostra classifica, rappresentando un servizio adatto per giovani, meno giovani e società.

Nel corso degli ultimi tempi, ha avuto la capacità di estendere a macchia d’olio la propria quota di mercato, andando ad integrare diversi servizi aggiuntivi rispetto al passato. Il conto può essere aperto comodamente online e permette di ottenere un IBAN in pochi minuti.

Al momento di questa stesura, sono disponibili diversi conti, ossia lo Smart ed il Plus. Il primo è a costo zero, mentre la seconda permette di ottenere un abbattimento della quota canone qualora risultino effettuate operazioni per importi almeno pari a 700 euro, o stipendi accreditati.

Disponibili inoltre soluzioni di conti deposito ad hoc per gli utenti sottoscrittori, che possono a loro volta essere vincolati o non vincolati (tassi di interesse a partire da 0,40%). Hai inoltre la possibilità di poter scegliere fra diverse carte:

  • di credito;
  • di debito;
  • prepagata.

5) Hype

Hype

Continuiamo con un intermediario relativamente giovane, che rappresenta tuttavia un istituto di moneta elettronica a tutti gli effetti. Nato nel corso degli ultimi anni, è una delle scelte più complete associate ad un conto corrente con IBAN italiano.

Il conto Hype, partito da prodotto di punta del colosso Banca Sella, può essere gestito interamente online e richiede pochissimi minuti per poter essere aperto. Puoi anche decidere di scaricare a costo zero una pratica applicazione e procedere in modo diretto con lo smartphone.

Anche in questo caso, è possibile decidere di aprire un conto gratuito (ossia quello base), che permette in ogni caso di beneficiare di servizi di pagamento e di una carta digitale, ottenibile anche in modo fisico. Presente anche un conto a pagamento con più servizi.

Leggi anche: Recensione carta Hype.

A seguire, le principali caratteristiche del servizio, il quale permette di:

  • investire sul comparto crypto, comprando Bitcoin;
  • accedere a servizi di investimento;
  • effettuare bonifici e pagamenti;
  • prelevare gratuitamente presso ATM italiani;
  • partecipare al Cashback.

6) Banca migliore in Italia: Fineco

Fineco

Fineco rappresenta una proposta professionale per giovani, così come per liberi professionisti. La banca è fra le più solide e conosciute all’interno del settore finanziario ed una delle prime ad essersi specializzata in servizi online.

Tutti gli interessati, hanno la possibilità di aprire un conto corrente con IBAN italiano in pochissimi minuti, comodamente all’interno della pagina ufficiale. Al di là dei servizi tradizionali, come per l’appunto l’ottenimento del conto corrente, Fineco Bank permette di accedere a:

  • carte di pagamento;
  • sezioni per investimenti;
  • consulenza professionale;
  • mutui e finanziamenti;
  • piattaforma per fare trading online.

Fineco Trading rappresenta una delle piattaforme di trading più rapide ed user friendly sul mercato. Permette di accedere ai principali comparti di Borsa e di operare con commissioni molto competitive.

7) Widiba

Widiba

Widiba è una delle banche digitali più apprezzate dai giovani sottoscrittori, poiché permette di ottenere vantaggi sotto l’aspetto dei costi fino all’età di 30 anni.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un istituto che permette di ottenere un IBAN italiano e di gestire tutte le principali attività comodamente online, anche tramite il proprio dispositivo mobile. Disponibili inoltre carte di pagamento con sistema contactless e con circuito internazionale.

Tutto ciò associato ad una banca che ha saputo nel corso degli anni rinnovarsi, mostrando una crescita considerevole degli utenti sottoscrittori e con:

  • tutele e protezioni dei dati dei clienti;
  • diversi sistemi di sicurezza sulla gestione dell’Internet Banking;
  • commissioni e costi fra i più competitivi.

8) Tinaba

Tinaba

Grazie ad un lavoro accurato e strutturato con cura, Banca Profilo ha permesso la nascita di Tinaba, ossia uno dei prodotti di punta nel settore finanziario, che può contare sulla presenza di un istituto storico e con migliaia di recensioni online.

Al di là della presenza del conto corrente con IBAN italiano, sono proprio i servizi accessori ed integrativi a rappresentare la principale potenzialità dell’istituto finanziario. Si può in primo luogo scegliere di ottenere una carta di pagamento con tecnologie contactless ed associata ad uno dei maggiori circuiti di pagamento internazionali.

Seguono ulteriori possibilità:

  • accedere alla sezione per cercare mutui, finanziamenti e altri prodotti;
  • gestire le operazioni online, anche tramite smartphone;
  • gestire le proprie spese con altri utenti appartenenti all’ecosistema Tinaba;
  • accedere alla sezione su progetti personali di risparmio.

9) Miglior conto corrente zero spese: Revolut

Revolut

Revolut rappresenta una proposta non italiana, che permette in questo caso di ottenere un conto corrente con IBAN lituano (in euro) in pochissimo tempo, anche comodamente online.

Nel corso degli ultimi anni l’istituto ha avuto la capacità di incrementare la propria quota di mercato, spingendo molto su concetti di digitalizzazione e servizi integrativi per gli utenti registrati. Gli stessi possono ottenere una carta di pagamento con tecnologie avanzate e numerose funzionalità di pagamento.

La gestione può avvenire in diversi modi, sia tramite modalità web desktop, sia tramite applicazione per dispositivi mobili (app Revolut). Al momento di questa stesura, è possibile accedere a diversi piani:

  • Standard;
  • Plus;
  • Premium;
  • Metal.

10) UniCredit

UniCredit

UniCredit chiude la nostra classifica del nostro esposto su come scegliere la banca migliore, rappresentando una delle migliori banche italiane, presente non soltanto nel territorio italiano, bensì in molte parti d’Europa.

Ha all’attivo una gestione patrimoniale corposa e può contare sulla presenza di decine di filiali fisiche sparse in diversi territori. Da un paio di anni a questa parte, ha altresì affinato la propria sezione di Internet Banking, permettendo di effettuare operazioni anche tramite device.

La banca può contare da tempo su solidità e competenza, mettendo sempre in chiara luce i propri servizi. Oltre a poter ottenere un conto corrente italiano, permette di:

  • richiedere carte di credito, prepagate e di pagamento;
  • richiedere mutui, finanziamenti e prestiti;
  • accedere alla sezione degli investimenti.

Come scegliere la banca migliore: cosa valutare?

Arrivati a questo punto, è possibile esporre in modo più specifico quali aspetti tecnici e non tecnici valutare per scegliere la banca migliore. Affidarsi al caso rappresenta uno degli errori più commessi e che può portare a selezionare istituti costosi e senza servizi integrativi.

I principali aspetti, considerati da analisti ed esperti del settore nelle valutazioni bancarie, sono numerosi. Fra i più importanti ricordiamo:

  • indice sintetico di costo;
  • solidità dell’istituto;
  • costi e commissioni;
  • sicurezza e tutela del cliente.

Indice sintetico di costo

Il primo indicatore da poter tenere a mente per individuare quale banca scegliere, è l’indice sintetico di costo. Chiamato anche ISC, rappresenta un vero e proprio indicatore complessivo e generale, che tutte le banche sono chiamate a mostrare in modo chiaro, trasparente e dettagliato all’interno delle proprie pagine, siti, brochure e così via.

Lo stesso indice sintetico di costo, come dedotto dal nome, mostra la sintesi di quelli che, secondo studi approfonditi, rappresentano i costi che un utente della banca dovrà sostenere sui servizi messi a disposizione dallo stesso istituto.

Conoscere questo indicatore, che risulta obbligatorio per legge, permette di ottenere una stima preliminare sul costo del conto corrente, molte volte mostrata anche sulla base di diversi profili utenti, ossia con operatività:

  • bassa;
  • media;
  • elevata.

Potrebbe interessarti anche: Migliori banche per investire.

Solidità dell’istituto

Solidità banca

Un secondo aspetto chiave, è poi rappresentato dalla solidità dell’istituto, un concetto che può essere analizzato non soltanto nell’ottica del breve termine (ossia sullo stato attuale della banca), bensì anche sui trascorsi e sul passato della stessa.

Parlare di una banca solida significa parlare in primo luogo della presenza di uno stabile livello di liquidità a disposizione della stessa. Una gestione con un numero elevato di capitali e con migliaia di sottoscrittori, è legata molte volte a banche professionali e competenti.

La solidità di una banca, viene registrata anche dalla capacità della stessa di non vacillare in caso di mancati incassi e ritorni da parte dei suoi debitori, ossia dei clienti. Evitare situazioni di “sofferenza bancaria” è fondamentale per qualsiasi istituto.

Ad esserlo ancor di più, è proprio la capacità di equilibrarla. La totalità degli istituti di credito (italiani e non) viene costantemente sottoposta a stress test. Trattasi di vere e proprie analisi di stress, condotte sulla base di diversi parametri ed indicanti al termine un punteggio finale.

Costi e commissioni

Commissioni banca

Ulteriore aspetto fondamentale, è ovviamente rappresentato dai costi e dalle commissioni. In questo caso, fra le principali spese legate ad un’istituto finanziario, da poter sempre tenere a mente nel processo di scelta alla banca migliore, troviamo:

  • costi fissi;
  • costi variabili.

I costi fissi sono rappresentati da costi di mantenimento del conto corrente, che come abbiamo avuto modo di vedere può essere a pacchetto, o a consumo, fino ad arrivare ad imposte di bollo, o altre tipologie di uscite.

Parlare dei costi variabili, significa invece parlare dei costi da considerare per effettuare bonifici ordinari, bonifici istantanei, pagamenti diversi, per prelevare su ATM bancari e qualsiasi altra uscita derivante da attività svolte con il proprio conto corrente, o associate al servizio.

Le banche che abbiamo avuto modo di presentare nel corso del nostro esposto, mostrano in modo chiaro e dettagliato costi e commissioni fra le più basse e competitive sul mercato. È sempre possibile approfondirli entrando all’interno delle singole sezioni informative.

Sicurezza e tutela del cliente

banca sicura

In ultimo, non di certo per importanza, troviamo la sicurezza. Come scegliere la banca migliore sotto l’aspetto dell’affidabilità e della sicurezza? A tal proposito, è bene tenere a mente come lo stesso concetto possa ad oggi essere associato a più aspetti.

In primo luogo, tutte le banche sono tenute a rispettare rigorosamente la privacy dei propri clienti, ossia il trattamento dei dati personali. In secondo luogo, parlare di sicurezza significa parlare anche delle diverse tutele messe in campo per proteggere i capitali dei clienti.

È ad esempio possibile ricordare due sistemi di garanzia ad oggi presenti in Italia:

  • Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD);
  • Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo (FGDCC).

In questo caso, qualora la banca aderisca ad esempio al fondo FITD, i depositi di ogni singolo depositante risultano garantiti fino ad un massimo di 100.000 euro. Un aspetto da poter tenere a mente nella scelta della migliore banca.

Leggi anche: Banche e conti correnti più convenienti.


Scegliere una banca per aprire un conto corrente

Se hai aperto il nostro approfondimento, è perché molto probabilmente sarai alla ricerca di una banca seria, affidabile e che proponga un conto corrente intuitivo e senza troppe procedure burocratiche per poter essere aperto.

Nel corso della nostra classifica, abbiamo avuto modo di constatare la presenza di numerosi istituti, che permettono di aprire un conto corrente con IBAN italiano, comodamente online ed in modo intuitivo (molte volte anche a costo zero sull’apertura).

Ad oggi esistono due tipologie di conto corrente:

  • conto corrente a consumo;
  • conto corrente a pacchetto.

Nel primo caso, si va a pagare sulla base dell’effettivo consumo, ossia sulle singole funzioni eseguite nel corso del mese. Nel secondo caso, la banca propone al cliente un costo fisso di mantenimento sul conto, dando un determinato numero di operazioni mensili da poter effettuare.

Al momento attuale, fra le migliori banche da poter scegliere per i migliori conti correnti online e con numerose funzionalità e vantaggi anche per i giovani, troviamo:

  • N26;
  • Banca Sella
  • Hype.

Scegliere una banca per mutui online

Se al di là del conto corrente, il tuo interesse è quello di capire come scegliere la banca migliore per mutui online, allora è bene spostare l’attenzione sui servizi finanziari che gli istituti esposti in precedenza mettono a disposizione in merito a questa richiesta.

All’interno del nostro esaustivo approfondimento sui migliori mutui online, abbiamo avuto modo di approfondire le principali caratteristiche di un mutuo online e le differenze rispetto ad un mutuo tradizionale.

Come scegliere la banca migliore

Fra le principali valutazioni, per decidere quale banca scegliere per mutui, ricordiamo:

  • presenza di diverse tipologie di soluzioni (mutui a tasso fisso, variabile e misto);
  • commissioni basse sul capitale preso in prestito;
  • procedure burocratiche snellite (ottenimento del mutuo con valutazione in poche ore);
  • possibilità di accedere ad agevolazioni su mutui per giovani.

Al momento attuale, fra le migliori banche da poter scegliere e che permettono di aprire un mutuo online in poco tempo ed in modo autonomo troviamo:

  • Banca Sella;
  • Younited Credit;
  • Tinaba.

Come scegliere la banca migliore in sintesi

Giunti al termine della nostra guida, è ora possibile ricapitolare alcuni passaggi salienti, da poter tenere a mente nel proprio processo di scelta alla migliore banca.

Nelle righe precedenti, abbiamo infatti avuto modo di conoscere nel dettaglio alcune delle migliori banche attualmente disponibili sul mercato. Istituti storici, con una corposa esperienza alle spalle e che si sono dimostrati:

  • solidi;
  • con tantissimi servizi integrativi, accessori e di supporto;
  • con assistenze tecniche ed informative degne di nota;
  • accessibili anche online, tramite Internet Banking;
  • con possibilità di aprire conti correnti con IBAN italiano;
  • con costi fra i più competitivi all’interno del settore.

Sono infine stati proposti alcuni fattori tecnici ed operativi da poter considerare prima di selezionare una banca, oltre alle proprie esigenze su conti correnti, apertura di mutui e finanziamenti online e così via.

Come scegliere la banca migliore – FAQ

Qual è la migliore banca al momento?

All’interno della nostra guida su come scegliere la banca migliore, abbiamo avuto modo di visionare tantissime proposte di nuova generazione, con costi bassi e con gestione semplificata del proprio conto online, come nel caso di N26.

Quale banca con meno spese?

Tutte le banche esposte all’interno del nostro approfondimento su come scegliere la banca migliore, prevedono costi e commissioni fra i più competitivi sul mercato.

Quale banca scegliere per giovani più conveniente?

Nel nostro esposto su come scegliere la banca migliore, abbiamo ricordato alcuni fra i migliori istituti di credito (italiani e non) che offrono diversi vantaggi ai giovani, anche per l’apertura di mutui.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Altri Articoli Su Finanza Digitale