Le raccomandazioni di Goldman Sachs: i titoli su cui investire entro la fine del 2022

Una delle più importanti banche d'affari al mondo condivide strategie e raccomandazioni sui più interessanti titoli su cui valutare l'investimento entro la fine dell'anno in corso

goldman sachs raccomandazioni titoli fine 2022

Il quarto trimestre è alle porte e molti investitori sono alle prese con le strategie finanziarie più proficue da adottare per chiudere in positivo il 2022.

Una valutazione certamente difficile, complicata dall’attuale crisi economica in corso, dalla forte pressione inflazionistica, dal conflitto tra Russia ed Ucraina e dalle conseguenze che hanno determinato un alto incremento dei costi.

Considerati i punti critici che minacciano l’andamento dei mercati, le raccomandazioni della Goldman Sachs potrebbero chiarire meglio su quali titoli investire entro la fine del 2022.


Goldman Sachs e i titoli su cui investire entro fine anno

Goldman Sachs e i titoli su cui investire entro fine anno

Secondo David Kostin, responsabile delle strategie azionarie per conto della famosa banca d’affari americana, molto dipenderà da come si evolverà la situazione economica negli USA e in Europa.

Lo spauracchio della recessione negli Stati Uniti e nel Vecchio Continente potrebbe condizionare l’andamento dei mercati, pertanto gli investimenti devono tenere conto di un margine di rischio più elevato.

Per tale motivo, la Goldman Sachs ha evidenziato e diffuso agli organi di informazione i titoli che potrebbero risultare più interessanti entro la fine del 2022, registrando risultati positivi nonostante le attuali criticità economico-finanziarie.

Goldman Sachs sottolinea in primo luogo potenziali rialzi dell’S&P 500, che potrebbe toccare quota 4.300 punti e registrare un incremento del 7% entro la fine dell’anno in corso.

In particolar modo, la banca d’affari raccomanda principalmente quei titoli che vivono uno status finanziario storicamente solido, motivo per cui potrebbero sovraperformare nel quarto trimestre 2022.

Entrando nello specifico, le azioni Alphabet Google (NASDAQ: GOOG), IDEXX Laboratories, Pool Corp, Fastenal e O’Reilly Automotive potrebbero registrare interessanti rialzi entro fine anno.

I migliori titoli su cui investire secondo Goldman Sachs

Pfizer i migliori titoli su cui investire secondo Goldman Sachs

L’interessante analisi di David Kostin della Goldman Sachs prevede trend rialzisti sui titoli che hanno subito la volatilità del mercato e il cui valore delle azioni potrebbe incrementare nei prossimi mesi:

Un’altra interessante raccomandazione di Goldman Sachs riguarda la distribuzione dei dividendi. Investire in società che storicamente prevedono lo stacco periodico dei dividendi diminuirebbe i rischi e potrebbe garantire potenziali margini di rialzo delle loro azioni entro dicembre 2022.

Per tale motivo Goldman Sachs raccomanda infatti investimenti in azioni IBM, Lumen Technologies e Best Buy che potrebbero quindi mostrare impennate entro l’anno.

A questo proposito, potrebbe essere interessanti la lettura delle azioni con dividendi più alti del 2022.


Goldman Sachs raccomanda titoli USA ai titoli europei

Goldman Sachs raccomanda titoli Usa ai titoli europei

Lo studio analitico di David Kostin della Goldman Sachs pone le basi anche sulla forza del dollaro in rapporto alle altre valute e, nonostante il pericolo di recessione coinvolga gli USA tanto quanto l’Europa, raccomanda investimenti su titoli americani che potrebbero reggere meglio l’urto.

I titoli quotati nelle Borse europee potrebbero infatti soffrire una riduzione dei ricavi dall’estero, pertanto investire su titoli di seguito riportati – che puntano su ricavi USA – potrebbe risultare una strategia finanziaria vincente:

  • Charter Communications;
  • Southwest Airlines;
  • Chipotle Mexican Grill;
  • Dollar General;
  • Kroger;
  • Devon Energy.

Investire in Borsa a caccia dei dividendi ed operare sulle migliori piattaforme di trading online legalmente autorizzate potrebbe, secondo Goldman Sachs, consentire ai trader di chiudere il 2022 in positivo, incassando interessanti guadagni, ma senza mai sottovalutare i rischi di mercato.

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento