Guide > Finanza personale > Saldo Contabile Disponibile

Saldo contabile e saldo disponibile: qual è la differenza?

Comprendere la differenza tra saldo contabile e saldo disponibile per evitare sovrapprezzi bancari. Scopri le diverse voci di saldo verificabili nell’estratto conto

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
2 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
2 min
saldo contabile saldo disponibile

Quando si tratta di gestire le proprie finanze, è fondamentale comprendere la differenza tra saldo contabile e saldo disponibile.

Questi due termini, spesso utilizzati nel mondo bancario, possono creare confusione, soprattutto per coloro che non sono abituati a gestire oculatamente il proprio capitale economico.

Capita soprattutto quando si verifica l’estratto conto inviato dalla Banca oppure la lista movimenti, documenti in cui è bene conoscere le varie voci per avere contezza delle operazioni bancarie effettuate.

Differenza tra saldo contabile e saldo disponibile

Il saldo contabile rappresenta l’ammontare totale di denaro presente nel tuo conto ed include tutte le transazioni effettuate, sia quelle elaborate che quelle in sospeso.

D’altro canto, il saldo disponibile è l’ammontare di denaro che puoi effettivamente utilizzare. Esso tiene conto delle transazioni già elaborate, ma non include quelle in sospeso.

Per esempio, se hai un saldo contabile di 1.000 euro e hai effettuato un acquisto di 200 euro che è ancora in sospeso, il tuo saldo disponibile sarà di 800 euro.

Nonostante il saldo contabile del tuo conto corrente mostri ancora 1000 euro, non potrai utilizzare l’intero importo finché l’acquisto in sospeso non sarà stato elaborato.

Perché è importante conoscere la differenza?

Perché è importante conoscere la differenza tra saldo contabile e saldo disponibile

Conoscere la differenza tra saldo contabile e saldo disponibile è fondamentale per evitare spiacevoli sorprese, come ad esempio scoprire di non avere abbastanza fondi per coprire un acquisto o un pagamento.

Inoltre, può aiutarti a gestire meglio le tue finanze e a evitare possibili sovraccarichi o commissioni per lo scoperto.

È importante ricordare che il saldo disponibile può variare nel corso della giornata, a seconda delle transazioni che vengono elaborate.

Pertanto, è sempre una buona prassi controllare il saldo disponibile prima di effettuare acquisti o pagamenti importanti.

Classificazione delle transazioni

Differenza tra saldo contabile e saldo disponibile

Per capre bene la differenza tra saldo contabile e saldo disponibile, potrebbe essere importante conoscere le tipologie di transazione.

Le transazioni possono essere classificate in due categorie principali:

  • transazioni elaborate: queste includono depositi che sono stati confermati dalla Banca, assegni che sono stati incassati e pagamenti che sono stati effettuati e accettati dal destinatario;
  • transazioni in sospeso: queste includono acquisti che sono stati autorizzati ma non ancora elaborati, assegni che sono stati depositati ma non ancora incassati e pagamenti che sono stati effettuati ma non ancora accettati dal destinatario.

Ricorda sempre di controllare il tuo saldo disponibile prima di effettuare acquisti o pagamenti importanti.

Articoli correlati:

Trader, esperto di borse e forex

Trader, esperto di borse e forex con un passato da consulente finanziario. Collabora con FinanzaDigitale, scrive libri e investe sui mercati mondiali.

Potrebbero interessarti anche: