Pagamenti > Canone Annuo Postepay Evolution

Canone annuo di PostePay Evolution 2024: importo e quando si paga

I titolari di Postepay Evolution avranno notato che nell’ultimo anno il canone annuo della carta prepagata delle Poste Italiane è aumentato. Leggi la guida per sapere a quanto ammonta e quando si paga.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
8 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
8 min
canone annuo postepay evolution

Dal giorno della sua nascita ad oggi il canone di una delle carte prepagate più diffusa d’Italia è aumentato. Il 1° gennaio 2023 il canone annuo della PostePay Evolution ha avuto un ulteriore ritocco, che si aggiunge agli altri costi previsti per il suo utilizzo.

Anni fa la carta aveva un costo annuo di appena 10 euro, ma oggi le spese stanno aumentando. Si tratta ancora di una delle carte conto più convenienti del momento?

I possessori della PostePay Evolution, nonostante dispongano una carta innovativa e dotata di numerosi servizi, non hanno visto di buon occhio questa brutta sorpresa.

PostePay Evolution: aumenta l’importo del canone annuo

postepay evolution carta

Nel 2019 il canone annuo della PostePay Evolution era di appena 10 euro all’anno. Poi, nel 2022 il canone è salito a 12 euro annui. Invece, a partire dal 1° gennaio 2023 il canone ha subìto un ennesimo aumento.

Oggi, infatti, il canone annuo della PostePay Evolution è di 15 euro, da versare ogni anno per usufruire dei servizi inclusi nella carta prepagata.

Ma oltre all’aumento del canone annuo, è previsto anche un costo iniziale di immissione della PostePay Evolution, pari a 5 euro da pagare una tantum, a cui si aggiungono i 18 euro di ricarica minima.

I servizi inclusi nella PostePay Evolution, oltre ad avere una carta prepagata dotata di Iban che funge da conto corrente, sono i seguenti:

  • acquisti contactless presso i negozi fisici (senza codice per le spese inferiori a 25 euro);
  • acquisti online;
  • inviare e ricevere bonifici;
  • pagare bollette;
  • effettuare ricariche;
  • accreditare lo stipendio o la pensione.

Per poter accedere a tutti questi servizi, quindi, il cliente paga circa 1,25 euro al mese di costi di gestione. Ma questi sono solo quelli relativi alla tenuta del conto. Infatti, vi sono anche altri costi da considerare oltre al canone annuo.

L’aumento dei costi della carta prepagata delle Poste non ha entusiasmato i clienti che da anni utilizzano questa carta e che si sono visti periodicamente aumentare il canone annuo. Una soluzione per ridurre tali costi è quella di virare verso altri strumenti di pagamento, altrettanto sicuri e affidabili.

Confronta le migliori carte prepagate con IBAN italiano

PostePay Evolution: gli altri costi

Oltre al canone annuo, per poter utilizzare la carta prepagata PostePay Evolution sono applicati altri costi e altre commissioni.

Salvo per i prelievi di contante presso gli ATM postamat, che sono gratuiti, i prelievi presso gli altri ATM prevedono una commissione. La commissione è pari a:

  • 1 euro da uffici postali abilitati;
  • 2 euro da ATM bancario abilitato, in Italia e Paesi Euro;
  • 5 euro da ATM bancario abilitato, Paesi non Euro + 1,10% dell’importo del prelievo.

Previsto un limite di prelievo giornaliero da 600 euro da ATM bancario o ATM postamat, mentre il limite mensile è di 2.500 euro da ATM bancario o ATM postamat.

Per i pagamenti non è previsto nessun costo di commissione e sono completamente gratuiti, purché gli esercenti aderiscano al circuito Mastercard, sia in Italia che all’estero.

La durata della PostePay Evolution è di 5 anni e il rinnovo è automatico e gratuito, ma si può richiedere una nuova carta prima della scadenza, in caso di furto o smarrimento, al costo di 5 euro.

PostePay prevede un plafond da 30.000 euro ed è possibile ricaricare la carta fino ad un massimo di 3.000 euro.

Ma vediamo nella tabella tutti i costi previsti per l’utilizzo della carta PostePay Evolution.

Spese di emissione della Carta€5 una tantum (azzerate attivando l’Opzione Connect)
Canone annuo€15
€13 per carte acquistate fino al 31/12/2018
Invio rendiconto periodicoGratuito
Bonifico SEPA verso Paesi dello Spazio Economico Europeo (SEE), Repubblica di San Marino, Città del Vaticano e Regno Unito€3,50 da sportello
€1 da Internet Banking e app
Bonifico – SEPA verso Svizzera, Principato di Monaco e Principato di Andorra€11,50 da sportello
€9,00 da Internet Banking e app
Bonifico SEPA Istantaneo€1
Prelievo di contanteGratuito da ATM Postamat
€1 da uffici postali abilitati
€2 da ATM bancario
€5 da ATM bancario all’estero
Ricarica carta prepagata€1
Imposta di bollo€2 per giacenza superiore a € 77,47

Alternative gratis a PostePay Evolution

1

Tinaba

Carta prepagata con conto
carta mooney
  • Gratis per sempre
  • Paga tributi, bollettini, bollo, ecc.
  • Nessuna imposta di bollo
2

HYPE

Carta conto
Carta Hype
  • Gratis sempre*
  • IBAN italiano
  • Risparmia e investi

* con un piano HYPE base

Canone annuo di PostePay Evolution: chi deve pagare

Postepay evolution

Il canone annuo di 15 euro della PostePay Evolution non è uguale per tutti. Infatti, come specificato dal foglio informativo, il canone annuo è gratuito per:

  • i dipendenti di Poste Italiane;
  • i dipendenti di Società del Gruppo Poste Italiane.

Per questa categoria di persone il Canone Carta annuo è azzerato e, di conseguenza, il totale delle spese annue è pari a zero.

Invece, per quanto riguarda il costo di emissione della carta previsto una tantum, pari a 5 euro, può essere azzerato se si attiva l’Opzione Connect.

In più, il canone annuo ammonta a € 13,00 con addebito anticipato per le PostePay Evolution, anche con “Opzione Connect”, acquistate fino al 31 dicembre 2018.

Canone annuo PostePay Evolution: pagamento anticipato

Il pagamento del canone annuo per PostePay Evolution si effettua in anticipo per quanto riguarda il primo anno in cui viene emessa la carta. Ma come si paga il canone annuo della carta? Molto semplicemente, annualmente avviene un addebito diretto sulla carta PostePay del canone annuo dovuto.

Dal momento dell’attivazione della carta prepagata, quindi, è necessario prevedere il costo del canone annuale pari a 15 euro per renderla fruibile ed utilizzare tutti i servizi messi a disposizione da Poste.

postepay evolution

Il canone annuale anticipato ha validità 12 mesi, mentre per quanto riguarda il canone da versare a partire dal secondo anno viene tenuto conto l’anno solare; alla scadenza dell’anno solare avverrà il pagamento dei successivi canoni annuali. Perciò, l’addebito avviene alla scadenza dell’anno solare a partire dal momento in cui è stata effettuata la richiesta della carta prepagata. Il pagamento automatico può essere effettuato da Poste entro 30 giorni dalla data di scadenza.

In caso di mancato pagamento oltre la scadenza è consigliabile richiedere maggiori informazioni direttamente alle Poste.

Il pagamento del canone annuale per PostePay Evolution avviene automaticamente e non richiede alcuna autorizzazione o operazione, purché sulla carta siano presenti i 15 euro previsti.

Canone annuo non pagato su PostePay Evolution

Cosa succede se non si paga il canone annuo di PostePay Evolution? In caso di canone annuo non pagato, e quindi il pagamento automatico non è stato andato a buon fine, ad esempio, per mancanza di fondi sulla carta, Poste procederà a disattivare temporaneamente la carta prepagata PostePay.

Prima che questo accada, riceverai un messaggio come questo via email o app PostePay associata alla tua carta:

“I fondi presenti sulla postepay evolution non sono sufficienti per il rinnovo del canone annuo. per continuare ad utilizzare la carta effettua una ricarica”.

Dopodiché, se non avrai un saldo sufficiente, Poste bloccherà la PostePay Evolution finché non sarà presente l’importo di 15 euro sulla carta per pagare il canone annuo.

Per riattivare la PostePay Evolution e procedere al versamento del canone annuale, quindi, basterà semplicemente ricaricare la carta prepagata ed attendere il prelievo automatico. In questo modo Poste sbloccherà subito la carta e la renderà immediatamente fruibile.

Leggi anche: come ricaricare la PostePay Evolution

Come vedere il canone della Postepay Evolution

Per conoscere lo stato di pagamento del canone annuo della PostePay Evolution sono disponibili tutte le informazioni all’interno dell’area personale sul sito di Poste Italiane.

In più, per verificare gli eventuali aumenti del canone annuo della carta prepagata è consigliabile controllare periodicamente i fogli informativi e il sito ufficiale. Tuttavia, gli istituti di pagamento come le Poste Italiane hanno l’obbligo di informare per tempo i clienti di eventuali modifiche alle condizioni contrattuali.

Canone annuo di PostePay Evolution Business

Oltre alle carte prepagate per privati, Poste offre anche una soluzione per le piccole imprese. Stiamo parlando della carta prepagata PostePay Evolution Business.

Questa carta ha un plafond da 200.000 euro e può essere associata al POS Fisico, MPOS e al servizio Postepay Codice.

È anche disponibile il Cashback Business che premia i pagamenti effettuati con la carta.

Il canone annuo di PostePay Evolution Business è di 12 euro per il primo anno. Il canone, tuttavia, è azzerabile con la promozione acquiring.

A partire dal secondo anno il canone della carta prepagata business sale a 36 euro annui. Per l’emissione della carta, invece, è previsto un costo una tantum di 10 euro.

Anche per quanto riguarda la carta PostePay Evolution il canone annuo può risultare piuttosto oneroso rispetto alle alternative presenti sul mercato. Infatti, tra le migliori carte business disponibili, ci sono anche carte prepagate a costi inferiori e con funzionalità aggiuntive.

Domande frequenti

Qual è il costo annuale del canone della Postepay Evolution?

Il costo annuale per il rinnovo della Postepay Evolution è di 15 euro a partire dal 1° gennaio 2023.

Come si paga il canone annuo della Postepay Evolution?

Il pagamento del canone annuo della Postepay Evolution avviene tramite addebito diretto sulla carta stessa. Questo addebito avviene annualmente in anticipo per il primo anno, mentre per gli anni successivi avviene entro 30 giorni dalla data di scadenza dell’anno solare.

Cosa succede se i fondi sulla Postepay Evolution non sono sufficienti per il rinnovo del canone annuo?

Se i fondi sulla Postepay Evolution non sono sufficienti per il rinnovo del canone annuo, la carta viene temporaneamente disattivata e per riattivarla è necessario ricaricare la carta con l’importo necessario per pagare il canone.

Cosa devo fare se non ho pagato il canone annuo della Postepay?

Se non si è pagato il canone annuo della Postepay, la carta viene temporaneamente disattivata e per riattivarla è necessario ricaricare la carta con l’importo necessario per pagare il canone.

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente

Esperto di mercati finanziari e trader indipendente. Collabora con Finanza Digitale curando i contenuti dedicati al trading.

Argomenti:

1 commento su “Canone annuo di PostePay Evolution 2024: importo e quando si paga”

  1. Salve, un anno fa ho fatto la postepay evolution. Il 2 luglio dovevano ritirare il canone, ma non è stato così. Come mai?

    Rispondi

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: