Pagamenti > Carte Credito Viaggi

Miglior Carte per Viaggiare: Confronto carte di credito, di debito e prepagate Giugno 2024

Vantaggi, sicurezza, convenienza: ecco cosa ti offrono le carte di pagamento create per viaggiare in Europa e all’estero. Scopri la classifica e le recensioni delle migliori con e senza conto corrente.

+ Perché fidarti di Finanza Digitale
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
12 min
+ Fidati di Noi
×

In Finanza Digitale, ci impegniamo per offrirti analisi finanziarie imparziali e affidabili. Pur ricevendo compensi attraverso affiliazioni, la nostra integrità editoriale rimane il nostro pilastro: le nostre classifiche e recensioni sono frutto di rigorose analisi e indipendenza. La tua fiducia è la nostra missione.

Aggiornato il:

Tempo lettura:
12 min
Carte per viaggiare

Quando si viaggia è inevitabile affrontare le spese legate al cambio di denaro, ai prelievi e ai pagamenti in valute diverse. Infatti, nella maggior parte dei casi si utilizzano conti correnti e carte che non sono state pensate per i viaggi, con costi per versamenti e operazioni agli ATM che incidono in modo significativo sul budget preventivato. La conseguenza: è meglio non utilizzarle per ridurre le spese.

Come fare per risparmiare se ti trovi spesso fuori dall’Italia? La soluzione è quella di dotarsi di una carta per viaggiare. Sono versioni di credito, di debito o prepagate create appositamente per chi si trova lontano da casa per lavoro o per suo interesse personale. Scopri perché sono strumenti indispensabili, con la classifica delle migliori di Giugno 2024.

Perché scegliere una carta per viaggiare

Perché scegliere una carta per viaggiare

I contanti non sono la soluzione migliore quando si affronta un viaggio. Dal punto di vista organizzativo vi sono problemi su dove metterli e quanti soldi portare.

E poi si deve considerare la sicurezza. Una valida alternativa è predisporre solo una piccola somma liquida e poi utilizzare una carta di pagamento ideale per viaggiare. Ma quali sono? Vengono definite così quelle tipologie di carte di credito, dei debito e prepagate che hanno particolari caratteristiche:

  • puoi pagare ai Pos in qualunque valuta con un tasso di conversione vantaggioso;
  • prelevare denaro fuori dall’Italia, in modo gratuito o con tassi convenienti;
  • utilizzare un servizio di sharing (noleggio auto, scooter, monopattino, bicilette).

Inoltre, le carte per i viaggi sono spesso dotate di assicurazioni integrate, in caso di smarrimento bagagli, ritardi di volo, infortuni e malattia. Se come è naturale già possiedi un conto corrente, verifica quali sono le condizioni di pagamento per le operazioni fuori dall’Italia.

Se i prelievi all’estero hanno una commissione superiore ai 3€, il tasso di cambio è più alto del 3% o la carta in tuo possesso non ha polizze, allora può essere utile integrare una della migliori carte per viaggiare con e senza conto corrente.

Come scegliere le carte per viaggiare?

Come scegliere le carte per viaggiare

Cosa definisce una carta per viaggiare tra le migliori? Ecco alcune delle caratteristiche da valutare:

  • le commissioni;
  • i servizi accessori collegati;
  • la tipologia di carta.

Nel primo caso si considerano una serie di costi collegati a:

  • canone della carta: alcune non lo hanno, mentre in altre lo puoi azzerare;
  • commissioni di prelievo: nelle versioni migliori hai la possibilità di prelevare a costo zero fino a una certa somma;
  • commissioni di cambio: applicate sia ai prelievi, sia ai pagamenti, hanno un tasso di cambio basso quasi sempre tra lo 0,5% e il 2%;
  • commissioni di pagamento: costi inclusi in caso di acquisti fuori dall’Italia. In euro sono quasi sempre gratuiti, mentre in altra valuta si applica il tasso di cambio.

Servizi accessori

Le carte per viaggiare integrano una serie di strumenti fintech ideali per chi si sposta fuori dall’Italia. Ad esempio, alcune versioni hanno polizze assicurative, altre hanno applicano sconti per la prenotazione di voli oppure per il noleggio auto. Infine, vi sono quelle che permettono gli accessi riservati in aeroporto rendendo più veloce l’imbarco.

Carta di credito, carta di debito o prepagata: quale scegliere?

Altra domanda ricorrente è quella legata alla tipologia di sistema di pagamento. È meglio una carta di credito, di debito o una prepagata? Ecco in breve quali possono essere i pro e i contro di ogni tipologia.

Carta di credito

Il sistema di pagamento è quello pay after, dato che paghi subito, ma l’importo ti verrà addebitato solo il mese successivo. Inoltre, in alcune versioni puoi anche dilazionare le spese a rate. Da valutare se non vuoi utilizzare il saldo del tuo conto corrente per un viaggio. Inoltre, sono utili se devi noleggiare un auto, oppure prenotare un servizio di sharing.

Carta di debito

Sono le carte bancomat. Il denaro è addebitato in tempo reale sul conto. Possono essere utili in caso in cui devi prelevare soldi in contanti e se vuoi avere un controllo attento del budget di viaggio: puoi spendere solo il denaro in tuo possesso.

Carta prepagata con IBAN

Definite anche come pay before (paga prima): devi ricaricarle per effettuare un acquisto. Combinano alcune caratteristiche di quelle di credito e di debito, dato che sono separate dal tuo conto corrente, ma hai un plafond di spesa limitato. Ciò le rende molto sicure in caso di frodi o di furto.

Migliori carte di credito per viaggi in Europa e all’estero

In linea di massima tutte e tre le tipologie di carte hanno i loro vantaggi e svantaggi.  Quindi potrebbe essere utile portarne due, affiancando a quella del proprio conto corrente una dedicata ai viaggi, oppure scegliere direttamente un conto corrente che includa questa tipologia di carta. Ecco quali sono quelle più convenienti:

  • Wise: migliore carta per viaggiare senza commissioni.
  • Carta di credito ING: migliore credit card a costo zero.
  • Curve: unica carta per pagare con più carte.
  • Hype Premium: la migliore carta di debito per studenti.
  • Credit Card Fineco: migliore carta di credito per giovani.
  • Carta di credito Mediolanum: la carta per prelevare all’estero.
  • Carta Oro American Express: la carta senza conto corrente per l’estero.

Wise: migliore carta per viaggiare senza commissioni

carta wise

La carta Wise è una versione di debito collegata al conto Wise (ex Transferwise). Per richiederla è necessario un versamento una tantum di 7€. Per il resto rientra tra le versioni a costo zero: niente canone.

Uno strumento molto utile per viaggiare, dato che supporta ben 40 valute. Ciò vuol dire che puoi effettuare acquisti pagando direttamente con la valuta del luogo, senza preoccuparti dei tassi di cambio.

Altro aspetto interessante: puoi prelevare ovunque senza commissioni se l’importo è inferiore ai 200€. L’unica limitazione è che hai solo un’operazione a costo zero ogni 30 giorni. Infine, è abilitata ai sistemi di pagamento con Apple Pay e Google Pay: puoi così utilizzare il tuo smartphone senza preoccuparti di portare con te la carta.

Carta di Credito ING: migliore credit card a costo zero

carta ING Gold

Pagare in valute diverse è conveniente con la carta di credito ING Gold: si applica un tasso di cambio fisso del 2%. Invece, per i prelievi in contanti hai una commissione del 4% con un massimo di 3€ ad operazione.

Puoi richiedere la carta di credito se hai aperto un Conto Corrente Arancio senza costi aggiuntivi: se accrediti lo stipendio, oppure effettui almeno 500€ di acquisti al mese, il canone di 2€ al mese è azzerato.

Può essere una valido strumento per viaggiare anche grazie alle seguenti funzionalità:

  • hai un plafond di spesa a partire dai 1.500€;
  • puoi attivare il rimborso rateale;
  • opzione cashback per tutti gli acquisti in Italia e all’estero che aderiscono al programma Mastercard Travel Rewards;
  • adesione al servizio Mastercard Reserved Fast Track con cui hai accesso prioritario negli aeroporti di Fiumicino, Venezia, Linate, Olbia, Catania e Torino.

Curve: un unico strumento per pagare con più carte

Una soluzione originale è quella di richiedere una carta Curve. Infatti, è collegata a un portafoglio di moneta elettronico in cui puoi aggiungere tutte le carte in tuo possesso. Il funzionamento è semplice.

Quando pagi con Curve puoi scegliere con quale tessera completare la transazione. In questo modo puoi selezionare solo quelle più adatte che hanno costi e commissioni vantaggiose per le transazioni fuori dall’Italia.

Curve ti offre quattro piani di abbonamento, tra cui la versione Curve Lite è a costo zero e ti permette di aggiungere fino a 3 carte di pagamento nel tuo wallet. Da valutare non solo per i costi convenienti, ma anche per la funzionalità Torna Indietro. Puoi modificare le operazioni eseguite, fino a 30 giorni prima, con una delle carte. Utile se hai utilizzato una tessera con commissioni fuori dall’Italia meno convenienti rispetto ad altre disponibili nel tuo wallet Curve.  

Hype Premium: migliore carta di debito per studenti

Carta Hype Premium

La carta Hype Premium è una versione di debito Mastercard collegata al conto Hype. Hai un canone mensile di 9,90€, un importo al di sopra dei costi di altre carte di debito, ma con diversi vantaggi se ti trovi spesso lontano da casa.

Con Hype Premium puoi eseguire una transazione a costo zero in qualunque negozio se è in euro. Nel caso di valuta diversa si applica il tasso di cambio Mastercard dell’1,5% sull’importo dell’operazione.

Puoi anche prelevare da qualunque ATM senza commissioni, se la somma è pari o inferiore ai 250€. Se superi questo importo si applica una commissione di 2€. Invece, per i prelievi in valuta estera, si applicherà il tasso di cambio del 1,5%.

Può essere considerare tra le migliori carte per viaggiare, dato che nel canone sono incluse una serie di polizze:

  • ritardo consegna bagaglio: puoi richiedere un rimborso fino a 350€ per un ritardo superiore alle 4 ore;
  • smarrimento per danneggiamento: rimborso fino a 1.000€;
  • ritardo aereo: fino a un massimo di 500€ di rimborso se l’aereo ha un ritardo superiore alle 4 ore;
  • annullamento viaggio: massimale fino a 10.000€;
  • assistenza medica: fino a 1 milione di euro.

Fineco Credit Card: migliore carta di credito per giovani

fineco card credit

Se ti trovi spesso in viaggio puoi valutare di richiedere la carta di credito multifunzione Fineco. Uno strumento che riflettere tutte le caratteristiche del conto multicanale Fineco Bank.

Ha un costo di 29,95€ al mese, azzerabile se rientri nella fascia under 30, con un plafond di spesa massimo di 1.600€ non aumentabile. La sua caratteristica è quella di essere una carta multifunzione. Quindi al momento del pagamento puoi scegliere tra:

  • funzionalità bancomat: con l’accredito diretto sul tuo conto;
  • modalità carta di credito: con il pagamento che verrà addebitato entro i primi 10 giorni del mese, in modalità a saldo, oppure con la possibilità di attivare l’opzione revolving.

La Credit Card Fineco è una VISA, accettata in tutto il mondo. In più, se attivi il servizio Multicurrency sul conto Fineco puoi effettuare acquisti in diverse valute senza pagare le commissioni di cambio. Invece, per le operazioni di prelievo fuori dall’Italia si applicherà una commissione del 2% a cui si aggiunge il tasso di cambio VISA.

Altro punto di forza è la possibilità di gestirla attraverso l’app mobile, oppure la piattaforma desktop. Infine, è una delle poche banche che ti offre un sistema di customer care, con l’opzione di un’assistenza telefonica sempre disponibile in caso di imprevisti.

Carta di credito Selfy di Banca Mediolanum: la carta per prelevare all’estero

carta di credito mediolanum

La carta di credito Mediolanum, collegata al SelfyConto, puoi valutarla grazie a un ampio plafond di spesa e all’abilitazione ai pagamenti all’estero.

Per il primo anno non ha un costo, mentre dal secondo in poi, il canone è di 40€ all’anno per la versione base, e di 80€ per quella Prestige. Emessa da Nexi Payment, puoi scegliere tra una versione Mastercard e una VISA con un plafond di spesa a partire dai 1.500€, per la versione base, e di 5.000€ per quella Prestige, ma che puoi aumentare in rapporto al tuo reddito.

Tra le funzionalità che la rendono interessante per viaggiare in Europa e all’estero supporta le transazioni anche in valuta differente dall’euro: si applica un tasso di cambio previsto dal circuito Mastercard o VISA a cui si aggiunge un 2% di commissione applicata da Nexi Payment.

Inoltre, con la funzionalità anticipo contante, con la quale puoi prelevare da qualunque ATM, hai accesso a un’ampia liquidità anche all’estero. Per le operazioni che avvengono in zona Euro, si applicherà una commissione minima di 0,52€, mentre per quelle extra euro, l’importo è di 5,16€.

Infine, con il costo di 24 dollari puoi accedere, come titolare della carta, a qualunque area Lounge presso i più importanti aeroporti del mondo.

Carta di Credito Oro American Express: la credit card senza conto corrente

Carta Oro American Express

Tra gli strumenti di pagamento interessanti se ti trovi spesso in viaggio, per passione o per lavoro, puoi valutare la Carta di Credito Oro American Express. Il costo è di 20€ al mese, ma che dovrai pagare dal secondo anno in poi. Inoltre, hai un plafond personalizzato che, in base al tuo reddito, può arrivare fino a 15.000€.

Per richiedere la carta devi essere maggiorenne, avere residenza in Italia e dimostrare un reddito annuale di 25.000€. Se viaggi molto, hai una serie di vantaggi nell’utilizzarla. Puoi effettuare le transazioni in Euro, oppure in valute diverse, che verranno automaticamente convertite in euro e addebitate sull’estratto conto. Il tasso di cambio applicato è scelto da American Express in base ai tassi di conversione interbancari più bassi previsti per il giorno delle transazioni.

In quanto Titolare della Carta di Credito Oro American Express avrai i seguenti vantaggi dedicati ai viaggi:

  • accesso all’assicurazione World Travel Assist con cui hai una copertura fino a 3.000€ in caso di spese mediche;
  • sconti sul noleggio auto con la compagnia Avis e Hertz;
  • accesso all’opzione the Hotel Collection con la possibilità di effettuare un upgrade di una camera e spendere fino a 100$ di servizi;
  • sconto di 50€ da utilizzare sul sito American Express Viaggi per l’acquisto di biglietti o per prenotare un viaggio;
  • adesione al servizio Priority Pass con cui hai due accessi gratuiti ogni anno in oltre 1.200 VIP Lounge in tutto il mondo.

Infine, puoi valutare di gestire i tuoi pagamenti nel modo che più si adatta alle tue esigenze, scegliendo tra il pagamento a saldo e quello a rate.

Migliori carte per viaggiare: confronto finale

CartaTipologiaCostoCaratteristiche
WiseCarta di debitoCosto zeroCarta multivaluta
Carta di credito INGCarta di credito2€ al mese azzerabileServizi Mastercard
CurvePortafoglio digitaleIn base al pianoPuoi utilizzare tutte le carte di pagamento collegate
Carta HypeCarta di debito9,90€ al meseTassi convenienti
Carta Fineco CreditCarta di credito29,95€ all’annoVersione multifunzione
Mediolanum Credit CardCarta di credito40€ versione base- 80€ PrestigeAnticipo contante
Carta Oro American ExpressCarta di credito1° anno gratuito poi 20€ al meseCarta supplementare

Migliori carte per viaggiare: domande frequenti

Quali sono le migliori carte di credito per viaggiare?

Tra le migliori carte per viaggiare puoi valutare Wise, la carta di credito ING, Curve, Hype Premium, Fineco Credit Card, la Mediolanum Credit Card e la carta Oro American Express.

Che carta conviene usare all’estero?

Carta di credito, di debito e prepagate sono tutti strumenti sicuri e affidabili da utilizzare all’estero. La scelta di quale usare è legata alle proprie abitudini e capacità economiche.

Quali sono le carte per pagare all’estero senza commissioni?

Tra le carte che non applicano commissioni per cambio della valuta vi sono la versione di debito Wise e la Fineco Credit Card.

Esistono carte prepagate per pagare all’estero per minorenni?

Sì, alcune carte come la Hype hanno un’offerta dedicata ai minori con cui è possibile pagare anche all’estero.

Altre carte di credito che potrebbero interessarti:

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: