Compass Prestito Business: recensioni sui finanziamenti e prestiti per le imprese

Con Compass Prestito Business hai immediatamente accesso al credito, con la possibilità di chiedere da 15.000 a 50.000€: ecco come funziona e i documenti per ottenere liquidità.

Compass Prestito Business

Se hai una piccola impresa, sei un lavoratore autonomo, o titolare di una ditta individuale ed hai al contempo bisogno di liquidità, puoi fare affidamento su Compass Prestito Business. Si tratta di una soluzione efficiente, con la quale ottenere un finanziamento in poche ore.

Puoi così acquistare un nuovo macchinario per le tue attività, ammodernare l’impresa, oppure far fronte ad acquisti improvvisi, con più serenità. Vediamo subito se i prodotti business di Compass possono fare al caso tuo e quali vantaggi portano con se.

Ricorda che puoi sempre chiedere più informazioni ad un consulente esperto, utilizzando i canali presenti sul sito, oppure presso una delle tanti sedi fisiche. Prima di ciò, vediamo cosa serve, quali sono i requisiti e se anche tu puoi fare richiesta di preventivo.

Analizziamo anche le recensioni online, ossia le opinioni di altri imprenditori che hanno già ottenuto credito con Compass Prestito Business e che hanno lasciato una propria testimonianza sul servizio.

Cos’è Compass Prestito Business?

Cos’è:Prestito dedicato ad imprese ed aziende
Quali sono i tempi:Si può ottenere un prestito in poche giornate lavorative
Tassi di interesse:Variabili, ma molto competitivi
Sito ufficiale:compass.it

Compass Prestito Business è il finanziamento fino a 50.000 euro dedicato a commercianti, artigiani, piccole imprese e ditte individuali. È un prodotto Compass, messo a disposizione da una società nata da una delle migliori banche in Italia, ossia il Gruppo Mediobanca.

È un finanziamento pensato per chi lavora in proprio e ha bisogno di un supporto economico e di una consulenza efficiente, ma soprattutto in tempi record. L’obiettivo della società è quello di aiutare gli imprenditori nella realizzazione di progetti di impresa.

Per fare ciò, si avvale di una rete di esperti del settore, dislocati in più di 300 sedi fisiche, su tutto il territorio nazionale. È in ogni caso presente anche una piattaforma online, con la quale è possibile accedere a tutte le informazioni sui prestiti.

La vicinanza al Gruppo Mediobanca mette subito in evidenza la professionalità dell’istituto, che con il passare degli anni continua ad ottenere risultati, abbracciando la digitalizzazione. È un concreto punto di riferimento per le piccole e medie imprese in cerca di credito.

Compass Prestito Business: caratteristiche

Compass Prestito Business è una soluzione pratica e conveniente, che ti permette di ottenere importi variabili, da poter restituire in comode rate mensili.

Compass Prestito Business caratteristiche

Indichiamo alcune delle principali caratteristiche alla base del funzionamento del prestito:

  • semplicità: per ottenere il prestito non è richiesta alcuna garanzia reale obbligatoria, non sei mai obbligato a cambiare banca, o ad aprire un conto corrente con Compass e non dovrai presentare alcun piano di sviluppo, o modello di business;
  • rapidità: nel mercato del credito al consumo la velocità di ottenimento della liquidità è importante ed è per questo che con Compass Prestito Business puoi ottenere la conferma sull’accettazione del finanziamento in poche giornate lavorative e l’erogazione del capitale a poche ore dalla conferma;
  • flessibilità: gli importi che possono essere richiesti variano da un minimo di 15.000 ad un massimo di 50.000 euro – hai così la certezza di poter chiedere solo la somma di cui necessiti per portare avanti il tuo progetto imprenditoriale;
  • personalizzabile: il piano di rimborso del debito può essere sempre scelto a tua discrezione e puoi dilazionare il pagamento in comode rate mensili, da un minimo di 12 ad un massimo di 84;
  • discreto: il prestito proposto da Compass non è infine finalizzato e non hai in altri termini l’obbligo di indicare all’istituto quali siano le motivazioni che ti hanno spinto a chiedere una liquidità aggiuntiva per la tua impresa.

Prestito Business Compass: tassi e costi

Tassi e interessi

Uno degli aspetti più importanti da valutare, è sicuramente la presenza dei costi e dei tassi di interesse. La soluzione di Compass Business è molto vantaggiosa e la società mette sempre in chiara luce tutte le commissioni, che non presentano nessun costo nascosto.

In linea generale, considera che il TAN può variare da un minimo del 7,92% ad un massimo dell’ 8,1%, e che il TAEG, il Tasso Effettivo Globale, può variare da un minimo del 12,99% ad un massimo del 16% (valori ampiamente in linea con il mercato e con gli altri competitor).

Considera inoltre gli oneri fiscali, che possono arrivare ad un massimo di 16€ ed essere contabilizzati alla prima rata pagamento del prestito, e i costi di istruttoria. Questi ultimi possono variare da un minimo di 150€ ad un massimo di 300€, in base alla somma richiesta.

Non devi inoltre pagare nessuna spesa di incasso rata, nessun costo di gestione e nessun estratto conto, se richiesto in formato digitale. Se vuoi ricevere i report cartacei, devi invece sostenere un costo di 0,56€ ogni mese.

Approfondisci sui prestiti personali a tasso zero

Chi può chiedere Compass Prestito Business?

Ammissibilità prestito

Il prestito Business di Compass può essere richiesto da un’ampia platea di persone, che hanno la possibilità di scegliere diversi importi e un piano di restituzione del debito flessibile, che va incontro alle singole esigenze.

Per fare domanda devi rientrare in una di queste categorie:

  • commercianti;
  • artigiani;
  • piccole imprese;
  • ditte individuali.

Per essere accettata, la domanda deve inoltre essere richiesta da una società, o ditta individuale, con sede legale in Italia. Le stesse devono inoltre essere necessariamente iscritte alla Camera di Commercio da almeno 24 mesi, ossia 2 anni.

Non esistono invece specifici limiti settoriali alle categorie indicate in precedenza. Puoi quindi accedere al prestito se hai un negozio, o un’attività fisica, ma anche se hai aperto da almeno due anni un e-commerce online e necessiti di liquidità per crescere ulteriormente.

Compass Prestito Business: requisiti e documenti richiesti

Documenti personaliDocumenti dell’attività commerciale
Documento d’identità dei titolari e sociModello Unico (per le Ditte Individuali)
Codice fiscaleBilancio, o Modello Fiscale e la copia della ricevuta dell’avvenuta presentazione telematica, rilasciata dall’Agenzia delle Entrate (per le società)
Visura C.C.I.A.A. (per le Ditte Individuali e società)

La tabella in alto mette in evidenza i documenti che devono essere consegnati se vuoi ottenere il prestito. I documenti personali, del titolare della ditta individuale, oppure dei soci se si tratta di società, sono semplicemente la carta d’identità e il codice fiscale.

I documenti relativi all’attività commerciale sono invece il Modello Unico per le ditte individuali, e il Bilancio o Modello Fiscale e la copia della ricevuta dell’avvenuta presentazione telematica, rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, per le società.

Tutti i richiedenti, a prescindere dalla forma societaria, devono inoltre presentare una VISURA C.C.I.A.A. con data di rilascio non superiore ai 90 giorni. Altri documenti possono infine essere richiesti in presenza di eventuali garanzie sulla richiesta del prestito.

Prestiti aziendali senza garanzie

I prestiti aziendali senza garanzie sono prestiti che permettono di ottenere liquidità senza dover lasciare alcun collaterale. I prestiti Business di Compass rientrano in questa categoria? Sì, sulla pagina ufficiale è indicato che la società non richiede garanzie reali.

Le garanzie reali possono ad esempio essere pegno, ipoteca, o qualsiasi altra forma di tutela della banca, su una proprietà di chi chiede il prestito. È inoltre possibile ottenere fino al massimo importo di 50.000 euro, anche senza garanzie personali (garante fisico).

La concessione del prestito senza garanzie è in ogni caso data solo se la società rispetta specifici requisiti. I titolari non devono essere segnalati come cattivi pagatori e l’impresa non deve risultare nelle segnalazioni dell’elenco CRIF, ossia Centrale Rischi Interbancaria.

Solamente in alcuni di questi casi, Compass potrebbe quindi richiedere la presenza di un garante, oppure di altre garanzie simili, così da tutelarsi in caso di insolvenza. Tutte le condizioni sono in ogni caso da stabilire, di volta in volta, con il consulente del gruppo.

Scopri se esistono i prestiti senza busta paga

Come richiedere il prestito Compass Business

La maggior parte dei prestiti personali Compass può essere richiesta direttamente online, previo invio della domanda, ottenimento del preventivo, compilazione del contratto con firma digitale ed ottenimento del credito.

Come richiedere il prestito Compass Business

Per il prestito Compass Business, la società chiede di:

  1. fissare l’appuntamento online, o tramite altri canali;
  2. concludere il contratto in una delle tante filiali fisiche sparse in Italia.

Puoi dunque individuare sulla pagina ufficiale Compass la filiale a te più vicina e procedere con la richiesta dell’appuntamento. In alternativa, puoi chiamare il numero verde 800.77.44.33, per parlare con un operatore e stabilire la giornata dell’incontro.

Presentati quindi in filiale con i documenti che abbiamo indicato in precedenza, parla con il consulente e completa le procedure guidate assieme all’esperto. Quando il prestito viene accettato, riceverai la somma richiesta nel giro di poche giornate lavorative sul tuo conto.

Leggi di più sui migliori prestiti online

Compass Prestito Business: opinioni e recensioni

Compass Prestito Business recensioni e opinioni

Le recensioni sul prestito Compass Business sono in media positive. La maggior parte delle opinioni si sofferma sulla professionalità dell’istituto e sulla vicinanza dei consulenti, che riescono a trovare rapidamente la soluzione adatta alle proprie esigenze.

Molte testimonianze, mettono inoltre in evidenza la presenza di interessi molto competitivi e la possibilità di ottenere credito, sia di piccole basse sia di somme alte, in pochissimo tempo. In altri termini prestiti veloci, efficienti e con ampia flessibilità sulla restituzione.

Completa il tutto la presenza di un gruppo solido e con un numero di clienti in crescita. Le recensioni su Compass, anche associate ai prestiti Business, sul sito TrustPilot, valutano il servizio 4,5 stelle, sulla base di 8.767 testimonianze al momento attuale.

Potrebbero interessarti altre guide correlate su:

Compass Prestito Business – FAQ

Come fare la simulazione con Compass Prestito Business?

Per fare la simulazione con Compass Prestito Business puoi contattare un consulente esperto, esporre le tue necessità e studiare con lui diversi piani, adatti alle tue specifiche esigenze.

Qual è il numero verde per il prestito Compass Business?

Se vuoi richiedere il Compass Prestito Business puoi contattare il numero verde 800.77.44.33 e parlare con un consulente esperto, a tua completa disposizione.

Come funziona il prestito Business Compass?

Il funzionamento del prestito Business Compass è molto intuitivo: fai domanda di prestito e quando la stessa viene accettata ricevi il credito sul tuo conto in poche giornate lavorative.

Argomenti:

Achille Bellelli

Imprenditore tech e investitore indipendente, esperto in criptovalute e strumenti di trading speculativo. Scrive per FinanzaDigitale e altri magazine economici.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: