Miglior Conto Deposito oggi: classifica, interessi e dove conviene mettere i risparmi

Come scegliere il miglior conto deposito

Se sei alla ricerca di soluzioni per investire il tuo denaro, può essere utile valutare il miglior conto deposito. Uno strumento che ti permette di disporre di liquidità e al contempo ottenere un incremento dei tuoi risparmi per raggiungere uno specifico obiettivo.

Una realtà che puoi prendere in considerazione, soprattutto in un momento di incertezza del mercato, dato che disporrai di una serie di vantaggi, tra i quali una garanzia sul capitale e l’opportunità di aprire un conto deposito se disponi di una liquidità ridotta. Infatti, potrai vedere crescere il tuo patrimonio anche se investi una somma di 1.000 euro in tempistiche che sono a medio e lungo termine.

Cos’è un conto deposito? Quale può essere considerato il migliore? Ti basterà leggere il nostro articolo per ottenere la risposta a queste domande e scoprire tutte le sue caratteristiche e se oggi conviene sottoscriverlo.

Conto deposito: cos’è

Cos'è il miglior conto deposito

Può essere definito come una tipologia di conto corrente che ti permette di ottenere un rendimento costante sul denaro che hai depositato su di esso. Ciò significa che nel momento in cui apri un conto deposito, dovrai versare dei soldi spostandoli dal tuo conto principale o da un’altra banca.

Su quella somma verrà applicato un interesse, che varia in rapporto alle diverse offerte delle singole banche e ad alcuni fattori. Il principale vantaggio di questo prodotto finanziario è quello di essere collegato al tuo conto corrente principale.

Inoltre, potrai mantenere il tuo denaro liquido e utilizzarlo in caso di necessità, ottenendo comunque un incremento costante su di esso. Per valutare qual è il miglior conto deposito dovrai considerare le sue caratteristiche:

  • tipologia di vincolo;
  • tempistica;
  • interessi e rendimento.

Tipologia di vincolo

Sono disponibili due tipologie di conto deposito:

  • vincolato;
  • svincolato.

Nel primo caso, il denaro sarà bloccato fino alla scadenza dei termini del deposito, che possono variare da un minimo di 6 mesi fino a raggiungere anche i 6 anni. Quindi non potrai disporre dei soldi versati e se hai necessità di affrontare delle spese improvvise, dovrai pagare una specifica penale per disinvestirli.

Invece, se vuoi avere massima libertà di ottenere un rendimento e utilizzare i tuoi soldi, allora potrai valutare l’opzione del conto deposito non vincolato, che ti permette di ottenere comunque un rendimento minore, ma potrai impiegare il tuo denaro in ogni momento.

Tempistica

Questo valore indica il periodo di tempo in cui dovrai lasciare il tuo denaro nel conto deposito per ottenere un incremento dei tuoi risparmi. Oggi le offerte sono tante e avrai l’opportunità di scegliere tra:

  • breve termine: 6-13 mesi;
  • medio termine: 12-48 mesi;
  • lungo termine: oltre i 48 mesi.

Interessi e rendimento

Interessi del conto deposito

Per comprendere questi due termini, devi considerare che quando versi dei soldi sul conto deposito, si applicherà un interesse su questa somma che la banca ti offre.

Infatti, la somma vincolata potrà essere utilizzata dall’istituto di credito al fine di effettuare a sua volta delle attività finanziarie, come se fosse una sorta di prestito. In cambio otterrai un pagamento, definito rendimento, che sarà quindi la percentuale di guadagno al netto dei costi.

Miglior conto deposito: Classifica

Come scegliere il miglior conto deposito?  I fattori da valutare sono diversi: dalla durata al tasso annuo, dal costo del conto alla tipologia di sottoscrizione e infine, dovrai considerare anche l’importo che vuoi investire e l’obiettivo economico da raggiungere. 

Se effettui una breve ricerca sul web, ti troverai davanti a un numero ampio di offerte, però non tutte convenienti. In questa prospettiva abbiamo vagliato alcune delle banche che in base alle opinioni degli utenti e a un rapporto costi-rendimenti, sono considerate tra quelle che dispongono del miglior conto deposito. Ecco la classifica aggiornata.

Conto depositoDurataTasso lordo annualeCostoSottoscrizione
1. CheBanca3-6-12 mesi0,75%gratuito100€
2. WebSella6-12 mesi0,30%gratuito1.000€
3. Rendimax6 mesi a 5 anni0,40% all’1,75%gratuito1.000€
4. Conto Arancioillimitata0,001%gratuitonon richiesto
5. Illimity6 -60 mesi0,60% all’1,75%gratuito1.000€
6. Banca Progettoillimitata1,25%gratuito100€
7. WeBank9-12-18 mesi0,10% a 0,15%2 € al mesenon richiesto
8. Banca Widiba3-6-12 mesi0,25% a 0,40%gratuito1.000€
9. XME Intesa Sanpaoloillimitata1% al 3%gratuitonon richiesto

1. CheBanca

Una banca online che ti offre un rapporto costi-servizi elevato, dato che potrai accedere a un conto gratuito a cui sono collegate una serie di funzionalità: dal conto corrente alle carte di debito e di credito, dagli investimenti ai mutui e prestiti. In particolare, uno dei prodotti che ha riscontrato un’elevata adesione da parte degli utenti è il conto deposito.

Conto deposito CheBanca

Potrai vincolare una somma minima a partire da 100€ con una durata di 6 mesi o di 12 mesi con un tasso annuo lordo pari allo 0,75%. L’apertura richiede pochi passaggi e inoltre, non sono previsti costi per quanto riguarda l’utilizzo del servizio, dato che l’imposta di bollo è a carico di CheBanca. Gli Importi non sono vincolati, ciò significa che avrai la possibilità, in caso di necessità, di utilizzare subito il tuo denaro. 

2. WebSella

Banca Sella è tra le migliori banche italiane per solidità, un primato che ha acquisto grazie a una gestione attenta degli investimenti e a un’offerta ampia ai clienti. Il conto deposito collegato al conto online WebSella riflette la volontà di creare prodotti adatti all’evoluzione digitale del mercato, in cui in un unico strumento si concentrano diverse funzionalità.

conto deposito WebSella

Può essere considerato il miglior conto deposito, dato che potrai eseguire ogni operazione online, con passaggi che sono intuitivi e senza costi di gestione. Prevede un sistema a vincolo, ciò significa che potrai accedere ai tuoi fondi solo ed esclusivamente alla scadenza del periodo di deposito che potrà essere di:

  • 6 mesi;
  • 12 mesi.

L’importo minimo che dovrai investire è pari a 1.000€ con un tasso fisso lordo dello 0,30%. Se vuoi disporre di maggiori informazioni su tutti i vantaggi di utilizzare questo conto corrente e i servizi opzionali, ti rimandiamo alla nostra recensione sul conto Banca Sella.

3. Conto Deposito Rendimax

È un prodotto collegato alla Banca Ifis, in cui si combina massima flessibilità rendimenti variabili. Per disporre del conto deposito Rendimax dovrai aprire il conto di base, un prodotto molto utile se vuoi gestire il tuo patrimonio. Una volta attivato, avrai la possibilità di valutare quale conto deposito sia più adatto alle tue necessità.

conto deposito Redimax

Disporrai di due opzioni di conto deposito:

  • versione Like;
  • conto deposito vincolato;

Nel primo caso avrai la prossimità di investire un minimo di 1.000€ a cui si applica un rendimento lordo dello 0,40%. Scegliere questa opzione è utile se vuoi avere massima libertà nel gestire i tuoi soldi, dato che in ogni momento potrai prelevarli e impiegarli senza pagare penali. 

La versione vincolata prevede un rendimento più alto, pari all’1,75%, un valore maggiore, dato che non potrai impiegare il denaro fino alla scadenza del vincolo. Avrai però l’opportunità di ottenere gli interessi in via anticipata, attivando l’opzione di riferimento, oppure attendendo la scadenza dei termini.

4. Conto deposito Arancio 

Logo ING

ING è un Gruppo finanziario tra i più affidabili in Europa, oltre a offrire una vasta gamma di servizi utili per gestire al meglio il tuo bilancio familiare. È stata tra le prima banche a creare un conto completamente online definito Conto Arancio a cui è collegata la funzionalità deposito.

Potrai utilizzare questa opzione senza affrontare delle spese aggiuntive e versare un canone per il conto di base. Inoltre, avrai l’opportunità di controllare i rendimenti dalla piattaforma desktop, oppure utilizzando la pratica app mobile.

L’interesse è pari allo 0,001% al di sotto rispetto alla media dei conti deposito, ma avrai il vantaggio di disporre sempre dei tuoi soldi, dato che non è presente un vincolo. Può essere considerato una soluzione valida se vuoi ottenere un rendimento con una somma minima, ma anche per un capitale superiore pari a 10.000€. A questo riproposto puoi leggere la nostra guida sulle varie idee per investire oggi.

5. Conto deposito illimity

Scegliere illimity vuol dire disporre di un conto di una delle migliori banche online. Infatti, nasce e si sviluppa come realtà digitale, dato che non sono presenti sportelli bancari e tutte le procedure avvengono sul web. Una banca, sicura, flessibile e che offre numerosi strumenti ai propri correntisti.

Disporrai di:

  • conto corrente con IBAN italiano;
  • carte di debito, di credito e prepagate;
  • costi competitivi;
  • conto deposito.

Avrai l’opportunità di scegliere tra due opzioni di deposito: con vincolo e senza vincolo. Nel primo caso dovrai versare una somma minima pari a 1.000€ su un periodo di tempo che va dai 6 mesi ai 60 mesi e con un tasso di interesse lordo che varia dallo 0,60% all’1,75%. Il rendimento è elevato, dato che non potrai impiegare il denaro fino alla scadenza delle tempistiche.

Se vuoi avere massima libertà di gestire i tuoi soldi, e quindi utilizzarli per affrontare delle spese improvvise, l’opzione conto deposito svincolato è quella più adatta. In questo caso, l’interesse si abbassa con un tasso lordo che scende a una media dello 0,90%. Se vuoi conoscere tutti i vantaggi di disporre di un conto Illimity bank potrai consultare la nostra guida sui migliori conti correnti online.

6. Banca Progetto

Con un rendimento lordo dell’1,25% e la possibilità di investire anche una somma minima pari a 100€, tra i migliori conti deposito può essere inserito anche quello di Banca Progetto. Un prodotto che riflette in pieno le caratteristiche di un istituto di credito di nuova generazione, ma che offre ampia sicurezza agli utenti altre alla massima flessibilità.

Banca Progetto conto deposito

Quali sono i vantaggi di scegliere questo conto deposito? In primo luogo, disporrai di un servizio gratuito, dato che non sono previste spese e anche l’imposta di bollo è a carico della banca. Inoltre, il conto è svincolato e quindi potrai ottenere un rendimento, ma al contempo utilizzare il denaro in ogni momento. Infatti, se hai necessità di impiegare i tuoi soldi, ti basterà richiederli ed entro 32 giorni riceverai sul tuo conto il denaro.

7. Webank

Webank è un conto digitale realizzato dal Gruppo BPM per permettere ai propri clienti di disporre di tutti gli strumenti di una banca tradizionale, oltre a prevedere funzionalità in cui si combina la tecnologia e la finanza. In questa prospettiva si colloca il conto deposito Webank.

Miglior con to deposito: Webank

Potrai gestire liberamente i tuoi soldi, grazie all’opzione di deposito libero con un interesse dello 0,10% su tutte le somme presenti sul conto: in caso di necessità, avrai la possibilità di utilizzare subito il denaro. Invece, se vuoi disporre di un rendimento maggiore, potrai optare per il deposito vincolato dai 9 ai 18 mesi su cui potrai ottenere un rendimento dello 0,15%.

8. Conto deposito Widiba

Un conto deposito conveniente, dato che avrai l’opportunità di sottoscriverlo senza affrontare costi di apertura oppure di chiusura. Infatti, Widiba è un istituto di credito che riflette l’evoluzione della finanza online, dato che potrai gestire ogni singola operazione dal tuo computer oppure dall’app del cellulare

Conto deposito Widiba

Può essere considerato come il miglior conto deposito online, dato che combina massima flessibilità per gestire il tuo denaro, con tassi di interesse vantaggiosi. Infatti, potrai scegliere tra due opzioni:

  • Linea libera: avrai accesso ai tuoi soldi in ogni momento con un interesse dello 0,10%;
  • Linea vincolata: potrai ottenere un rendimento fino allo 0,40%, ma i soldi saranno bloccati fino alla scadenza del vincolo.

9. Conto deposito Intesa Sanpaolo

L’opzione di conto deposito di Intesa Sanpaolo è collegata al prodotto XME. Infatti, avrai la possibilità di disporre di un conto corrente digitale adatto sia se sei un under 35, e quindi necessiti di strumenti flessibili e con caratteristiche Fintech, sia se vuoi avere la tranquillità per i tuoi risparmi. 

Conto deposito Intesa Sanpaolo

Per accedere al conto deposito, ti basterà attivare l’opzione Salvadanaio, che ti permette di ottenere sulle somme depositate un interesse dall’1% fino a un massimo del 3%. Inoltre, potrai disporre in ogni momento del tuo denaro, senza pagare penali.

Il conto deposito è sicuro?

Sicurezza del conto deposito

La risposta è sì. Infatti, tutte le banche che abbiamo inserito nella nostra tabella, prevedono la sottoscrizione al Fondo di Garanzia Interbancaria. Grazie ad esso avrai la possibilità di disporre sempre del tuo denaro, fino all’ammontare di 100.000€, anche in caso di difficoltà economica di un istituto bancario.

Un fattore molto importante, soprattutto in un momento di incertezza come quella odierna in cui negli ultimi anni si sono viste diverse banche trovarsi in una condizione di default.

Inoltre, l’accesso al conto deposito avverrà attraverso il sistema di autenticazione a due fattori, e nel caso di trasferimento del denaro, dovrai confermare l’operazione inserendo un apposito codice dispositivo.

Miglior conto deposito: Costi

Costi conto deposito

Tra i fattori da considerare nella scelta del miglior conto deposito, vi sono i costi. Con questo termine si identificano una serie di spese collegate alla gestione del conto e che influenzeranno il rendimento del conto stesso.

Infatti, se vuoi valutare il tuo guadagno effettivo, dovrai sottrarre il rendimento ottenuto in base alla percentuale del tasso di interesse ai costi applicati al conto. Vediamo quali sono i principali: 

  1. imposta di bollo;
  2. canone del conto;
  3. penalità per lo svincolo anticipato;
  4. tassazione.

1. Imposta di bollo

È una tipologia di imposta che fa riferimento al possesso di un conto corrente bancario o postale, oppure di un conto deposito. In linea di massima il calcolo viene effettuato sulla giacenza annua ed è pari allo 0,20%. Alcune banche prevedono l’adempimento di questa costo a carico del correntista, mentre in altre la spesa viene abolita ed effettuata dall’istituto di credito.

2. Canone del conto

Altro costo che dovrai prendere in considerazione riguarda l’utilizzo del deposito. Come noti dalla nostra tabella, il miglior conto deposito prevede un costo pari a zero, ma alcune volte dovrai considerare le spese collegate al conto di base.

3. Penalità per svincolo

Scegliere un conto deposito vincolato ti offre diversi vantaggi. Devi però considerare che i tuoi soldi non potranno essere impiegati fino al termine del contratto di deposito. Cosa succede se li devi utilizzarli per emergenza? In questo situazione, avrai comunque l’opportunità di svincolarli, ma sarai obbligato a pagare una penale. Questo costo è da preventivare.

4. Tassazione

I redimenti ottenuti sul conto deposito sono soggetti a tassazione? La risposta è affermativa. Infatti, in base alla legge italiana, sono considerati alla pari delle attività che puoi svolgere utilizzando una delle migliori piattaforme di trading online. Ciò vuol dire che dovrai inserire il guadagno ottenuto dal deposito nella tua dichiarazione dei redditi, su cui si applica una tassazione del 26%.

Miglior conto deposito: come aprirlo

Come aprire un conto deposito

Un tempo, per utilizzare un conto deposito dovevi recarti presso una filiale in cui disponevi di un conto corrente e aprirne uno apposito su cui ottenere un rendimento fisso. Oggi, hai la possibilità di aggiungere a questa opzione quella online.

Inoltre, alcune banche ti offrono l’opportunità di disporre di questo prodotto finanziario anche se non sei loro cliente, mentre in altri casi sarai obbligato a creare prima un account di base presso quell’istituto di credito.

L’apertura del miglior conto deposito è un procedimento simile per tutte le banche online e richiede pochi minuti. Ecco quali sono i principali passaggi:

  1. accedi alla sezione conto deposito;
  2. seleziona la voce di sottoscrizione;
  3. compila i campi;
  4. scegli la tipologia di deposito;
  5. esegui la simulazione;
  6. effettua il primo trasferimento.

Cos’è la simulazione?

Questo termine identifica uno strumento che, le principali banche, ti offrono al fine di valutare la migliore soluzione di deposito per le tue necessità. Infatti, disporrai di un apposito pannello in cui potrai inserire una serie di parametri che influenzeranno il rendimento finale del tuo investimento e simulare i futuri rendimenti.

Ecco quali sono i dati che dovrai indicare:

  • importo del deposito;
  • tempistica;
  • tipologia di vincolo.

In tempo reale verrà eseguito il calcolo dei tuoi futuri guadagni. Confrontando le varie soluzioni, avrai la possibilità di valutare quale sia il conto deposito più conveniente o che riflette l’obiettivo di risparmio che ti sei posto

Conviene aprire un conto deposito?

Convenienza del miglior conto deposito

Come intuisci dalla lettura del nostro articolo, i vantaggi di aprire il miglior conto deposito sono diversi. Infatti, sono sempre di più le banche che propongono questo prodotto in modo gratuito. Inoltre, gli interessi applicati sono costanti nel tempo, con la possibilità di calcolare con precisone il tuo rendimento futuro.

Altro aspetto da considerare riguarda la garanzia del tuo capitale, dato che avrai la certezza di disporre del tuo denaro, una volta trascorsa la tempistica prevista. A questo devi aggiungere che potrai inserire nel conto deposito una somma variabile. Ciò ti permette di incrementare i tuoi risparmi anche se hai una liquidità ridotta, ma non vuoi rinunciare a un investimento vantaggioso.

Ovviamente, se confronti il conto deposito con altre tipologie di operatività. come l’investimento nel trading online, i rendimenti sono inferiori. Un fattore che, se da un alto è limitante, dall’altro ti dà la certezza che il tuo capitale non sarà esposto ai rischi del mercato.

Miglior conto deposito: domande frequenti

Come aprire un conto deposito?

Potrai effettuare la richiesta direttamente online scegliendo il miglior conto deposito dalla classifica presente nella nostra guida. 

È possibile prelevare il denaro dal conto deposito?

Avrai la possibilità di prelevate denaro dal miglior conto deposito se hai scelto l’opzione senza vincolo, mentre per quella vincolata, dovrai attendere lo scadenza dei termini.

Qual è il miglior conto deposito?

Per scegliere il miglior conto deposito, ti basterà valutare quale di quelli che abbiamo recensito nella nostra guida si adatti alle tue necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.