Powell annuncia la necessità di regolamentare Bitcoin e criptovalute

Il Presidente della Federal Reserve Jerome Powell ritiene necessario regolamentare le criptovalute per ridurre i rischi e sfruttare al meglio l'innovazione tecnologica

powell annuncia regolamentazione criptovalute

In occasione di una conferenza tenutasi presso Banque de France, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell è tornato sull’argomento delle monete digitali, sottolineando l’importanza di procedere a una regolamentazione del Bitcoin e delle criptovalute.

Il presidente della Fed si è soffermato in particolare sui rischi delle criptomonete e sulla loro volatilità, ma anche sull’innovazione tecnologica e l’alto potenziale che ne deriva.

Secondo Powell, le crypto non sono asset da arrestare, ma rappresentano un progresso tecnologico tangibile ampiamente diffuso in tutto il mondo, che però ha bisogno di essere opportunamente regolamentato e guidato dalle Banche centrali.

Powell, il Bitcoin e le criptovalute

Powell, il Bitcoin e le criptovalute

Le dichiarazione di Jerome Powell non mettono in discussione le criptovalute: al contrario, ne evidenziano l’enorme potenziale, affermatosi negli ultimi anni in molti Paesi del mondo.

Powell strizza l’occhio alle criptomonete, ma allo stesso tempo intende regolamentarle sotto la supervisione delle Banche centrali, andando in contrasto proprio con la natura stessa delle criptovalute.

Le crypto nascono proprio come alternativa alla finanza tradizionale, senza nessuna governance che possa controllare le transazioni e garantendo l’anonimato degli utenti che le effettuano. Caratteristiche che hanno determinato il successo delle monete virtuali.

Secondo Powell invece la mancanza di un organo di controllo limita le garanzie ed incrementa i rischi di perdere anche ingenti somme di denaro, motivo per cui un’adeguata regolamentazione non può più farsi attendere.

Powell e il futuro delle criptovalute

Powell e il futuro delle criptovalute

A preoccupare maggiormente Powell sono il Bitcoin (BTC) e le principali criptovalute che hanno avuto un enorme interesse in tutto il mondo, ma che subiscono una volatilità talmente alta da mettere a repentaglio grandi somme di denaro.

Il BTC oggi è accettato anche da grandi brand come Tesla (NASDAQ: TSLA), Microsoft (NASDAQ: MSFT), PayPal e molto altri ancora, che stanno implementando le criptovalute tra i metodi di pagamento.

Inoltre, anche le stablecoin stanno riscuotendo grande interesse e la loro diffusione potrebbe raggiungere presto le vendite al dettaglio e diventare uno dei metodi di pagamento non regolamentati più utilizzati.

Per tale motivo, il numero uno della Federal Reserve punta il dito sulla mancanza di regolamentazione delle criptovalute e la necessità di procedere presto a disciplinare il loro utilizzo sul mercato globale.

L’intervento di Jerome Powell uscita ancora più interesse per le criptovalute e per la loro tecnologia avanzata, che faciliterebbe ulteriormente le operazioni finanziarie dei cittadini.

Inoltre, proprio le criptomonete sono la fonte di ispirazione delle valute digitali, che hanno già iniziato a diffondersi, come nel caso dell’e-CNY, meglio noto come yuan digitale cinese.

Si parla già anche dell’euro e del dollaro digitale, quest’ultimo discusso proprio dallo stesso Powell in conferenza alla Banque de France, la cui attuazione potrebbe richiedere circa 2 anni di iter.

Conviene investire oggi in criptovalute?

Conviene investire oggi in criptovalute

Nonostante le criptomonete siano ancora oggi un asset particolarmente soggetto alla volatilità dei mercati, la conferenza di Powell sulle crypto sottolinea di fatto l’assoluta innovazione tecnologica che hanno apportato.

Chiaramente, il presidente della Federal Reserve non può sottrarsi per il ruolo che ricopre alla necessità di rendere le criptovalute regolamentate e quindi controllate dalle Banche centrali, paragonando più volte il Bitcoin all’oro e determinando anche l’andamento del BTC.

Le stesse dichiarazioni di Powell hanno infatti generato un lieve trend rialzista del Bitcoin, interessante in ottica di investimento.

Alla luce di quanto esposto, comprare criptovalute oggi e diversificare il proprio portafoglio finanziario potrebbe essere una buona strategia di investimento, approfittando dei minimi registrati dalle criptomonete negli ultimi mesi ed in vista di potenziali rialzi.

Argomenti:

Altri articoli sull'argomento Banche centrali e Bitcoin

Jacopo Marini

Trader, opinionista ed esperto di mercati azionari e criptovalute. Uno dei primi investitori in Italia a credere in Bitcoin e diventarne un profondo conoscitore. Collabora con FinanzaDigitale dal 2014.

Lascia un commento

Potrebbero interessarti anche: